Quartiere Italiano<small></small>
Emergenti − Alternative − Psycho Sognante

Lo Straniero

Quartiere Italiano

2018 - La Tempesta Dischi
06/03/2019 - di
Dietro il nome Lo Straniero, attivo in giro per l’Italia dal 2014,ci sono ben cinque musicisti: Federica Addari, Giovanni Facelli, Luca Francia, Valentina Francini e Francesco Seitone. Quartiere Italiano, con la produzione artistica di Alessandro Bavo (Subsonica, Virginiana Miller, Levante, Beatrice Antolini), arriva a due anni di distanza dall’esordio con Lo Straniero, dopo un 2017 fatto di concerti a Londra, del festival itinerante La Tempesta Gira e di alcune date con I tre Allegri Ragazzi Morti per il tour di Inumani.

Il disco raccoglie storie affollate di personaggi e suoni come vignette di Jacovitti, come la title – track. Su un attacco quasi da dancefloor la voce maschile canta “al terzo piano l’avvocato impazzito […] per un figlio che non vuole studiare, l’altro farà il medico, l’ingegnere nucleare”, mentre la voce femminile al refrain riporta alla vitalità dei Quartieri Spagnoli  cantando “quartiere italiano latino indiano arriva lo spagnolo e canta in napoletano”. Rumori urbani, elettronica e strumenti si fondono restituendo la società multiculturale molto meglio di tanti trattati sociologici.

Un coretto alla Beyoncé puntella l’inizio di Matematica e Aspirina, in cui una leggerezza alla Righeira sfiora il ritornello forse malinconico, forse giocoso: “Non sai se ti perdi, forse ti diverti”. Madonne  su un ritmo ipnotico anni ’80 racconta storie di donne coraggiose, “madonne perplesse e irrisolte” che “non temono il buio, le curve il freddo, nemmeno lui che urlava -T’ammazzo-”.

 Seduta spiritica ha il profumo dell’ebbrezza delle sere d’estate, dei primi appuntamenti,  e dei primi approcci (“era l’odore della tua liquirizia a darmi il capogiro”), riesce ad essere perfetta per un mojito in spiaggia senza essere stucchevole e banale. Sorella stupisce con un cantato quasi alla CCCP, che narra del dramma del rapporto di sangue (“perché io sono tuo fratello ti servo solamente se scappiamo dalla terra”), a cui fa da contraltare una voce onirica (“portami via”).

In qualche modo il brano fa da cesura nel disco, che passa complessivamente a sonorità più cupe e new wave come nella successiva Intrecci. Per non parlare della splendida Vampiro, che sembra un ballo vorticoso tra il vampiro “bruciato dal sole” e i suoi ricordi.

Psicosogno vede la partecipazione di Gian Maria Accusani (Sick Tamburo, Prozac+), per un intreccio tra realtà allucinata e sogni.

Si chiude con Ritorna Qui, una sorta di sinfonia elettronica impreziosita dal piano, una sorta di preghiera di requie (“parla e mandami a dormire”).

Quartiere Italiano è un lavoro davvero eterogeneo che però riesce a non essere dispersivo. I fili conduttori sono groove e sorpresa, nota dopo nota.

 

 

 

Track List

  • Dove Vai
  • Quartiere Italiano
  • Matematica e Aspirina
  • Cardio
  • Madonne
  • Il Sesto Piano
  • Seduta Spiritica
  • Sorella
  • Intrecci
  • Vampiro
  • Psicosogno
  • Il Quinto Piano
  • Lastricato
  • Ritorna Qui