32° Sanremo Rock. Settimana di selezioni per band Toscana e Abruzzo/Molise

32° Sanremo Rock. Settimana di selezioni per band Toscana e Abruzzo/Molise


11/12/2018 - News di Lungomare Srl

Il Sanremo Rock & Trend Festival, il più longevo e ambito contest nazionale per rock band emergenti, si prepara a due nuove tappe del live tour di selezioni 2018/2019.

Giovedì 13 dicembre sul prestigioso palco del Santomato Live Club di Pistoia si terrà la prima tappa per i gruppi della Toscana, mentre venerdì 14 dicembre nell’Auditorium Enrico Fermi di Celano, in provincia de L’Aquila, si svolgeranno le selezioni che coinvolgono le band dalle regioni Abruzzo e Molise.

Due serate, dunque, con alcune delle migliori band locali, che si sfideranno sul palco per guadagnarsi l’accesso alle fasi finali dell’edizione numero 32 del Sanremo Rock & Trend Festival, la cui finale si terrà anche quest’anno a giugno nel mitico Teatro Ariston di Sanremo.

Otto gli artisti in gara giovedì 13 dicembre: Monika dalla provincia di Pistoia, Chiara White da Firenze, Lamarea da Camaiore, Tre Pazzi Avanti dalla Maremma, da San Miniato Riccardo Andreini  & Bramasole, Sinfull da Empoli, Bangcock da Firenze e Neuromant dalla vicina Umbria (Perugia).

Altrettanti i nomi in gara venerdì 14 dicembre in Abruzzo: le band pescaresi Tanto rumore per nulla e Crabby’s, La fabbrica di wafer dalla Marsica, Bad Medicine da Carsoli (AQ), Gradisca (Nome Temporaneo) da Capistrello (AQ), Maxwell Pies da Avezzano, Matteo Farge e gli Zingari nel Bosco dalla provincia de L’Aquila, Sound Zero dalla provincia di Campobasso (Molise).

A valutare le esibizioni, tutte rigorosamente live, sarà presente ogni sera una giuria composta da addetti ai lavori del settore musicale, tra cui produttori, discografici, booking management, addetti radio e stampa.

 

Le serate, ad ingresso libero, verranno riprese e trasmesse su YouTube Official channel Sanremo Rock e sul canale On Music del circuito Vision Tv. Quella di venerdì 14, che vanta anche il patrocinio del Comune di Celano e avrà come ospiti il Maestro Angelo Valsiglio, presidente del Sanremo Rock & Trend Festival, il chitarrista Ricky Portera, il soprano Cinzia Dominguez, la vincitrice del Festival Una Voce per l’Europa 2018 Valentina Carati, la band electropop EkynoxX e il terzo classificato nonché Premio Global Label Records del Sanremo Rock 2018 Simone Gamberi, andrà in onda anche sul canale 119 del Digitale Terrestre "Info Media News".

 

32° Sanremo Rock & Trend Festival

1^ Tappa live tour Toscana
Giovedì 13 dicembre ore 21
Santomato Live Club, via Montalise 25/A, Pistoia
Tel:
333 4657051, 0573479957
Ingresso gratuito.

1^ Tappa live tour Abruzzo Molise
Venerdì 14 dicembre ore 21
Auditorium Enrico Fermi, Celano (AQ)
Ingresso gratuito.

 

Le iscrizioni al 32° Sanremo Rock sono ancora aperte e partecipare è semplice: basta accedere al sito web ufficiale www.sanremorock.it e inviare via e-mail dall'apposita casella il materiale richiesto audio/video. Per informazioni: info@sanremorock.it, ufficiocasting@sanremorock.it , tel. +39 327 423 7725

 

Sanremo Rock & Trend Festival, giunto quest’anno alla sua 32^ edizione, è il più importante e longevo contest nazionale per artisti singoli, duo o gruppi italiani emergenti della scena rock, indie, alternative, pop rock, hard rock e tutte le possibili “declinazioni” trasversali ai generi. Nato nei primi Anni ’80, Sanremo Rock è un brand storico che ha portato al successo moltissimi Big di oggi. Dal suo palco sono passati, fra i tanti, i Litfiba, i Denovo di Mario Venuti, Ligabue, Tazenda, i Bluvertigo di Morgan e gli Avion Travel, solo per citarne alcuni. La manifestazione rappresenta un grande momento di incontro musicale, di confronto, di sana competizione e soprattutto offre precise indicazioni sul movimento rock italiano, sul suo stato di salute, le tendenze, le preferenze.

