CineVetriolo

Cinevetriolo
Recensioni Ignoranti

Judy

Rubrica di Luca Tavecchia

Ultime 100 Recensioni

Jim Jarmusch

Solo gli amanti sopravvivono

2013 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen

Il dormiglione

1973 Comico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen

Settembre

1987 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Jim Jarmusch

Taxisti di notte - Night on Earth

1992 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Sam Mendes

1917

2019 Guerra
recensione di Claudio Mariani

Waititi Taika

Jojo Rabbit

2019 Commedia
recensione di Silvia Morganti

Ken Loach

Sorry we missed you

2019 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Noah Baumbach

Storia di un matrimonio

2019 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen

Un giorno di pioggia a New York

2019 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Bong Joon-ho

Parasite

2019 Drammatico
recensione di Paolo Ronchetti

Martin Scorsese

The Irishman

2019 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Bruce Springsteen, Thom Zimny

Western Stars

2019 Documentario
recensione di Arianna Marsico

Giorgio Testi

Nick Drake – Songs in a Conversation

2019 Documentario
recensione di Arianna Marsico

Todd Phillips

Joker

2019 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Gurinder Chadha

Blinded by the Light

2019 Commedia
recensione di Laura Bianchi

Quentin Tarantino

C`era una volta a... Hollywood

2019 Commedia
recensione di Laura Bianchi

Stranger Things (netflix)

Stranger Things - stagione 3

2019 Fantastico
recensione di Claudio Mariani

Jim Jarmusch

I morti non muoiono - The dead don`t die

2019 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Brian Oakes

Devil at the crossroads - A story of Robert Johnson

2019 Documentario
recensione di Helga Franzetti

Woody Allen

Manhattan

1979 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Valerio Mieli

Ricordi?

2018 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Peter Farrelly

Green Book

2018 Commedia
recensione di Silvia Morganti

Woody Allen

Harry a pezzi

1997 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Olivier Ayache-vidal

Il professore cambia scuola

2017 Commedia
recensione di Silvia Morganti

Joel & Ethan Coen

La ballata di Buster Scruggs

2018 Western
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen

Il dittatore dello stato libero di Bananas

1971 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Alfonso Cuaron

Roma

2018 Drammatico
recensione di Paolo Ronchetti

Pawel Pawlikowski

Cold War

2018 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Nanni Moretti

Santiago, Italia

2018 Documentario
recensione di Silvia Morganti

Valerio Mastandrea

Ride

2018 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Bryan Singer, Dexter Fletcher

Bohemian Rhapsody

2018 Drammatico
recensione di Laura Bianchi

Wolfgang Fischer

Styx

2018 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Jacqui & David Morris

Nureyev

2017 Documentario
recensione di Silvia Morganti

Jim Jarmusch

Mystery Train - Martedì notte a Memphis

1989 Commedia
recensione di Claudio Mariani

John Carroll Lynch

Lucky

2017 Drammatico
recensione di Paolo Ronchetti

Woody Allen

Alice

1990 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Terrence Malick

La sottile linea rossa

1998 Guerra
recensione di Claudio Mariani

Jim Jarmusch

Daunbailò

1986 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Terrence Malick

Song to song

2017 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Ferenc Török

1945

2017 Drammatico
recensione di Paolo Ronchetti

Love (netflix)

Love - stagione 3

2018 Commedia
recensione di Claudio Mariani

David Barnard

DISTANT SKY - NICK CAVE and THE BAD SEEDS

2018 Documentario
recensione di Laura Bianchi

Woody Allen

Mariti e mogli

1992 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Lili Fini Zanuck

Eric Clapton: Life in 12 Bars

2017 Documentario
recensione di Helga Franzetti

Paul Thomas Anderson

Il filo nascosto

2017 Drammatico
recensione di Laura Bianchi

Luca Guadagnino

Chiamami col tuo nome

2017 Drammatico
recensione di Laura Bianchi

Woody Allen

Pallottole su Broadway

1994 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Ray Donovan (showtime)

Ray Donovan - stagione 4

2016 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Luciano Ligabue

Made in Italy

2018 Commedia
recensione di Riccardo Santangelo

Martin Mcdonagh

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

2017 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Ildikó Enyedi

Corpo e anima

2017 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Woody Allen

Crimini e misfatti

1989 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Bates Motel (a&e)

Bates Motel - stagione 2

2014
recensione di Claudio Mariani

Ray Donovan (showtime)

Ray Donovan - stagione 3

2015
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen

La ruota delle meraviglie

2017 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Chris Smith

Jim & Andy: The Great Beyond

2017 Documentario
recensione di Claudio Mariani

Stranger Things (netflix)

