Foscari

Foscari

Il video di Giorno in anteprima


05/04/2018 - di Ambrosia J. S. Imbornone
Dal primo album di Foscari, "I giorni del rinoceronte", vi presentiamo in anteprima il video di una canzone che parte intimista per crescere emozionante e acquisire un`intensità che ti prende alla gola, stringendoci un nodo: "Giorno" è un brano di amore e incertezza, di "forse" e sicurezze, di confusione, che pure non ti fa perdere, ma ti fa comprendere che forse non serve altro senso alle cose che l`amore.
Questa canzone confonde il tempo, lo spazio e il luogo. Il giorno diventa notte e la notte diventa giorno. Tutto fa confusione, ma non disordine. I sentimenti si accavallano e lo scorrere del tempo non è più misurabile, diventa sfuggente quando le emozioni prendono il sopravvento”: viene presentato così il singolo Giorno di Foscari, tratto dal suo album d’esordio, I giorni del rinoceronte (La Chimera Dischi / Terre sommerse). “Di certo c’è solo il deserto […] di certo c’è soltanto un forse”, recitano alcuni versi del brano: questo pezzo vive infatti di incertezze esistenziali, parla di precarietà sul lavoro, quasi da dimenticare, ma anche in qualche modo di precarietà dei sentimenti, sottolinea contrasti e differenze che rischiano di confondere. Eppure quando si incontra la persona giusta, forse è solo una pretesa della ragione quella di poter seguire una direzione chiara e univoca. La canzone parte come una ballata intimista imperniata sul piano, ma poi cresce d’intensità, diventando un pezzo emozionante, intriso di una malinconia che si fa esplosiva e ti si appiccica addosso; il brano infatti “culmina in una curva sonora ascendente per lasciare spazio alla catarsi finale, al risveglio dallo stato confusionale e dalla realizzazione dell’amore come unico antidoto al tempo.

L’album di Marco Foscari, in arte Foscari, è presentato come “un invito all’osservazione delle cose, degli eventi, del mondo che ci circonda, come condizione generale per la creazione di qualsiasi atto della nostra vita, sia poetico che quotidiano”. È anche però un invito “all’empatia nei confronti del mondo animato ed inanimato fuori di noi, per accorgersi di esserne parte nelle stesse modalità”, così come a riscoprire i propri spazi personali e una solitudine costruttiva, per conoscersi prima di potersi relazionare con gli altri e il mondo esterno. Il rinoceronte del titolo è infatti noto per essere un animale solitario, ma quel “giorni” indica che la solitudine è necessaria solo per un periodo circoscritto per preparare al confronto con la vita. Mescolando pop, rock e cantautorato indipendente, il disco appare “musicalmente leggero, ma che prova ad andare al nucleo delle emozioni, delle sensazioni che esplodono silenziosamente dentro di noi”.

Vi lasciamo con il video di Giorno!



Crediti

Idea, regia e montaggio di Foscari

Con Beatrice Arnera
Produzione musicale: Antonio Rossi (Rosso Petrolio)
Registrato e mixato al PlayRec Studio da Fabio Fraschini per Terre Sommerse/La Chimera Dischi
Si ringraziano per la partecipazione: Luca Nannini, Davide Sparpaglia, Nicholas Rutigliano, Federica Messa, Antonio Rossi

Biografia

Marco Foscari (in arte Foscari), classe ’87 di Cava de’ Tirreni, ma romano di adozione. All`età di 15 anni inizia a studiare la chitarra da autodidatta e a comporre le prime canzoni. Successivamente si trasferisce a Roma per studiare canto al Saint Luiss College of Music e per cominciare la sua attività musicale inedita, con concerti in diversi locali di Roma e altre città. Nel luglio del 2013 vince il primo premio al concorso per cantautori emergenti "Talent Garden" della città di Torino.
Le influenze indie e pop-rock sono ben riscontrabili nelle sue canzoni, i cui testi sono caratterizzati da una ficcante ironia e da una sintesi letteraria evocativa.
Nel 2012 si esibisce come busker in diverse città italiane quali Milano, Torino, Roma, Lecce. Ha collaborato con diversi gruppi della scena romana, tra i quali The Way e Il Complesso Di Elettra, con i quali ha aperto i concerti di artisti di successo come Noemi e Zero Assoluto. Nel 2015 intensifica l’attività live in solo aprendo alcuni concerti di Tosca ed esibendosi in diversi locali della capitale.
Nel 2015 arriva tra i 120 artisti finalisti del contest per artisti emergenti del Concerto del Primo Maggio di Roma.
Si diploma quindi all’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini diretta da Tosca Donati. Attualmente al lavoro sul primo disco dal titolo “I Giorni Del Rinoceronte”, in uscita nella primavera del 2018 per La Chimera Dischi, edito e distribuito da Terre Sommerse.

Crediti

Scritto da Marco Foscari
Prodotto da Antonio Rossi e Marco Foscari
Fonico di studio: Francesco Longo e Fabio Fraschini
Registrato, mixato e masterizzato da Fabio Fraschini presso lo studio PlayRec di Roma
Foto di copertina e book promozionale: Camilla Mandarino

Line Up

Marco Foscari - chitarra acustica, piano, voce
Antonio Rossi - chitarra elettrica
Nicholas Rutigliano - basso
Luca Zannini - batteria

Contatti

https://www.facebook.com/foscaripaginamusicale/
https://www.instagram.com/marcofoscari/
http://www.costellos.it/
costebooking@gmail.com