 

LE BAND IN GARA IL 13 DICEMBRE

MONIKA - Monica Bacci è una geometra con la passione per la musica. Fin da piccola partecipa a concorsi canori per poi cantare in un gruppo. Dopo un lungo silenzio, nel 2014 ricomincia a studiare canto. Dal 2010 scrive poesie (ha vinto diversi premi con pubblicazione di libri). Da fine 2014 fa parte del Quartetto di Miriam Taylor “Dawn Rose”. Nel 2015 è arrivata alla finalissima del circuito Grandi Festivals Italiani. Ha suonato al Sanremo OpenTheatre 2016 e una sua cover è entrata nella Compilation Vetrina Live Sanremo 2016. A febbraio 2017, ospite del Gran Galà del Sanremo Music Awards, ha presentato il singolo “Stanze chiuse”. In quell’occasione ha vinto l’Award “Laboratorio”. A febbraio 2018 ospite nel Salotto di Sanremo Sol ha presentato il videoclip “Nel gioco dell’amore”. Nel 2018 ha partecipato alle selezioni di diversi Festival arrivando in finalissima al Premio Lucio Dalla.

CHIARA WHITE - Di giorno è Chiara Cavallina, geologa e ricercatrice. Di notte è Chiara White (dal cognome della madre, di origini inglesi) cantautrice e artista a tutto tondo. Chiara è anche attrice nella compagnia di Teatro Gli StraniTipi, poetessa (nel 2011 ha pubblicato “Il Cavaliere della Solitudine”) e docente di canto e teatro musicale. A fine 2017  è uscito il suo primo album “Biancoinascoltato”. Con il secondo singolo, “Chiedimi Ancora” ha vinto il Premio Zonta 2018 per la canzone d’autrice. Il set acustico in trio (con Giulia Nuti alla viola e Alessandro Alajmo alla chitarra elettrica) è stato selezionato per il Glocal Sound 2018 di Torino.

LAMAREA – la band nasce nel 2014 dal bisogno di 5 amici di fare musica inedita: canzoni Pop/Rock ispirate alle band inglesi, ma con testi in italiano. Dopo un secondo posto al “Egg Battle of Bands” 2015, vincono la 6^ edizione del “Band War Tournament” che dà loro la possibilità di registrare “Ancora un Attimo”, il primo EP. Nel 2016 vincono di nuovo il “Band War Tournament” e lo stesso anno esce “Oltre”, il primo album. Nel marzo 2017 vincono il “Classic Rock Band Contest”, a maggio la fase regionale dell’Emergenza Festival che li porta all’Alcatraz di Milano per la finale del Contest. Nell’Ottobre 2017 si sono classificati al primo posto al Festival Internazionale “Anime di Carta”. Nell’aprile 2018 la band entra in studio per la produzione del nuovo album.

TRE PAZZI AVANTI - Il progetto Tre Pazzi Avanti è Folk ad Alto Voltaggio e Ridotte Emissioni. Nasce nel 2013 in Maremma Toscana, sulle colline del Fiora, e da allora si dedica a una intensa attività live in giro per il centro Italia. Tre Pazzi Avanti rappresenta tre diverse forme di pazzia che unite creano musica. Le influenze sono molte, dalla musica d’autore, al cantautorato italiano e internazionale, ma soprattutto quella che chiamano “la musica che non ti aspetti”. Ad ispirarli è la vita, il pubblico, le loro esperienze personali. Cantano in Italiano e i testi sono una finestra sul mondo di ogni giorno, appunti di vita, le piccole cose, quelle che non si scordano.

RICCARDO ANDREINI & BRAMASOLE - Riccardo Andreini, cantautore e produttore musicale con vari dischi all’attivo sia da solista che con la sua prima band, uscirà in autunno 2018 per la Suburban Sky Records con il nuovo album “Come Polvere” insieme ai Bramasole: Fabio Regoli (Cori e chitarra solista), Lorenzo Favuzza (Basso), Matteo Zingoni (Batteria), formazione rock-grunge toscana.?Il progetto “Come polvere” nasce circa due anni fa dall’idea di proporre dei brani che potessero creare varie sfumature dal Rock al brano Cantautoriale.

