Cinema

Carica altre Recensioni

Commenti Cinema

RICORDI? Valerio Mieli
Claudio Mariani



L`ispirazione è sicuramente il Malick del "terzo periodo", dal 2010 in poi. In Italia ricorda Un Amore di Tavarelli e 10 inverni, sempre di Mieli. Un film a suo modo cupo, ma che cresce più ti allontani dalla visione
RIDE Valerio Mastandrea
Silvia Morganti



Il film porta il timbro dell`autore: il realismo si intreccia alla rappresentazione di un discorso metaforico che talvolta sorprende per efficacia e bellezza (una bomba d`acqua per nulla banale!). Il tema delle morti bianche è trattato con una eleganza sentimentale disadorna e fa i conti con l`elaborazione del dolore/lutto da parte della protagonista. Forse qualcosa non tiene.
GREEN BOOK Peter Farrelly
Claudio Mariani



Grande storia e grande Tony Lip (lo ricordate nei Soprano?). Quando il cinema è fatto bene, riesce anche a rendere piacevoli gli eccessi di retorica. Si ride e si piange. Da vedere in lingua originale per non perdere dei passaggi fondamentali.
ROMA Alfonso Cuaron
Silvia Morganti



Attraverso lo sguardo in b/n raccontare una storia come fosse un ricordo, film altamente simbolico e poetico. Tutto riconduce a temi ancestrali di vita, morte, lotta, pericolo e salvezza. La fotografia è luminosa ed evocativa. La storia trasforma potentemente i personaggi con un intreccio che si dipana in diretta. Effetto joule!

Dall'archivio