Nati per subire<small></small>
Italiana • Alternative • indie-folk, indie-pop, indie-rock

The Zen Circus Nati per subire

2011 - La Tempesta

07/11/2011 di Arianna Marsico

#The Zen Circus#Italiana#Alternative #Indie-folk #Indie-pop #Indie-rock

A due anni da Andate Tutti Affanculo tornano gli enfants terribles pisani con un disco, Nati per subire, dal sapore decisamente diverso. Scordatevi la crudezza quasi heavy dei riff de L’egoista e Gente Di Merda. Ma il morbido rock’n’roll del sound non risparmia sferzate graffianti e non smorza l’amarissima ironia dei pezzi, fotografia di un paese “che sembra una scarpa” (Nel paese che sembra una scarpa, che in un verso richiama Canzone di Natale, contenuta nel precedente disco).

La title-track è un perfetto esempio. E’ quasi un energico mantra, in un crescendo di ineluttabilità e rabbia. Anche I qualunquisti mantiene questa struttura, fino al liberatorio finale “e come disse Hitler: "alzati e cammina" / non chiamarci comunisti / dai che non ce n'è più bisogno / piuttosto siamo i qualunquisti / gente come te”.

Altro sapore sonoro è La democrazia semplicemente non funziona, quasi cantautorale e corale nel suo approccio cinico e rassegnato con morbidi riverberi di chitarra.

Lo spirito torna pienamente dissacrante in Milanesi al mare, sorpresa venata di ska-surf. Appino, Ufo e Karim fanno a pezzi il Milanocentrismo e il “vai a lavurà bauscia!” sull’onda di note irresistibili da happy hour sul mare (a Milano Marittima?).

Nati per subire è un Il paese è reale (a cui gli Zen Circus parteciparono con Gente Di Merda) in salsa anarchico-pisana, sbilenco e feroce come i tre menestrelli contorti sanno fare.

E tra tutte le certezze che crollano, Appino, Ufo e Karim trovano il modo di offrircene una “Dio non esiste, lasciatelo dire / è una morale per me, un'amorale / non ci pensare e continua a camminare” (o a salmodiare?).

 

Track List

  • Nel Paese che sembra una scarpa
  • L'amorale
  • Nati per subire
  • Atto secondo
  • I qualunquisti
  • La democrazia semplicemente non funziona
  • Il mattino ha l'oro in bocca
  • Franco
  • Milanesi al mare
  • Ragazzo eroe
  • Cattivo pagatore

Articoli Collegati

The Zen Circus

Intervista 03/12/2020

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

L`ultima casa accogliente

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Special 17/09/2019

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 05/07/2019

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Special 14/02/2019

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Vivi si muore – 1999 - 2019

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 04/05/2018

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Intervista 04/05/2018

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Il fuoco in una stanza

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 21/07/2017

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 02/12/2016

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Intervista 28/09/2016

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

La terza guerra mondiale

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 06/03/2015

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 11/04/2014

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Canzoni contro la natura

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 24/01/2014

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 14/07/2013

Recensione di Arianna Marsico

The Zen Circus

Live Report del 16/10/2009

Recensione di Vito Sartor

The Zen Circus

Andate Tutti Affanculo

Recensione di Vito Sartor

The Zen Circus

Villa inferno

Recensione di Vito Sartor

The Zen Circus

Live Report del 28/02/2008

Recensione di Vito Sartor

The Zen Circus

Vita e opinioni di nello scarpellini, gentiluomo

Recensione di Christian Verzeletti

The Zen Circus

Intervista 13/04/2004

Recensione di Christian Verzeletti

The Zen Circus

Doctor seduction

Recensione di Christian Verzeletti