5<small></small>
Italiana − Canzone d`autore − songwriter

Giovanni Truppi

5

2020 - Universal Music Italia
06/03/2020 - di
Giovanni Truppi cantautore polistrumentista napoletano che, oltre ad ogni descrizione oggettiva, si può annoverare tra i più carismatici della nuova generazione indipendente con all’attivo cinque album di inediti dal 2010 al 2019 e inizia il nuovo decennio con un EP intitolato 5, fortemente legato al lavoro precedente Poesia e civiltà (Virgin Records Italia/Universal Music). Se il progetto dell’anno passato era prevalentemente “politico”, e aveva smussato molto la scrittura rispetto ai primi dischi, l’attuale minilp, termine che sembra più appropriato, riprende tre tracce e aggiunge due inediti, con la partecipazione di quattro artisti che accompagnano il musicista: Calcutta, Brunori Sas, Niccolò Fabi, La rappresentate di Lista. Avendo già accostato la propria musica a cinema e teatro, stavolta Truppi accompagna 5 a Cinque, un fumetto edito da Coconino Press con le illustrazioni delle canzoni, grazie a sei diversi disegnatori: Fulvio Risuleo, Antonio Pronostico, Piero Scarnera, Cristina Poltolano, Mara Cerri, Zuru. Si scopre un Truppi più sentimentale, meditativo, capace di sfiorare il sentimento con la poesia rendendolo ancora più puro ed innocente, evidenziando un’immagine sognatrice, idealista, seppur reale che lo caratterizzava in Poesia e civiltà; queste caratteristiche rendono l’artista molto umano, ricordando gli anni passati, nei quali chi si occupava di musica portava avanti un progetto di vita comunicativo-emotivo, essendo dotato di una sensibilità capace di scrutare oltre la visione tangibile.

   In equilibrio tra una scrittura fortemente cantautorale, spesso estremamente diretta, e una solida formazione strumentale che consente la sperimentazione sonora, Truppi appare come un fluido in uno stato di quiete, omogeneizzandosi nello spazio di pensiero con la propria musica, diventando necessario, perché un musicista così mancava nel panorama italiano. Fisico, passionale nella scrittura, partendo dalle scene di intimità riflette i pensieri che solo l’istinto smuove, trasformandoli in poesia, in un’indubbia capacità compositiva che poi riesce a non far scemare nell’interpretazione, soprattutto, vocale che ci arriva appassionata, potente, a giusto sostegno dei testi. 5 sembra un organo vitale di Poesia e civiltà, soprattutto se si considera l’album come sociale e non propriamente politico, ora l’Ep diventa una naturale conseguenza di condivisione, le cinque tracce hanno come leitmotiv l’unione, la fusione, la collaborazione, le stesse cifre de Il tuo numero di telefono sono amiche del nove, è come un avere dimensione anche tramite gli altri e la loro conoscenza; 5 è un percorso che si chiude in modo circolare dalla conoscenza alla procreazione, passando dai momenti di difficoltà, portando ad un Truppi più consapevole. A conferma Calcutta si presta ad una concezione più immediata, riuscendo a trasformare Mia come se rinforzasse appieno il senso del brano, mentre Veronica Lucchesi de La rappresentante di lista in Due segreti, uno dei brani assoluti di Truppi, regala una visione femminile dell’incursione in sé stessi, come solo lei è in grado di fare, la voce muliebre per eccellenza del panorama italiano unendosi al compositore riescono a “sfiorare l’aria, le paure e i pensieri”. Analogamente Brunori Sas e Niccolò Fabi, rispettivamente in Procreare e Conoscersi in una situazione di difficoltà regalano una versione intima e, a tratti, saggia, matura dei brani, segnando una strada futura, ma sul finale Giovanni Truppi torna protagonista nel secondo inedito Il tuo numero di telefono, affermando che "mi basta sapere che esisti", come se la sola cognizione dell`atro sia già una forza; se all’inizio la notizia di sole cinque tracce aveva un po’deluso chi aspettava questo progetto, durante l’ascolto si crea una magia nella quale esistono solo i brani, che lasciano in sospensione l’ascoltatore, che si trova come al termine di un libro: totalmente immerso in ciò che ha vissuto. Il musicista campano si conferma indipendente nella scrittura con testi carichi di significati, di letture, un carisma che riesce ad andare oltre l’audio e un’interpretazione che penetra l’ascoltatore, riuscendo ad emozionare, in un’empatia che diventa fisica.

Track List

  • Mia (ft. Calcutta)
  • Due segreti (ft. La rappresentante di lista)
  • Conoscersi in una situazione di difficoltĂ  (ft. Niccolò Fabi)
  • Procreare (ft. Brunori Sas)
  • Il tuo numero di telefono

Giovanni Truppi Altri articoli