Karaoke Blues<small></small>
Italiana − Canzone d`autore

Daniele Maggioli

Karaoke Blues

2010 - NdA press/Interno 4 Records
17/03/2011 - di
Daniele Maggioli ripassa a trovarci con questo Karaoke Blues. Dopo il precedente Pro Loco (2008), concept d´autore accompagnato da un libro che parlava della sua natale Rimini, giunge con un nuovo lavoro più introspettivo dal titolo enigmatico e decadente come Karaoke Blues. Questa volta il disco esce unito ad un’illustrazione xilografica di Umberto Giovannini

L´ascolto di questo karaoke di canzoni è cullante e rilascia tranquillità, dona quel calore necessario a far da atmosfera alle liriche di Daniele, a questi racconti ossessivi, descrittivi come fotogrammi di una storia che tutto sommato un senso ce l´ha, anzi più esattamente, è piena di sensazioni. Sembra di vederli questi personaggi, in parte appaiono autobiografici, descritti in bianco e nero ma inseriti in un mondo contemporaneo e veloce il cui antidoto è proprio il pop “tranquillo” di Daniele Maggioli.  

Eppure se si mettono insieme i tasselli di questo album di dodici pezzi tutto appare chiaro: innanzitutto Rimini non è affatto scomparsa e in Viale John Lennon viene rievocata. Poi c’è da considerare il significato del titolo Karaoke Blues: karaoke perché ti fa sentire parte di uno spettacolo che tutto sommato appartiene a qualcun’altro ("... e sto tra il privato e il karaoke"), infatti le canzoni di Daniele non possono essere diversamente che percepite come tue grazie ad una poesia semplice e chiara. Un secondo ed importante elemento è lo stile blues: il disco è un racconto nostrano dalla ritmica romantica, calorosa e regolare, che rilascia quei sapori di jazz, swing e folk come aveva già fatto con i precedenti lavori.

Daniele è soggetto a mille stimoli e la splendida Giorgio Borges è una dichiarazione in termini di ispirazioni; e poi nel disco l’aiuto di compagni di viaggio si fa sentire grazie ad un suono curato: Marco Mantovani, negli arrangiamenti e nell´arte del piano è molto presente (ascoltate Siamo Nuovi se non ci credete), oltre a Daniele Marzi (batterista e fonico) e Umberto Giovannini (già citato illustratore). Questo disco è dedicato a più livelli sonori uniti a descrizioni visionarie equilibrate e in qualche modo abbinate anche allo stile folk che di tanto in tanto emerge dalle galanterie arrangistiche di brani come In un giorno d´autunno e Karaoke Blues redendo in qualche modo un fantastico omaggio alla nostra canzone d´autore.  

Daniele aveva già dimostrato grande maturità e questo Karaoke Blues non è altro che la conferma della sua abilità cantautorale, già rivelatasi di ottimo livello.

Track List

  • Gita fuori porta in astronave
  • In un giorno d´autunno
  • Giorgio Borges
  • Siamo nuovi
  • Cuore livido
  • Karaoke Blues
  • Marcel Proust
  • Viale John Lennon
  • Roma K69996 (Diario agropontino)
  • Alla ricerca delle unghie perdute
  • Mio padre

Daniele Maggioli Altri articoli