SINFULL - sono un gruppo rock formatosi nel 2012 ad Empoli. I Sinfull iniziano a comporre le loro prime canzoni che riscontrano da subito un impatto positivo con il pubblico. Nell’arco di un anno la band compone e incide i suoi primi 5 brani in una demo che, con un gioco di parole, chiama Dem-One. La band si fa notare sul territorio per la grinta e la forza che trasmette sul palco, vincendo vari contest e suonando in molti locali.

BANGCOCK – nascono nel 2017 dall'incontro di Simone Falluomini aka Fake con 4 musicisti provenienti da generi e studi nettamente diversi. Da qui lo sviluppo di un sound particolare e contaminato dai più disparati rami musicali, dando vita a un crossover di gran carattere che vede l'intrecciarsi delle linee vocali rap/hip-hop di Fake con strumentali che spaziano dal rock moderno al jazz, senza perdere mai di identità. Un rap fresco e ribelle, un trombone presente e sperimentale e interessanti incastri di batteria, chitarra elettrica e basso si incontrano in un'unione coinvolgente che prende il nome di Bangcock.

NEUROMANT – sono una band di post rock/electronic rock. Formatisi nel 2015, hanno pubblicato il loro primo album in studio "Cyberbirds" nel 2016. L’album, che contiene i singoli "Trees or Teeth" e "Lullabye", ha ottenuto un buon successo nella scena underground ed è stato inserito fra i 10 migliori album italiani del 2016 dal magazine "Radio Libera Tutti”. La band, inizialmente composta da 4 elementi, ha suonato a Roma, Milano, Torino e in Germania. Ha partecipato anche a diversi contest con ottimi risultati: primi al "Rock al Centro" a Roma, secondi al contest internazionale Emergenza Festival e terzi all’Urban Blackout in Toscana. Nel 2018 hanno firmato per la label internazionale Sliptrick Records e in estate hanno iniziato le registrazioni del secondo album "Artifichild".

LE BAND IN GARA IL 14 DICEMBRE

TANTO RUMORE PER NULLA - Band di 5 elementi, che propone una combinazione di post rock, contaminazioni shoegaze/dreampop, BritPop, sonorità, mood compositivo e linee vocali alternative-pop italiane post 2000, coadiuvate da sintetizzatori. Ne deriva un sound dinamico, intenso ma non invasivo, a tratti sognante, con costruzioni armoniche leggere e avvolgenti, escursioni ritmiche coinvolgenti e un costrutto armonico vocale delicato, emozionante ma al contempo vibrante e adrenalinico. Partiti nel 2015 con brani shoegaze e post punk, col tempo sono arrivati ad un pop più leggero ma dalle sfaccettature sempre rock. Un Ep alle spalle, sono al lavoro per realizzare un album completo.

CRABBY’S - Da sempre amante della musica, il chitarrista e cantautore Giuseppe D’Alonzo nel 2014 forma la Band “Crabby’s” per portare live i suoi brani inediti. Sia nel 2015 che nel 2016 un suo brano arriva in semifinale all’International Songwriting Competition (ISC), mentre nel 2016 “Wasted Time (Dedicated To B.B. King)” vince il premio Best Song nella categoria Folk-Singer/Songwriter dell’Akademia di Los Angeles. Tra il 2016 e il 2018 D’Alonzo ha pubblicato 3 album in lingua inglese. Da poco ha iniziato un’avventura in Italiano: “Tornerà” è il primo singolo del nuovo EP in lavorazione. I Crabby’s hanno vinto il Tavo Rock Festival 2017. Il loro genere è Rock/Singer-Songwriter/Indie. 