Stranger Things - stagione 2

2017 Fantastico
recensione di Claudio Mariani

Denis Villeneuve

Blade runner 2049

2017 Fantascienza
recensione di Antonio Asquino

Ritesh Batra

L’altra metà della storia

2017 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Terrence Malick

I giorni del cielo

1978 Storico
recensione di Claudio Mariani

Ray Donovan (showtime)

Ray Donovan - stagione 2

2014 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Christopher Nolan

Dunkirk

2017 Guerra
recensione di Claudio Mariani

Terrence Malick

La rabbia giovane

1973 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Ray Donovan (showtime)

Ray Donovan - stagione 1

2013 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Vinyl

Vinyl - stagione 1

2016 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Terrence Malick

To the wonder

2012 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Terrence Malick

Knight of cups

2013 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Maren Ade

Vi presento Toni Erdmann

2016 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Love (netflix)

Love - stagione 2

2017 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Woody Allen

Crisis in six scenes (miniserie Amazon)

2016 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Kenneth Lonergan

Manchester by the sea

2016 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Bates Motel (a&e)

Bates Motel - stagione 1

2013 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Jim Jarmusch

Permanent Vacation

1981 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Love (netflix)

Love - stagione 1

2016 Commedia
recensione di Claudio Mariani

Paolo Virzì

La pazza gioia

2016 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Stranger Things (netflix)

Stranger Things - stagione 1

2016 Avventura
recensione di Claudio Mariani

Danny Boyle

T2: Trainspotting

2017 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Barry Jenkins

Moonlight

2016 Drammatico
recensione di Paolo Ronchetti

Garth Jennings

Sing

2016 Cartoni animati
recensione di Paolo Ronchetti

Damien Chazelle

La La Land

2016 Commedia
recensione di Silvia Morganti

Jim Jarmusch

Paterson

2016 Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Xavier Dolan

E’ solo la fine del mondo

Drammatico
recensione di Claudio Mariani

Asghar Farhadi

Il cliente

2016 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Luc Dardenne, Jean-pierre Dardenne.

La ragazza senza nome

2016 Drammatico
recensione di Claudio Busato

Mat Whitecross

Oasis: Supersonic

2016 Documentario
recensione di Arianna Marsico

Ken Loach

Io, Daniel Blake

2016 Drammatico
recensione di Claudio Busato

Marco Del Fiol, Gustavo Almeida

The Space In Beetween

2016 Documentario
recensione di Eliana Barlocco

Andrew Dominik

One more time with feeling

2016 Documentario
recensione di Laura Bianchi

Ron Howard

Eight days a week

2016 Documentario
recensione di Laura Bianchi

Bruno Dumont

Ma Loute

2016 Commedia
recensione di Claudio Busato

Ferdinando Cito Filomarino

Antonia.

2015 Drammatico
recensione di Silvia Morganti

Pedro Almodóvar

Julieta

2016 Drammatico
recensione di Claudio Busato

Paolo Genovese

Perfetti sconosciuti

2016 Commedia
recensione di Alessandro Leone

Matteo Rovere

Veloce come il vento

2016 Azione
recensione di Laura Bianchi

Commenti Cinema

SORRY WE MISSED YOU Ken Loach
Claudio Mariani



Sempre la solita grande capacità di Loach di raccontare la vita per come è, questa volta con ben poche speranze...
JOJO RABBIT Waititi Taika
Claudio Mariani



Una vera piacevole sorpresa, anche nell`ambito del Mainstream, a volte ci vuole un po` di coraggio!
COLD WAR Pawel Pawlikowski
Claudio Mariani



A tratti troppo artificiale e apparentemente troppo freddo. Ma è comunque un ottimo film, appena sotto al livello di Grande cinema
C`ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD Quentin Tarantino
Claudio Mariani



Film compassato di Tarantino, ma bello proprio per questo. Si perde nel finale troppo simile a Bastardi senza gloria. Ma in fondo è una sorta di grande dedica all`idealizzata Sharon Tate...
GREEN BOOK Peter Farrelly
Paolo Ronchetti



Film di rara pulizia e precisione e due attori in stato di grazia (ma da vedere con le voci originali, se no non si capisce la mostruosa bravura). Una sceneggiatura senza sbavatura e un ritmo perfetto. Cosa si vuole di più da un film? Poco o nulla. Se lo scopo del fare film è quello del racconto classico con tanto di morale splendida e appropriata questo film allora è perfetto. Se la domanda invece è: "cosa si vuole di più dal cinema" la risposta è diversa. Dal cinema desidero molto di più: qualche invenzione; qualche deviazione; qualche "Détournement". Non solo una straordinaria storia perfetta. Detto questo Green Book veramente un film bellissimo e da non perdere.
I MORTI NON MUOIONO - THE DEAD DON`T DIE Jim Jarmusch
Paolo Ronchetti



