Shine<small></small>
Italiana − Alternative

Neko At Stella

Shine

2017 - Dischi Soviet Studio
21/08/2018 - di
Ogni tanto capita di sentire un album che mai e poi mai diresti sia italiano. Spesso dai tratti anglofoni e che può essere ricondotto a suoni e modi che vengono dall`altra parte dell`oceano. Shine dei Neko at Stella è proprio uno di quei dischi. Il trio toscano con questo secondo lavoro in studio consolida quanto di buono già fatto sentire col debutto, provando ad andare oltre.
Dopo diversi cambi di formazione, i Neko at Stella sembrano aver trovato la loro quadratura, sia nei componenti sia nella composizione. Suoni ruvidi, graffianti e dal passo pesante segnano la strada artistica scelta dalla band di base in Toscana per questa seconda avventura discografica. Otto brani che rimarcano l`attitudine stoner della band, senza però disdegnare passaggi su altri generi e altri suoni, mantenendo però ben chiaro il tracciato principale.
L`apripista White mette in chiaro le intenzioni della band con un pezzo elettrico e ruvido con la voce che sembra andare su linee dal richiamo più british. A Soul Full of Dust è invece un brano musicalmente spigoloso accompagnato da un cantato sofferente che si potrebbe ricondurre all`influenza di Nick Cave. La doppietta successiva ( The Desert Comes, Devil to Pray) porta in scena le atmosfere stoner, anche se abbastanza cupe e drammatiche, che sono il marchio di fabbrica dei Neko at Stella. Put It Down spinge sul lato psichedelico della band mentre la finale Shine chiude il cerchio mettendo in mostra quasi sette minuti di ottimo stoner.
Di questi tempi trovare un buon disco “rock” è sempre più difficile. I Neko at Stella riescono a farlo andando anche oltre il solo termine buon. Shine riporta alla mente sonorità che ci accompagnano da ormai tanto tempo, facendo propria un`idea musicale e rendendola al meglio. Senza però scadere nel già sentito anche se le influenze da cui pescano a piene mani sono parecchie.
I Neko at Stella riescono a confermarsi al secondo lavoro, cosa sempre complessa, riuscendo addirittura ad alzare il proprio livello, cosa ancor più complessa, e a farci attendere con piacere un loro nuovo lavoro.

Track List

  • White
  • A Soul Full of Dust
  • The Desert Comes
  • Devil to Pray
  • Last Nite Boogie
  • Put It Down
  • Victims
  • Shine