Divorami<small></small>
Emergenti − Alternative

Manitoba

Divorami

2018 - Sugar
17/12/2018 - di
Un titolo forte segna l`esordio discografico dei fiorentini Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti, che insieme formano il duo Manitoba. Divorami, una parola aggressiva, derivata da una poesia di Bukowski, che vuole rappresentare la voracità creativa di questi due ragazzi, che consegnano all`ascoltatore dieci brani di ottima fattura, pop ma mai scontati, coinvolgenti ma non sempre di immediata lettura.

 

Il provocatorio titolo della traccia di apertura rivela già in prima battuta come nei testi il duo faccia della schiettezza uno dei propri punti di forza. A livello testuale, in effetti, una certa influenza dell`indie all`italiana è innegabile (“Prestami un polmone che non respiro più”), nonostante ciò i Manitoba riescono a distinguersi dalla massa per l`oculatezza con cui esprimono i concetti trattati e per la capacità di creare un loro microcosmo espressivo specifico, dove a farla da padrone sono la passione, la voglia di cambiamento e di libertà e un pizzico di rabbia giovanile. Questi riferimenti tematici sono riscontrabili in brani come la title track, che racconta un amore disperato ma molto intenso, tipico della gioventù. Dell`approccio giovanile non viene però messa in evidenza solo la rabbia. In pezzi come Mosche subentrano irriverenti i synth e le atmosfere dance, che rivelano la voglia di divertimento, di sentirsi vivi. Un lato più sensibile viene invece fuori in brani come In questo freddo e Glaciale, che scavano più a fondo nella percezione dei sentimenti, raccontando la ricerca di calore.

 

Gli arrangiamenti costruiti per questo album sembrano dovere molto all`indie pop elettronico britannico, mentre le ritmiche si rifanno alla moderna r`n`b. Synth piuttosto spudorati segnano l`incedere cadenzato di brani come Andiamo Fuori, pezzo rockeggiante, dall`anima ribelle e selvaggia, che attraverso un suono rifinito racconta la voglia di staccarsi dalla tecnologia opprimente. Questa “ribellione sofisticata” che si avverte nei pezzi citati precedentemente esplode in Hollywood Pompei, singolo di apertura dell`album, che paragona la fine della civiltà di Pompei ad una probabile fine di Hollywood, che anziché da un disastro naturale potrebbe essere distrutta dai problemi di droga, potere e pregiudizio che ha creato la nostra società. In questo frangente viene citato anche David Bowie come simbolo della ribellione, avendo l`artista sfruttato nel passato la propria diversità per mettersi in luce.

 

Divorami rappresenta un bel primo passo per i Manitoba, che dimostrano grande attenzione per gli “abiti” strumentali da far indossare ai loro brani, sicuramente molto cool, ma mai talmente tanto da rischiare di passare subito di moda. Questo album è decisamente moderno, poiché capace di cogliere  e raccontare in suono il meglio dell`epoca musicale che stiamo vivendo, preservando in ogni momento una propria originalità  e riconoscibilità unica, caratteristiche che lo rendono un prodotto al contempo pop e di qualità.

 

 

Track List

  • Dio nei miei jeans
  • Stai su
  • Divorami
  • Andiamo fuori
  • Hollywood pompei
  • Si ritorna a casa
  • Mosche
  • In questo freddo
  • Glaciale
  • Aida & Mellotron