Lu`s Jukebox Vol. 6 - It`s Only Rock and Roll: A Tribute to the Rolling Stones<small></small>
Rock Internazionale • Rock

Lucinda Williams Lu`s Jukebox Vol. 6 - It`s Only Rock and Roll: A Tribute to the Rolling Stones

2022 - Highway 20 Records

21/01/2022 di Laura Bianchi

#Lucinda Williams#Rock Internazionale#Rock

Quando si deve classificare un disco di Lucinda Williams che raccoglie il best of The Rolling Stones, non si hanno dubbi: il genere non può che essere rock, del più autentico, genuino, visceralmente vissuto.

La cantautrice della Louisiana incarna fin nelle più remote fibre il paradigma della rocker, dalla voce energica ed espressiva, dai trascorsi turbolenti e dalla capacità di rinascere ogni volta nuova e carica di forza interiore, un po' come gli Stones, a cui Williams dedica il sesto volume del suo personale jukebox, Lu's Jukebox Vol. 6 - It's Only Rock and Roll: A Tribute to the Rolling Stones. 

Per reagire a problemi di salute e alla pandemia, Williams ha organizzato sei serate di esibizioni con tutta la band, dedicate a tributi agli artisti che più ama, e, oltre alle cover di Tom Petty e Bob Dylan, ha offerto anche serate di classici country, soul e musica natalizia. Degno coronamento di un percorso eclettico e divertente, per l'artista e per il pubblico, è il disco omaggio agli Stones, la cui tracklist è vertiginosa, perché la reinterpretazione di hit epocali come (I Can't Get No) Satisfaction, Sympathy For The Devil, You Can't Always Get What You Want potrebbe generare crisi di panico in chiunque, ma non a una donna forte come Williams.

Non sorprende che, in alcuni brani, la musicista scivoli nelle sfumature country blues degli Stones, come in Dead Flowers, Sway, No Expectations o Salt of the Earth, trovandosi perfettamente a proprio agio. Ottimi risultati si trovano anche nella rielaborazione di classici del rock&roll, da Get Off My Cloud a Street Fighting Man, per non parlare della coinvolgente Moonlight Mile

Per Williams, come per gli Stones, la parola resilienza non è sprecata: l'ascolto diventa quindi particolarmente trascinante e significativo.

 

Track List

  • Street Fighting Man
  • The Last Time
  • Get Off My Cloud
  • Paint It Black
  • Play With Fire
  • No Expectations
  • Dead Flowers
  • Salt Of The Earth
  • You Gotta Move
  • Moonlight Mile
  • Time Waits For No One
  • Sway
  • Doo Doo Doo Doo Doo (Heartbreaker)
  • (I Can`t Get No) Satisfaction
  • Sympathy For The Devil
  • You Can`t Always Get What You Want

Articoli Collegati

Lucinda Williams

Lu ` s Jukebox Vol.1 Runnin ` Down A Dream A Tribute to Tom Petty

Recensione di Marcello Matranga

Lucinda Williams

GOOD SOULS BETTER ANGELS

Recensione di Mauro Musicco

Lucinda Williams

Live Report del 19/07/2016

Recensione di Aldo Pedron

Lucinda Williams

Down where the spirit meets the bone

Recensione di Andrea Furlan

Lucinda Williams

Blessed (DeLuxe Edition)

Recensione di Marcello Matranga

Recensione di Christian Verzeletti

Lucinda Williams

Live @ the fillmore

Recensione di Christian Verzeletti

Lucinda Williams

World without tears

Recensione di Christian Verzeletti

Recensione di Christian Verzeletti