Woody Allen

Commedia

Woody Allen Ombre e nebbia


1991 » RECENSIONE | Commedia | RE-VISIONE
Con Jodie Foster, Madonna, Mia Farrow, Woody Allen, Kathy Bates, John Malkovich



22/07/2022 di Claudio Mariani
Soliti contrasti, solite reazioni disparate ai lavori di Allen, soprattutto quelle degli anni 90. Da una parte un pubblico che sostanzialmente ignora l’opera, dall’altra una critica in parte indifferente, in parte positiva ma tutto sommato non coraggiosa nel poter/voler bocciare un episodio tutto sommato scialbo. Questo perché uno dei due intenti del film è stato ampiamente raggiunto: la qualità tecnica è indiscussa. Allen riesce a rendere omaggio alle pellicole tedesche degli anni ’20, in gran parte espressionisti (ma non solo, vedi Pabst), e per fare questo si affida al suo team perfetto: lui stesso, il regista sceneggiatore, e i suoi due più fidati collaboratori, lo scenografo Santo Loquasto e il direttore della fotografia, Carlo Di Palma. Ne fuoriesce un film girato completamente in interni (cosa insolita per Allen, in questo caso utilizza i Kauffman Astoria di NYC), volutamente e formalmente finto, ma di una precisione notevole. Scenografie suggestive e squadrate, e una fotografia che gioca spesso in controluce nella nebbia che da il titolo all’opera stessa. Un bianco e nero astuto, ottenuto anche grazie al tripudio di colori utilizzati dai costumisti, che hanno poi creato una vasta gamma di grigi.

Lo stesso regista non si aspettava altro che una reazione tiepida da parte del pubblico, avendo ambientato un film in bianco nero in quell’epoca, se poi ci si mette anche che la storia si svolge di notte, i conti tornano. In realtà l’intento era quello di rendere metaforicamente carica la storia: di notte il mondo non è mediato dal pensiero umano, e quindi si mostra per quello che è, “il mondo esterno esiste solo in funzione del proprio stato interiore” (da qui delle scelte scenografiche mirate), “quando esci di notte sembra che la civiltà sia sparita. La città è una convenzione sovraimposta e creata dall’uomo, una finzione del proprio stato d’animo”. Insomma, in parte metafora e in parte farsa. Ma quanto può arrivare di questi ragionamenti a un pubblico che va a vedere una commedia? L’impressione è che in questo episodio Allen abbia fatto il classico passo più lungo della gamba, molto più che nel tanto criticato Stardust Memories, per esempio.

La storia invece è semplice: Kleinmann, un anonimo contabile, viene svegliato nottetempo da un gruppo di vigilantes alla ricerca di un serial killer. Il resto è pretesto. Le storie appena abbozzate che si intrecciano, il ruolo salvifico della magia, la donna repressa e poi rinsavita dalla maternità, etc…

Un Allen e una Mia Farrow decisamente sotto tono, e un grandissimo cast di attori e di comparsate del meglio degli anni 90: John Malkovich, John Cusack, Madonna, Jodie Foster, Kathy Bates, Lily Tomlin e tanti altri.

Tutto questo non basta a salvare un film che fallisce anche nel suo intento comico, che resta scialbo proprio per la mancanza di ritmo. Forse un po’ paga il fatto che è tratto da un atto teatrale, e non bastano le musiche ricercate di Kurt Weill per dargli organicità. Un peccato: la pellicola non piacque a nessuno, se non alla critica, e forse qualcosa vuol dire…


Woody Allen Altri articoli

Woody Allen La maledizione dello scorpione di giada

2001 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen La rosa purpurea del Cairo

Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Misterioso omicidio a Manhattan

1993 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Tutti dicono I love you

1996 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Celebrity

1998 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen La dea dell`amore

1995 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Anything else

2003 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Zelig

1983 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Rifkin`s Festival

2020 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Interiors

1978 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Criminali da strapazzo

2000 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Una commedia sexy in una notte di mezza estate

1982 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Stardust Memories

1980 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Amore e guerra

1975 Comico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Il dormiglione

1973 Comico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Settembre

1987 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Un giorno di pioggia a New York

2019 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Manhattan

1979 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Harry a pezzi

1997 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Il dittatore dello stato libero di Bananas

1971 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Alice

1990 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Mariti e mogli

1992 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Pallottole su Broadway

1994 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Crimini e misfatti

1989 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen La ruota delle meraviglie

2017 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Crisis in six scenes (miniserie Amazon)

2016 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Irrational Man

2015 Thriller
recensione di Corrado Ori Tanzi

Woody Allen Radio days

1987 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Blue Jasmine

2013 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Broadway Danny Rose

1984 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen To Rome whit love

2012 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Midnight in Paris

2011 Commedia
recensione di Paolo D´Alessandro

Woody Allen INCONTRERAI L'UOMO DEI TUOI SOGNI

2010 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen HANNAH E LE SUE SORELLE

1986 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen BASTA CHE FUNZIONI

2009 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen PRENDI I SOLDI E SCAPPA

1969 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen VICKY CRISTINA BARCELONA

2008 commedia, drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen UN'ALTRA DONNA

1988 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen SOGNI E DELITTI

2007 Drammatico, Thriller
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen IO & ANNIE

1977 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen SCOOP

2006 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen MATCH POINT

2005 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen MELINDA E MELINDA

2004 commedia/drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Hollywood ending

2002 Commedia
recensione di Claudio Mariani