O tutto o l´amore<small></small>
Italiana

Evasio Muraro

O tutto o l´amore

2010 - Universal
30/08/2010 - di
Evasio Muraro è un cantautore di Lodi impegnato nel difficile compito di dar seguito al primo lavoro ´Canzoni per uomini di latta´ (2009), che già aveva proposto del buono anche se lasciava qualche cosa da risolvere in termini di organicità. Qui Evasio si presenta con le idee chiare sia sui temi che sul corpo musicale e l’effetto è decisamente positivo. Fare il cantautore, ovunque e soprattutto in Italia, comporta il rischio di paragoni e riferimenti che spesso oscurano la vena personale di quanto si valuta. Tuttavia il rovescio di questa medaglia è il patrimonio a cui un artista, consapevolmente o meno, può accedere ; l’importante è che non ci si limiti a sedersi sulle spalle dei giganti. La lezione di Ciampi emerge in ´Smetto quando voglio´ , l’incipit di ´Ballata dell’estate sfinita´ potrebbe ricordare De André, ´Un’ora d’aria´ è più combat e rock, alla Fortis o alla Camerini, ´O tutto o l’amore´ nel suo ritornello richiama i Nomadi con Guccini; poi ci sono le riprese di Della Mea in ´O cara moglie´ e in generale alcuni ermetismi letterari possono ricordare De Gregori. Questi sono i contributi fisiologici, consci o inconsci, provenienti dal contesto storico e artistico di cui si accennava. Su queste basi Muraro emerge con il suo gusto per testi tra poetica e immagini, con una sensibilità individuale tutta del nuovo millennio, ben esemplificata in come ripropone il classico di protesta degli anni ’70 ´O cara moglie´: un invito alla riflessione più che un’incitazione alla lotta. Non ci troviamo davanti al solito cantautore solo voce e chitarra che accompagna; Evasio sceglie arpeggi ed accordi sovente modificati e sospesi anche nelle cadenze conclusive e dà spazio agli arrangiamenti, qui più sobri e coerenti rispetto al disco di esordio, funzionali all’espressione piuttosto che al richiamo immediato. Il piano di Fogaroli, già dei Verdena, è il secondo protagonista e gioca un ruolo decisivo per i ritmi e i timbri di contesto, inerziali e rotondi quelli del Rhodes, staccati ed asciutti quelli del pianoforte acustico; la matrice rock di provenienza si manifesta delicatamente, con l’intervento delle chitarre elettriche e della batteria chiamate più ad integrare che a sostenere. Disco con un buon equilibrio tra la dimensione cantata e quella suonata, un passo avanti sia per la creatività che per la precisazione della personalità artistica.

Track List

  • Non respiro
  • Smetto quando voglio
  • O tutto o l´amore
  • Se
  • Vivo
  • Ballata dell´estate sfinita
  • Un´ora d´aria
  • Sussurrami canzoni
  • Vedo la tua ombra
  • Se perdo anche te
  • O cara moglie

Evasio Muraro Altri articoli