Recensioni Musica Emergenti

Alternative, Rock, Songwriting, Pop

  • Amandla Non ci pensare

    Anna Alessandra Zaccagni − “Eppure ti sento tra le ossa come febbre” canta il lead singer degli Amandla nel ritornello del singolo Febbre, la opening track del loro primo disco (autoprodotto) Non ci pensare. Il sound di Febbre dettato dal ritmo della batteria...... continua

  • Rumor Ti ho visto ad alta voce

    Barbara Bottoli − Raramente un album riesce a soddisfare positivamente l` aspettativa che nasce dal titolo, ma i Rumor vanno ben oltre le figure retoriche che presentano col titolo sinestetico Ti ho visto ad alta voce, ponendosi tra l`ermetismo moderno ed il...... continua

  • Cara Calma Sulle punte per sembrare grandi

    Arianna Marsico − I Cara Calma vengono da Brescia e sono: Riccardo, Fabiano, Cesare, Gianluca. Il loro disco di esordio, che si avvale della produzione di Karim Qqru (The Zen Circus) è Sulle punte per sembrare grandi. A proposito dell’esperienza con lui...... continua

  • La Band Del Brasiliano Vol.2

    Barbara Bottoli − Bianco e nero per immaginare tessuti floreali e optical, esattamente come accade ancora oggi quando capita di rivedere trasmissioni di repertorio nei quali lo spettatore riesce a vedere colori che non ci sono, in quell`atmosfera anni...... continua

  • Joe D. Palma Generazione Brucaliffo

    Anna Alessandra Zaccagni − Trae ispirazione dal Brucaliffo, il saggio bruco blu ormai adulto ed insofferente alle domande della piccola Alice perché viziate di troppa ingenuità, il titolo dell’EP di esordio del giovane trio padovano dei Joe D. Palma,...... continua

  • Fioramante Ogni cosa è lì, esattamente dove deve stare

    Barbara Bottoli − Cambia il nome del progetto, ma resta prevalentemente invariata la struttura, ormai riconoscibile di Fioramante, che dopo Welcome to studio col nome di Taffylus, l` alterego che serviva per affrontare l`esordio cantautorale solista, ora cala la...... continua

  • Odiens LONG ISLAND BABY

    Arianna Marsico − Parte Ménage À Trois (Meno Due), primo brano di Long Island Baby dei romani Odiens, e se non stai attento pensi di stare ascoltando Indaco o Il sottoscritto dei Baustelle. Arriva la title track e pensi di essere tornato agli anni de La...... continua

  • Unoauno CRONACHE CARSICHE

    Alfonso Fanizza − Classe 1994, gli UNOAUNO si presentano con un background musicale che non diresti appartenere a dei giovani musicisti. Uscendo dagli standard musicali che imperversano questi anni dieci, gli UNOAUNO si presentano al debutto, con “Cronache...... continua

  • Saber SystÈme Nuevo mundo

    Veronica Eracleo − Musica tradizionale italiana che si mescola con il folklore di terre lontane, come la Costa d’Avorio e la musica elettronica. È questa la caratteristica dei Saber Système, ovvero un collettivo di ragazzi giovani che scrivono e...... continua

  • Da Black Jezus They can`t cage the light

    Veronica Eracleo − Li avevamo apprezzati nel 2014 con l’ep Don’t mean a thing, una prima prova che aveva convinto gran parte della critica, noi inclusi. Il duo formato da Luca Impellizzeri ed Ivano Amata, ovvero i da Black Jezus, ritornano con un lavoro...... continua

  • 7 Marzo Vorrei rinascere in un lama

    Barbara Bottoli − Quando ci si imbatte in un album come Vorrei rinascere in un lama l`errore più semplice è lasciarsi fuorviare, cercando un genere per catalogarlo per poi considerarlo molto “leggero”, in realtà i 7 marzo esordiscono...... continua

  • Alberto Bettin L`impossibile L`imprevedibile

    Barbara Bottoli − Piazza San Marco buia con una luce ad occhio di bue che illumina un pianoforte suonato da Alberto Bettin, mentre dai porticati delle Procuratie appaiono maschere veneziane che interpretano i brani de L`impossibile l`imprevedibile, nella Loggetta di...... continua

  • Sarah Stride Schianto

    Antonio Galota − Vincitrice del premio giuria al concorso nazionale Musica da Bere e recentemente tra i finalisti del Premio Buscaglione, Sarah Stride è tornata nel 2017 con Schianto, un ep di quattro brani. In questo lavoro la cantautrice raccoglie...... continua

  • Teo Ho I gatti di Lenin

    Barbara Bottoli − Un volo tra diversi frame storico-psichedelici per l`album di Teo Ho intitolato I gatti di Lenin per raccontare un insieme di storie tra il vissuto, il raccontato e l`immaginato, in un`epoca senza tempo. Ogni brano sembra nascere da pensieri rubati...... continua

  • Lingue Sciolte Neve

    Barbara Bottoli − L`album di debutto del gruppo Lingue sciolte si intitola Neve ed è costituito da sette tracce veloci e sintetiche che sembrano servire come loro presentazione al pubblico. Il gruppo nato nel 2015, formato da Federico Vittorini (voce e...... continua

Carica altre Recensioni

News MescalinaVedi Tutte

News iscrittiVedi Tutte

Eventi MusicaVedi Tutti