LA FABBRICA DI WAFER - Progetto parallelo della band High Tea, nata nel 2016 per rivisitare, in chiave semiacustica, i classici della musica britannica. I quattro iniziano subito a portare la loro musica in giro per l’Abruzzo, procurandosi in poco tempo un buon seguito di pubblico. Alla fine del 2017 iniziano a lavorare ad alcuni brani originali e arricchiscono il proprio sound con l’ingresso nel gruppo del tastierista. Nasce così il progetto parallelo “La Fabbrica di Wafer”, che porterà, nel giro di pochi mesi, alla registrazione dei brani inediti “Sarebbe stato egoista”, “Riesco a nuotare” e “GM”, perfetto incontro tra le sonorità british degli High Tea e la tradizione cantautorale italiana.

BAD MEDICINE - Il gruppo “Bad  Medicine”, tribute band degli storici  Black Sabbath, viene composto da due giovanissimi gemelli di quattordici anni, rispettivamente chitarrista e batterista/voce, “figli d’arte” (il padre ha suonato in Australia con una band dallo stesso nome) e da un bassista adulto, poi sostituito da un coetaneo. I tre sono accumunati dall’amore per la musica, in particolare il rock e l’heavy metal. La band muove i primi passi nel 2016. Definiti da una testata locale “il gruppo heavy metal rivelazione del nostro territorio”, dall’esordio i ragazzi sono sempre più richiesti e a riscontrano un crescente successo.

GRADISCA (NOME TEMPORANEO) - Estro e originalità. Spettacolo e musica tra eccentricità e sonorità eclettiche, a cavallo tra Capossela e Nobraino, con qualche parola in inglese (o forse meglio “inglesizzata”) che fa capolino tra i versi cantanti dall’istrionico frontman Aleksandrovic. Attivi dal 2013, pubblicano Blasfemodonti, il primo disco, a dicembre 2016. I brani spaziano da un cantautorato folk italiano a brani più spiccatamente rock, fino a ballate dal sapore pop. I Gradisca vantano esibizioni su palchi di rilievo come Festival Arzibanda, Gallinarock, Non il solito festival, Murata Street Sound, nonché importanti aperture a Nobraino, Santino Cardamone, Previte-Righetti-Pelatti (storica band di Ligabue), Maurizio Solieri e Nello Daniele (fratello di Pino).

MAXWELL PIES - Nascono ad Avezzano nel settembre del 2012. In principio lavorano alla costruzione di un repertorio di cover rock anni ’70 e ’60 (Beatles, Rolling Stones, the Who, Led Zeppelin e AC/DC). Dopo tre anni di serate live il gruppo si cimenta in composizioni proprie. Esce così il primo EP, “In my dreams”. Nel tempo il taglio dei brani si fa più chiaro: i Maxwell Pies puntano a un rock di matrice classica, con influenze grunge e blues. La band ha aperto per Gilby Clarke e Santino Cardamone, e partecipato ai festival Alive di Avezzano, Pinetnie Moderne (finalisti 2015), Tour Music Fest 2016. Ad oggi è prossimo il rilascio di un nuovo EP di 5 brani ed è in composizione il primo album.

MATTEO FARGE E GLI ZINGARI NEL BOSCO – Matteo entra in contatto con la chitarra a 7 anni, a 13 anni le “prime canzoni” e il primo gruppo (gli Arsenik), a 17 anni fonda gli Alveromanzia. Nel 2012 abbandona la musica suonata (ma non quella scritta) a favore della carriera all’interno dello Stato, ma nel 2017 arriva il nuovo inizio con gli Zingari nel Bosco, cover band dal 2004 e premiata nel 2010 come “Migliore cover band - Fabrizio De Andrè”.

SOUND ZERO – Nascono nel 2015 reinterpretando brani Rock dagli anni 70/80/90 ai giorni nostri. Sono cinque elementi di età, influenze e culture musicali differenti. Il forte entusiasmo e affiatamento li porta subito a girare locali e club del territorio, arrivando a sfiorare la vittoria nel festival “Musica Live di Guardialfiera” organizzato da “La Stampa” (Mattia vince il premio “Miglior chitarrista”). Nel 2016 da cover band passano a scrivere i primi inediti, miscelando rock/hard rock con sonorità più moderne. Arrivano alle semifinali del “Tour Music Fest” 2016 e lo stesso anno vengono scelti come supporter ai Dire Straits Legacy (ex componenti dei Dire Straits) a Termoli. Il 2018 si apre con le registrazione del loro primo album  e con l’inedito "Piece of me" vincono il contest "Musica in campo" 2018.