Woody Allen

Comico

Woody Allen Amore e guerra


1975 » RECENSIONE | Comico | RE-VISIONE
Con Woody Allen, Diane Keaton, Jessica Harper



24/09/2020 di Claudio Mariani
Che valore può avere la commedia del 1975 di Allen, dopo più di quaranta altre opere? Il senso c’è, perché prima di tutto fu un film riuscito pienamente, e poi fu l’ultimo di una prima fase di una delle carriere più longeve della storia del cinema. Il regista newyorkese aveva esordito sei anni prima con una commedia perfetta nella sua costruzione, fornendo poi episodi minori ma sempre degni di quel genio comico dimostrato con l’esordio. C’era in lui la necessità di cambiare registro, ma prima di farlo ci stava un’altra ottima opera di genere.

E questo è, Amore e guerra, nonostante l’ambientazione poco affascinante e un poco forzata (siamo nella Russia degli zar, e il film è nato come una parodia sulla letteratura russa, con tanto di colonna sonora di Prokof’ev), questo è un film veramente spassoso, pieno di gag, sia fisiche che verbali, così da richiamare i primissimi film che quelli successivi. I discorsi filosofici in soffitta tra Sonja-Keaton (qua al suo secondo film alleniano) e il protagonista Boris sono irresistibili, come altre trovate al limite della slapstick comedy, e dei veri e propri sconfinamenti nella stand up comedy con ben tre assoli-monologhi di Allen, direttamente verso la telecamera -indimenticabile quello finale-. E proprio per i riferimenti filosofici, per i ragionamenti sulla morte e i dilemmi etici che ci troviamo di fronte a una sorta di “umorismo filosofico” (Socrate, Spinoza, San Tommaso).

Lo stesso regista si diverte anche con le citazioni senza vergogna, basta vedere una delle scene finali, sovrapponibile a Persona di Bergman, il finale con Boris accompagnato dalla morte stessa, e i personaggi tipici di Eizenstejn. E’ un film in buona parte anche surreale, come lo sono stati i precedenti, tutti pretesti per fare ridere senza la necessità di fare spremere il cervello dello spettatore. Il trittico aringhe-lettere-pezzo di terra sono gli esempi più catartici.

Da notare la breve partecipazione dell’affascinante Jessica Harper, che poi avremmo rivisto in Stardust Memories e Suspiria di Argento.

Insomma, un film che doveva uscire fuori così, volutamente comico, quasi all’eccesso, ma senza particolari pretese, tanto da essere apprezzato anche dallo stesso autore, il che non è capitato frequentemente. Talmente ben calibrato che non perde nulla se visto ora. Comunque, nella testa del regista, c’erano già due strade battute da lì a qualche anno: quella della commedia sofisticata e quella drammatica, e allora sarebbe cambiato tutto.


Woody Allen Altri articoli

Woody Allen Il dormiglione

1973 Comico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Settembre

1987 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Un giorno di pioggia a New York

2019 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Manhattan

1979 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Harry a pezzi

1997 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Il dittatore dello stato libero di Bananas

1971 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Alice

1990 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Mariti e mogli

1992 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Pallottole su Broadway

1994 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Crimini e misfatti

1989 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen La ruota delle meraviglie

2017 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Crisis in six scenes (miniserie Amazon)

2016 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Irrational Man

2015 Thriller
recensione di Corrado Ori Tanzi

Woody Allen Radio days

1987 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Blue Jasmine

2013 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Broadway Danny Rose

1984 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen To Rome whit love

2012 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Midnight in Paris

2011 Commedia
recensione di Paolo D´Alessandro

Woody Allen INCONTRERAI L'UOMO DEI TUOI SOGNI

2010 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen HANNAH E LE SUE SORELLE

1986 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen BASTA CHE FUNZIONI

2009 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen PRENDI I SOLDI E SCAPPA

1969 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen VICKY CRISTINA BARCELONA

2008 commedia, drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen UN'ALTRA DONNA

1988 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen SOGNI E DELITTI

2007 Drammatico, Thriller
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen IO & ANNIE

1977 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen SCOOP

2006 commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen MATCH POINT

2005 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen MELINDA E MELINDA

2004 commedia/drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen Hollywood ending

2002 Commedia
recensione di Claudio Mariani