Una delle battute del secolo "Chardonnay"; Il divertimento del gatto (Jarmush) che gioca col topo(s) del luogo comune del film sui morti viventi e con il pubblico; una serie di attori e di voci uniche che sembrano fare della autocitazione straniata la loro straniante cifra stilistica. Certamente uno dei film minori di Jarmush ma comunque film leggero, divertente, autoironico e con potenti tormentoni comici che potrebbero guadagnare molto nella visione continua e compulsiva sino a farlo diventare un film, in qualche modo, di culto. Assolutamente da vedere in Versione Originale perchè non è che Waits o Iggy quando compriamo i dischi li sentiamo cantare con la voce dei loro doppiatori! Ringraziamenti finali per i Maestri Romero, Carpenter e Cronenberg.
RICORDI? Valerio Mieli
Claudio Mariani



L`ispirazione è sicuramente il Malick del "terzo periodo", dal 2010 in poi. In Italia ricorda Un Amore di Tavarelli e 10 inverni, sempre di Mieli. Un film a suo modo cupo, ma che cresce più ti allontani dalla visione
RIDE Valerio Mastandrea
Silvia Morganti



Il film porta il timbro dell`autore: il realismo si intreccia alla rappresentazione di un discorso metaforico che talvolta sorprende per efficacia e bellezza (una bomba d`acqua per nulla banale!). Il tema delle morti bianche è trattato con una eleganza sentimentale disadorna e fa i conti con l`elaborazione del dolore/lutto da parte della protagonista. Forse qualcosa non tiene.
GREEN BOOK Peter Farrelly
Claudio Mariani



Grande storia e grande Tony Lip (lo ricordate nei Soprano?). Quando il cinema è fatto bene, riesce anche a rendere piacevoli gli eccessi di retorica. Si ride e si piange. Da vedere in lingua originale per non perdere dei passaggi fondamentali.
ROMA Alfonso Cuaron
Silvia Morganti



Attraverso lo sguardo in b/n raccontare una storia come fosse un ricordo, film altamente simbolico e poetico. Tutto riconduce a temi ancestrali di vita, morte, lotta, pericolo e salvezza. La fotografia è luminosa ed evocativa. La storia trasforma potentemente i personaggi con un intreccio che si dipana in diretta. Effetto joule!
ROMA Alfonso Cuaron
Claudio Mariani



Prova importante e coraggiosa del premio Oscar Cuaron, tra realismo e soggettiva particolare, ci porta in QUEL mondo. Il Cinema è sempre più messicano.
SANTIAGO, ITALIA Nanni Moretti
Paolo Ronchetti



Si esce da Santiago commossi e confusi. Commossi per le storie, la disponibilità e la riconoscenza dei cileni e degli italiani di allora. Confusi perchèci si domanda cosa sia successo in questi quarant`anni per farci diventare gli italiani brutti che stiamo diventando. Dal punto di vista tecnico è invece straordinariamente efficace come Moretti, pur girando senza movimenti di macchina e prevalentemente con l`interlocutore seduto, sia capace di dare "movimento" alle storie narrate nel film. Le parole, i tempi del racconto e il montaggio fanno camminare lo spettatore nella storia e la storia a fianco dello spettatore.
CHIAMAMI COL TUO NOME Luca Guadagnino
Paolo Ronchetti



C`è qualcosa che non convince pienamente in questo come nel precedente A Bigger Splash di Guadagnino. Qualcosa che nel suo La Parola Amore Esiste funzionava: La direzione degli attori; La direzione degli attori italiani soprattutto. E` qualcosa che mi infastidisce e tende a vanificare il poter godere a pieno anche di questo film. Film comunque bello nella scrittura, nei personaggi, nel racconto, nella musica, nell`ambientazione e nella storia e nella fotografia. Ma se gli attori non sono filmati e diretti con la cura necessaria il castello della credulità, su cui si fonda la visione cinematografica, rischia di crollare miseramente. Ed è un peccato!
CORPO E ANIMA Ildikó Enyedi
Paolo Ronchetti



Raramente capita di vedere un film in cui i personaggi attraversano il proprio dolore e la propria ricerca di felicità con così tanta forza e intensità. Un film necessario; un film che ci lascia sbalorditi per bellezza e intensità. Uno dei capolavori visti quest`anno.
CHIAMAMI COL TUO NOME Luca Guadagnino
Claudio Mariani



Delicato...ma non troppo. Suggestivo...ma non troppo. Poetico...ma non troppo. Ma è proprio in questo "non troppo" che c`è la forza di Guadagnino e del film stesso.