Goa Boa

Goa Boa

GOA BOA 2019: OGGI LA PRIMA SERATA DI UN’EDIZIONE STELLARE!


05/07/2019 - di mescalina.it
GOA BOA2019:OGGI LA PRIMA SERATADI UN’EDIZIONE STELLARE!

Sul palco dell’Arena del MareCALCUTTA, MECNA,GIOVANNI TRUPPI, Leyla El Abiri.



Goa-Boa chiama Luna:
a 50 anni dal primo passo dell’uomo sul suolo lunare, torna lo storico festival in scena nel Porto Antico di Genova.


Calcutta è il protagonista della prima di due prestigiose anteprime:
accanto al cantautore di Latina - in tour per presentare l`ultimo album "Evergreen" - si esibiranno Mecna, Giovanni Truppi e Leyla El Abiri.


5 luglio 2019 – Goa Boa 2019 decolla! Da questa sera oltre 50 artisti, una manciata di poeti e di dj si esiiranno in 9 serate programmate nel centro di Genova, circondati dal mare.

Tra gli appuntamenti cardinali della scena festivaliera italiana, la kermesse in scena nel cuore de “La Superba” prende il via questa sera con Edoardo D’Erme in arte CALCUTTA, artista emblematico del panorama della Nuova Canzone d’autore nostrana, capace di tracciare le coordinate per emozionare un’intera generazione grazie all’ausilio di una manciata di canzoni e da  quell’attitudine così vicina ai ragazzi del Nuovo Millennio; Mecna, Giovanni Truppi e la giovane promessa Leyla El Abiri completano il cartellone di una serata contraddistinta da quello spirito onnivoro divenuto autentico marchio di fabbrica della direzione artistica tracciata nel corso di queste 22 edizioni.

Martedì 9 luglio sarà la volta della seconda anteprima in cui Gazzelle sarà protagonista prima del calcio d’inizio ufficiale a partire dal 17 luglio, senza dimenticare la nuova sezione dedicata agli “intramontabili” – denominata non a caso GOAZILLA! – in scena il 14 e 16 luglio rispettivamente con Steve Hackett dei Genesis e i Jethro Tull di Ian Anderson. Ecco il calendario completo di Goa Boa Festival 2019:

 
05.07.19 GOA-BOA PREVIEW
CALCUTTA
Evergreen Tour

MECNA
GIOVANNI TRUPPI
Leyla El Abiri

👇

09.07.19 GOA-BOA PREVIEW
GAZZELLE
EUGENIO IN VIA DI GIOIA
FULMINACCI
SEM

👇

14.07.19 GOAZILLA
STEVE HACKETT

16.07.19 GOAZILLA
JETRHO TULL

👇

17.07.19 GOA-BOA FESTIVAL
FAST ANIMALS
AND SLOW KIDS
RANCORE
GIORGIO CANALI
I’M NOT A BLONDE
OPHELYA
GIUNGLA
MARTE

18.07.19 GOA-BOA FESTIVAL
CARL BRAVE
ALFA
DUTCH NAZARI
PNKSAND
GHEMON
DOLA
OLLY
FADI

19.07.19 GOA-BOA FESTIVAL
MAX GAZZÈ
On the Road Summer Tour
DIMARTINO
ROVERE
EUGENIA POST MERIDIEM
EMMANUELLE
DELLACASA MALDIVE
TERSO
HAN

👇20.07.19 GOA-BOA FESTIVAL
SALMO
QUENTIN40
MASSIMO PERICOLO
SPERANZA
DANI FAIV
PSICOLOGI
FUERA

👇

21.07.19 GOA-BOA FESTIVAL
IZI
ERNIA
SIDE BABY
PRIESTESS
MAGGIO
IRBIS37
TAURO BOYS
MATSBY



CALCUTTA

Il suo disco “Mainstream” uscito nel 2015 ha sparigliato generi, appartenenze e definizioni. Calcutta ha marcato una linea di confine nel modo di intendere la musica indipendente partendo da outsider, da artista di culto, con un percorso fuori dagli schemi canonici del music business, ma attirando verso di sé una curiosità sempre crescente. Merito delle melodie contagiose delle sue canzoni che lo hanno reso un fenomeno irresistibile. La sua scrittura pop non ha pari in Italia e l’attenzione trasversale di pubblico, stampa e social network ne sono la riprova costante. Un successo testimoniato anche dal disco d’oro raggiunto da “Oroscopo”, uno dei brani più trasmessi dell’estate 2016, e da canzoni come “Cosa mi manchi a fare”, “Frosinone”, “Gaetano” che registrano ormai milioni di visualizzazioni su Youtube e sui portali di streaming.

