Recensioni Musica Avantgarde

  • Zeus! MOTOMONOTONO

    Matteo Mannocci − A due anni dall’uscita del monumentale Opera che aveva completamente colpito il bersaglio per la decisione e la distruttiva forza d’impatto, Luca Cavina e Paolo Mongardi tornano con Motomonotono, terza fatica del loro progetto ZEUS!....... continua

  • Surgical Beat Bros V/s Bologna Violenta ‘S/T’ (EP)

    Nadia Merlo Fiorillo − Stavolta a chi tocca splittare con i Surgical Beat Bros? Perché il duo Zitarelli-Recchia non è nuovo alle incursioni collaborative nei 7’’. E Shuriken con gli Uochi Toki ha già confermato che, anche in compagnia, la...... continua

  • Teho Teardo Le retour à la raison

    Nadia Merlo Fiorillo − Il nuovo disco di Teho Teardo è sublime perché spaventosamente affascinante e quasi violento nel suo essere tanto intenso. La potremmo finire qui prima ancora di iniziare, usando una sola categoria estetica come sintesi e lasciando al...... continua

  • Iosonouncane DIE

    Nadia Merlo Fiorillo − Un bercio gutturale, campanacci e catene trascinate su terra di pascoli e miniere, sudore che cola nella sabbia arsa, la fatica nelle radici di isolati isolani. Poi mandrie, pastori, caverne, mare. E Jacopo Incani, sardo bolognese, un concentrato di...... continua

  • Zu Cortar Todo

    Nadia Merlo Fiorillo − Non c’è nessuna pazienza nella musica degli Zu, tranne nella cronometrica precisione degli assalti ritmici, che dalla loro entrata in scena nel non troppo lontano 1997 li insedia sullo scranno reale del math-rock italiano imbevuto di...... continua

  • Nichelodeon/insonar Ukiyoe

    Stefano Capolongo − In quante forme un artista può declinare l’arte senza risultare scontato o ripetitivo? Chi conosce Claudio Milano sa che il suo progetto è proprio questo. Teatro, arti visive e musica tenute insieme da un fil rouge che da oltre...... continua

  • Mondo Naif Turbolento

    Dario Moalli − Come una bomba a mano esplode in cuffia il sound dei Turbolento che forgiano il loro secondo disco, Mondo Naif, con ampie dosi di adrenalina, picchiando duro, ampliando la potenza delle loro canzoni con estrema disinvoltura e efficacia. Qua...... continua

  • JÜ & Kjetil Møster JÜ meets Møster

    Andrea Carianni − Come definire un disco che si presenta con Dear John, potentissimo brano che prendendo le mosse da un hardbop d`altri tempi attraversa in pieno la tempesta stellare crimsoniana fino a piantare la bandiera della Mahavishnu Orchestra su un pianeta...... continua

  • Paolo Saporiti Bisognava dirlo a tuo padre che a fare un figlio con uno schizofrenico avremmo creato tutta questa sofferenza

    Francesca Marini − Secondo disco in italiano per Paolo Saporiti, stavolta doppio. Un cantautorato sperimentale in cui si avverte parecchio lo zampino del genio follemente creativo di Xabier Iriondo e che prosegue quel lavoro cominciato con il disco omonimo pubblicato...... continua

  • Einstürzende Neubauten Lament

    Nadia Merlo Fiorillo − Opera colossale, Lament è stata commissionata agli Einstürzende Neubauten per celebrare il centenario della Prima Guerra Mondiale e occasionalmente incisa su disco, come a darne parziale testimonianza e sancire quel...... continua

  • Confusional Quartet Confusional Quartet Play Demetrio Stratos

    Andrea Carianni − Protagonista della scena new-wave italiana degli anni `80, il Confusional Quartet si è sempre distinto per non essersi crogiolato in un solco musicale già ben definito, ma per essersi sempre spinto più in là, ricreando,...... continua

  • The Gentlemens Agreement Apocalypse Town

    Nadia Merlo Fiorillo − Lo sviluppo dal country-folk ai più complessi e formalmente ricchi fraseggi della Mbp e del jazz i The Gentlemen’s Agreement lo avevano già compiuto con Carcarà (2011), ma in Apocalypse Town sono arrivati a un...... continua

  • Dario Buccino La costrizione della nudità

    Nadia Merlo Fiorillo − Per  ottenere uno strumento che rispondesse in maniera soddisfacente alle sue esigenze compositive, non gli è bastato il solito thundersheet, come a qualcuno, intorno alla prima metà del ‘900, non bastò un pianoforte...... continua

  • K-conjog Dasein (EP)

    Christian Panzano − Si è discusso di questo progetto tirando in ballo l`indietronica berlinese della Morr, col rischio di fare un 2+2 per genere e spazio. Ma chi l`ha fatto, pur nella bieca sintesi del recensore, non ha sbagliato, anzi: Dasein di K-Conjog,...... continua

  • Enrico Ruggeri IŪS (EP)

    Michele Porcile − Dopo l’album Musteri Hinna Föllnu Steina Enrico Ruggeri, a distanza di pochi mesi, ci regala la sua ultima fatica IUS. In latino succo, questa nuova folgorazione rappresenta un vero concentrato di palpitazioni per chi già conosce...... continua

Carica altre Recensioni

News MescalinaVedi Tutte

News iscrittiVedi Tutte

Eventi MusicaVedi Tutti

    A PHP Error was encountered

    Severity: Warning

    Message: Invalid argument supplied for foreach()

    Filename: musica/index_generi.php

    Line Number: 73