Retrospective For Love (ep)<small></small>
Emergenti − Alternative − soul, dubstep, reggae

Retrospective For Love

Retrospective For Love (ep)

2014 - Autoprodotto
14/10/2014 - di
Scordatevi canzoni melense da far venire il diabete anche all’ultimo dei romantici, scordatevi le classiche canzoni da san Valentino e tutte le hit preconfezionate per eventi del genere. Retrospective for Love è solo il nome che sette ragazzi hanno deciso di darsi per esprimere se stessi in musica e del loro omonimo ep: quattro tracce che colpiscono per la loro immediatezza mescolando soul, hip hop e jazz. Non un calderone musicale, ma una linearità sonora che punta dritta al cuore di chi l’ascolta.

Partiti dalla Sicilia e arrivati a Londra i Retrospective for love sono: Davide Sciortino (voce, synth, samples, rap), Leslie Phillips (voce), Alessandro La Barbera (chitarra, samples), Agostino Collura (basso), Giacomo Braghi (batteria, samples), Gabriele Scalici (tastiere, synth, fx, samples, giradischi), Hanno Rigger (tromba, fx).

Se Kill me vi riporterà alla mente Bob Marley, le altre tracce vi catapulteranno nel mondo della contaminazione musicale che caratterizza la band. Leave me alone è la canzone più riuscita dell’ep, con il suo ritmo jazzato che viene arricchito dal soul per poi imboccare la strada dell’hip hop. Non si può non pensare a Robert Glasper, uno che di contaminazioni su questo genere ha fatto scuola e non a caso è uno dei riferimenti musicali della band.

Breathe riporta invece alla seconda generazione di r&b, soul, in cui campionature inseguono e sostengono il canto.
Read into you, invece, è la canzone che sarebbe potuta essere la più debole dell’ep, per via di una monotonia musicale che qui viene sfiorata e portata in salvo dall’intervento rap di Davide Sciortino.

Un ep interessante quello dei Retrospective for Love che riesce a soddisfare sia gli amanti del genere, sia i neofiti. Da tenere d’occhio.

Track List

  • KILL ME
  • LEAVE ME ALONE
  • READ INTO YOU
  • BREATHE