Viva il re! di Massimo Donno, concerto a Roma

Viva il re! di Massimo Donno, concerto a Roma


21/05/2018 - News di Squilibri Editore

La rassegna Di canti e di storie, promossa da Squilibri in collaborazione con ilTeatro Tor Bella Monaca, termina il 24 maggio con il concerto del salentino Massimo Donno che, sulla base di quanto realizzato nel suo ultimo lavoro, Viva il re!, offrirà anche al pubblico romano un’immersione nelle atmosfere magiche delle musiche per banda, sviluppando le trame di una rinnovata canzone d’autore che assume così insolite e affascinanti modulazioni. Con lui sul palco un ensemble strepitoso che annovera un clarinettista di fama mondiale come Gabriele Mirabassi e un eccezionale virtuoso dell’organetto come Alessandro D'Alessandro, assieme a Stefano Rielli (contrabbasso),Francesco Pellizzari (batteria). D’eccezione anche gli ospiti: Canio LoguercioStefano Saletti e Antonella Costanzo.

Al terzo cd della sua carriera, Massimo Donno ha voluto dare un ritmo insolito alla sua ispirazione, prendendo in prestito parole e fiato da una tradizione plurisecolare, qual è quella delle bande, ancora oggi molto viva nella sua terra, il Salento, dove ogni festa di piazza è immancabilmente rallegrata da quei suoni inconfondibili, presenti peraltro nei ricordi personali di ognuno. Una scelta, la sua, che risuona dunque anche come una dichiarazione di appartenenza e come espressione di un forte radicamento su un territorio dove peraltro svolge una benemerita attività di promotore culturale. I brani hanno così i colori di questa terra, con un linguaggio che restituisce un’espressione festosa ed intensa, tipica del Sud Italia, quasi ad avvertire l’eco di quelle stesse bande ascoltate mille volte nelle feste di paese o davanti al santo in processione. Una scommessa nata grazie alla complicità della Banda de Lu Mbroia e di altri splendidi musicisti, tra i qualiun’ispirata Lucilla Galeazzi e Gabriele Mirabassi.

Dopo “Amore e Marchette” del 2013, e “Partenze”, del 2015, prodotto da Riccardo Tesi, questo nuovo progetto discografico porta impressa, sull’ispirazione di Donno, l’inventiva ‘bandistica’ di Emanuele Coluccia che, forte dell’esperienza maturata con Giovane Orchestra del Salento e BandAdriatica, ha riarrangiato alcuni brani del cantautore salentino che, nel rendere omaggio alla sua terra, non ha abbandonato il suo repertorio, arricchito ora da molti inediti che rafforzano i rimandi a una prestigiosa storia d’autore, da Ho visto un re di Dario Fo e Enzo Jannacci –riecheggiato fin dal titolo dell’album- a Federico Fellini, esplicitamente omaggiato nel secondo brano.

INFO

Teatro Tor Bella Monaca

Prenotazioni: tel 06 2010579 

Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30

Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19

promozione@teatrotorbellamonaca.it

www.teatrotorbellamonaca.it - www.teatriincomune.roma.it