A fine 2017 Calcutta si è riaffacciato sulle scene con “Orgasmo” una nuova canzone che ha subito colto nel segno. Il brano ha totalizzato oltre 10 milioni di stream su YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, è salito fino alla posizione #5 sulla Spotify Chart e per la prima volta l`ha proiettato nella Top 50 dell`Airplay Chart di EarOne. A inizio febbraio è stata la volta di “Pesto” che ha ulteriormente rinvigorito entusiasmi e attese.

Il 25 maggio 2018 arriva finalmente il nuovo disco. Si intitola “EVERGREEN” ed è anticipato dal terzo singolo “Paracetamolo”.

E poi c’è il live. Solo chi ha avuto la possibilità di vederlo in azione durante un concerto ha potuto testare con i propri occhi il magnetismo di questo musicista che ha raccolto consensi unanimi tra le platee di tutta Italia.

Calcutta torna dal vivo per estate 2019 dopo il tour tutto esaurito nei palasport.



MECNA

MECNA, classe 1987, è una delle voci più importanti della scena rap italiana, capace di raccontarsi in modo intimo e personale attraverso produzioni raffinate, caratterizzate da tappeti elettronici e atmosfere soffuse che unite alle liriche autobiografiche ma mai autoreferenziali creano uno stile inedito e inconfondibile.

Dopo il suo album d`esordio “Disco Inverno” (Macro Beats/Audioglobe), che ha conquistato subito i media specializzati, il pubblico Hip Hop e tutta la scena indipendente italiana, nel 2013 ha pubblicato "Disco Inverno - Rare & Unreleased"(Macro Beats/Audioglobe), spin-off del primo lavoro. Il suo secondo album arriva nel 2015 e si intitola “Laska" (Macro Beats/Universal Music), un album che che consacra definitivamente il rapper e debutta alla posizione numero 8 della classifica FIMI degli album più venduti in Italia. Il successivo "Lungomare Paranoia" è uscito a sorpresa nel gennaio 2017 (Macro Beats/A1 Entertainment) debuttando al nono posto della classifica FIMI dei dischi più venduti e all`ottavo posto nei vinili. L’anno successivo pubblica il suo quarto album “Blue Karaoke”, disco che continua la linea di rottura dagli schemi e dalle forme tradizionali del rap italiano intrapresa con il precedente lavoro. Al lavoro discografico Mecna ha sempre affiancato lunghi tour dal vivo, date durante le quali Corrado Grilli è sempre riuscito a creare un rapporto speciale con il suo pubblico, presente e attivo tanto da permettergli di registrare un lungo elenco di date sold out in tutta Italia in questi anni.



GIOVANNI TRUPPI

Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981. Tra il 2010 e il 2017 ha pubblicato quattro dischi di inediti: “C’è un me dentro di me” (CinicoDisincanto/CNI 2009), “Il mondo è come te lo metti in testa” (I Miracoli-Jabajabamusic/Audioglobe 2013), “Giovanni Truppi” (Woodworm/Audioglobe 2015) e “Solopiano” (Woodworm/Audioglobe 2017) e tra il 2013 e il 2017 è stato protagonista di un tour di circa 300 date, con la sua band e da solo. Nel corso del 2014 ha progettato e costruito un proprio pianoforte ottenuto modificando un piano verticale: il risultato è uno strumento dalle dimensioni inferiori allo standard, smontabile, ed elettrificato tramite una serie di pick-up che permettono di amplificarlo. Truppi ha collaborato con lo scrittore Antonio Moresco per la scrittura della canzone “Lettera a Papa Francesco” ed ha partecipato come chitarrista alle registrazioni del disco del cantautore Stefano “Edda” Rampoldi “Graziosa Utopia” (Woodworm/Audioglobe 2017). Nel 2017 ha ricevuto il Premio Nuovo Imaie per la migliore interpretazione al Premio Tenco. Nel 2018 è stato candidato ai Nastri D’Argento per la migliore canzone originale per “Amori che non sanno stare al mondo”, brano composto per l’omonimo film di Francesca Comencini (Fandango 2017). Truppi ha inoltre scritto “La Domenica”, brano che fa parte della colonna sonora e del testo dello spettacolo teatrale “Il cielo non è un fondale” della compagnia Deflorian/Tagliarini. Venerdì 5 luglio il cantautore napoletano GIOVANNI TRUPPI, vincitore del premio MEI “PIMI 2019” come Miglior Artista Indipendente dell’Anno, sarà in concerto al Goa Boa Festival di GENOVA per presentare il suo nuovo album di inediti “POESIA E CIVILITÀ”.



LEYLA EL ABIRI

Leyla El Abiri, classe 1999, è un`artista genovese. Pubblica il primo singolo "Caffè", prodotto da Fulvio Masini, che dà il via al progetto nel dicembre 2018. Attualmente sta lavorando all`album di esordio. Sia il live che la produzione in studio, sono caratterizzati da sonorità di matrice anglosassone, fuori dalle mode dello Stivale, nonostante i testi in italiano.

Goa Boa Altri articoli