Pretusa Mens<small></small>
Emergenti − Alternative − rock

Pretusa Mens

Pretusa Mens

2011 - PlayNot Records
06/06/2011 - di
I Pretusa Mens sono formazione costituitasi cinque anni fa a Teramo, e cinque sono pure i componenti della band. Dopo quattro anni di silenzio, dopo la pubblicazione del primo mini–album, i PM tornano in sala e incidono Preme. La loro musica risente degli echi dell’alternative italiano, il loro genere giovane fonde il rock con accenti che vanno dalla psichedelia all’elettronica. Ognuno dei cinque componenti ha il suo ruolo all’interno della formazione, ma tutti si cimentano nella stesura dei testi. Questi appaiono come delle poesie , a tratti cantilenanti, le cui parole si intrecciano con i suoni e i rumori del loro rock surreale.
 
Miscuglio di ordinaria negligenza appare come un pezzo di quel rock onesto, che non è nient’altro che fusione perfetta tra le chitarre di Marco Di Martino e Roberto Di Marco, la batteria di Romolo Di Gregorio, il basso di Cristiano Pizzuti e la voce calda e avvolgente del cantante Gianluca D’Eustachio, che in alcuni tratti ricorda quella di Francesco Sarcina.
                                                                                                                              Una lunga introduzione per  Affinità: l’alchimia è l’elemento caratterizzante questo brano,  che ci apre le porte al mondo del  rock psichedelico. Pezzo nostalgico è Com’era per me, alla ricerca di tempi distanti “profumo e nebbia fan da contorno”. Restare a parlare di lei è il pezzo meno cupo dell’album: sound brillanti e freschi lo caratterizzano. Synth e sonorità elettroniche per Malinconie e per il brano Saluterai, a metà strada tra le hit di Cristiano Godano e le indie song.
                                                                               
Preme, la title track, è un brano strumentale, in perfetto stile Pretusa.
I cinque giovani teramani hanno fatto un buon lavoro, Preme è un album orecchiabile, fresco e potente. I testi sono diretti e concisi, avvolti dall’alone del rock, fatto di profumi e colori che hanno caratterizzato lo scorso decennio.

Track List

  • AFFINITà
  • COM´ERA PER ME
  • RESTARE A PARLARE DI LEI
  • MALINCONIE
  • MISCUGLIO DI ORDINARIA NEGLIGENZA
  • PREME
  • SALUTERAI
  • SOLO QUESTO
  • IO TI DICO DI NO
  • RAMINEK
  • L´APICE DELLE ASPIRAZIONI