Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale<small></small>
Italiana − Alternative − Funky, jazz, alternative

Calibro 35

Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale

2012 - Venus/Tannen
16/03/2012 - di
Se li stavate aspettando, eccovi serviti: i Calibro 35 tornano a distanza di due anni da Rare con un album che “la dice lunga”, malgrado si tratti di dodici tracce strumentali, come di consueto. La band milanese sceglie un titolo assai complicato per quest'ultimo lavoro: Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale, e in quest'epoca in cui tutti parlano, annullarsi e viaggiare sulle ali della musica fa sempre bene, e via libera all'immaginazione.

Le atmosfere sono sempre quelle, le stesse che in ogni occasione i Calibro 35 evocano e così gli anni '70 non sono mai stati così vicini; questo album è l'ennesimo elogio al cinema poliziesco del secolo scorso. Qualitativamente ottimo, Ogni riferimento...è puramente casuale, dimostra che la particolarissima band funk/new prog di Milano è pronta per l'ennesimo grande passo, e senza grandi cambiamenti marca la propria identità, con questo progetto alquanto ambizioso, elaborato ma spontaneo, registrato in soli cinque giorni nella Grande Mela.

Senza abbandonare gli sperimentalismi, i Calibro 35 hanno rispolverato quel genere tanto caro a Morricone, e forse in Italia ormai accantonato, la passione per le colonne sonore, anima del cinema. Prendi una splendida auto d'epoca, e montale il motore fabbricato da una potentissima casa automobilistica: questo è quello che i Calibro 35 hanno fatto. Credo che la metafora sia abbastanza comprensibile; il risultato è affascinante e facilmente intuibile: il passato che si fa largo nella città del XXI secolo, e si riappropria di ciò che fu suo.

Il complicato titolo dell'album si scinde in apertura e in chiusura; ad introdurre l'ascoltatore in un atmosfera da Spy-movie, è Ogni riferimento a fatti accaduti è puramente casuale, e a sigillare le dodici tracce ci pensa: Ogni riferimento a persone esistenti è puramente casuale. E adesso, gli inseguimenti su Cadillac fiammanti, le corse senza tempo e le faccende sporche da Malavita hanno una soundtrack, fatta di suoni avvincenti e coinvolgenti.

Cori primitivi in Uh ah brrr, una giocosa funky song; ritmi simili in Arrivederci e grazie, entrambi brani riconoscibili e sintesi del cosmo “vintage” dei Calibro 35.
Sfumature che rievocano i Doors nel brano Buone notizie: sarà per via dell'organo in apertura?

La banda, ed è proprio il caso di dirlo, omaggia due grandi della musica italiana: Ennio Morricone e Piero Piccioni, autori, entrambi delle musiche di due film ambientati a New York; con nuovi arrangiamenti, i Calibro 35 lucidano Passaggi nel tempo e New York New York. Un briciolo di psichedelia portatore di inquietudine nei brani Massacro all'alba e Pioggia e cemento. La voce è usata come strumento ne Il pacco, mentre troviamo arrangiamenti orchestrali e corposi ne La banda del BBQ.

Il quintetto ha fatto un ottimo lavoro, e dopo aver rubato qua e là dai B-Movie, adesso ha un bagaglio proprio. Anche Tarantino se n'è accorto e anche per questo sono un motivo di vanto per lo stivale. Di certo il cinema italiano dell'epoca è di dubbio gusto, ma non per questo le soundtrack sono da dimenticare, anzi restano un capitolo importante. I Calibro 35 con Ogni riferimento...è puramente casuale, sono riusciti a dare nuova luce a ciò che è andato perso o nascosto tra la polvere.

 

Track List

  • OGNI RIFERIMENTO A FATTI ACCADUTI è PURAMENTE CASUALE
  • UH AH BRRR
  • ARRIVEDERCI E GRAZIE
  • NEW DEHLI DELI
  • IL PACCO
  • PASSAGGI NEL TEMPO
  • NEW YORK NEW YORK
  • BUONE NOTIZIE
  • LA BANDA DEL B.B.Q. (BROOKLYN, BRONXS, QUEENS)
  • PIOGGIA E CEMENTO
  • MASSACRO ALL'ALBA
  • OGNI RIFERIMENTO A PERSONE ESISTENTI è PURAMENTE CASUALE