IL NUOVO SINGOLO DI ANDREA MANOCCHIO!

IL NUOVO SINGOLO DI ANDREA MANOCCHIO!


29/05/2020 - News di alternativeMusic

Uscirà in questi giorni nelle radio “VORREI PORTARTI A CENA FUORI CON ME” il nuovo singolo di Andrea Manocchio, cantautore viterbese, nato il 28 febbraio 1988 che coltiva fin da bambino la passione per la musica. Con particolare attenzione riservata al suo strumento preferito, il pianoforte, Andrea Inizia la sua carriera artistica nel 2013 lanciando il suo primo singolo "La Stanza" che anticipa  l'uscita del suo primo album dal titolo "Hope" mixato negli Studios di Londra. Sempre a Londra girerà anche il video di “100 passi”, secondo singolo estratto dall’album e altri due brani,  “Sto pensando a te” e “Cambio pianeta” . da lì a pochi anni la svolta, nel 2017

 Con il singolo "Voglio solo te" arriva fino al sesto posto dell'Eurochart Indipendent,  classifica redatta a Londra e che annovera artisti indipendenti provenienti da tutto il mondo. Andrea Manocchio permane stabilmente nei primi 20 posti ed almeno un mese nei primi 10 per tutta l’ estate 2017 

Nel 2018 presenta il suo nuovo singolo "Agosto", ed anche qui, nella stessa classifica, il suo brano resta per tutta l’estate arrivando sino al secondo posto. Nell’autunno dello stesso anno  realizza invece  il singolo  “Adesso che ci sei” brano che detiene da subito un ottimo riscontro, piazzandosi nei primi venti posti.

Il 2019 lo vede impegnato a promuovere due singoli. uno in uscita alle soglie della primavera dal titolo “L’ultimo appuntamento”, l’altro in uscita per l’estate “Un venerdì 17”.

Sempre nello stesso anno, nel mese di luglio, prende parte ad una tournée in Bulgaria insieme ad altri artisti italiani, con un grande seguito da parte del pubblico. 

In questo 2020 pubblica nel mese del suo compleanno“VORREI PORTARTI A CENA FUORI CON ME”, con un videoclip girato interamente alla faggeta di Soriano, la cui sceneggiatura approfondisce ed amplia il significato del brano: una dedica che ha del surreale, non tanto per la storia, dal momento che, si tratta di un semplice invito a cena, ma piuttosto per il personaggio stesso -un po’ particolare- che propone l’invito…e un invito rivolto agli ascoltatori, a non perdersi il video…guardandolo fino alla fine per scoprire la trama avvincente di questo racconto che nel gioco surrealistico, ostenta molta realtà….

 

 

Sonia Bellin