Sestomarelli

Sestomarelli

In anteprima e in esclusiva il video di Briciole


22/10/2014 - di Ambrosia J. S. Imbornone
I Sestomarelli tornano con un nuovo singolo e un nuovo video, pieno dell`inatteso sole di ottobre e con finale...inaspettato. Sonorità folk, ritmi da ballata rock con punte emozionali coinvolgenti e una storia che non è come la immaginereste.
A distanza di poco più di un anno dal loro album d’esordio, Acciaierie e ferriere lombarde folk (A Buzz Supreme), i lombardi Sestomarelli finalmente tornano con un secondo singolo e video, intitolato Briciole, una canzone rigorosamente folk-rock, tra chitarre, il suono brillante e struggente del mandolino e violino folk: è un brano pieno dell’inatteso sole di ottobre, che ha caratterizzato le ultime annate, con ritornello sfumato dal violino e variazioni/crescendo emozionalmente tesi e coinvolgenti. È una canzone d’amore informale che nel video ha come due protagonisti un uomo e una donna che si preparano per un appuntamento. Sembra che stiano appunto per incontrarsi, ma…il finale è inaspettato, per metà ironico (chi apre la porta all’uomo con i fiori in mano? Scopritelo…) e per metà delicato e gentile. Ecco la presentazione ufficiale del videoclip:

Volare non è questione di peso né di dimensione, cantano i Sestomarelli nel video del secondo singolo tratto dal loro Acciaierie e ferriere lombarde folk (A Buzz Supreme/Audioglobe). Perché per librarsi in cielo bastano Briciole (questo il titolo del brano) di amore ed emozione, magari condivisi con soggetti sorprendenti e inattesi, proprio come è suggerito dalla sceneggiatura curata dal regista Riccardo Giudici, che ha trovato la giusta ambientazione in una periferia urbana bagnata da un tepore fuori stagione: perché non si può sprecare, quest`ottobre con il sole.

 I Sestomarelli sono Alessandro Aliprandi (chitarra, mandolino, cori), Roberto Carminati alla voce solista e alla chitarra acustica, la violinista Mariela Valota e al basso Alessandro Muscillo. I tamburi sono percossi nel clip da Christian Aliprandi

La nostra recensione del disco di debutto del gruppo, firmata da Davide Maestri, così ne salutava l’uscita:

La strada di Oklahoma city si apre dinnanzi agli occhi dell`ascoltatore, che, rapido, sembra essere trasportato dalla celebre Route 66 alla pianura padana fino alle scogliere di Moher in Irlanda. Acciaierie e ferriere lombarde folk, disco del quintetto Sestomarelli, rapisce fin dal primo ascolto.

Qui trovate l’articolo completo:

http://www.mescalina.it/musica/recensioni/sestomarelli-acciaierie-e-ferriere-lombarde-folk

Ecco quanto invece si leggeva nel comunicato ufficiale sul disco della band, nata nel 2007 come cover band di repertorio folk punk (già, “punk”…non a caso nel nuovo singolo si citano i Green Day!) ed elettrocountry:

C`è violenza, in Lasciami sanguinare; c`è una mazurka ubriaca e triste – Il conte – e c`è che fra psicanalisi e prostituzione la differenza non sempre salta agli occhi (Signora Wolf).

Ma c`è anche che talora è troppo tardi per ordinare l`ultima birra ma non per raccogliere i cocci della vita on the road perché s`è fatta Un`ora lurida e il ricorso pesante a droghe leggere (Stones); e un secchio di lacrime che potevano serenamente esser risparmiate – Che la festa cominci.

Ci sono memorie del sottosuolo e dell’indimenticabile stagione del softcore (Ritmo del tuo cuore) e c’è chi zompa sul convoglio e scappa per finire tremebondo a cercare rifugio in un anonimo periferico bistrot nell’inspiegabile Lo strano caso del Signor Rossi.

Non c’è da perder tempo a scervellarsi per comprendere quali influenze li abbiano sin qui guidati perché se davvero ne hanno allora sono troppe per essere censite con precisione. Certo è che fra loro si annidano insospettabili creatori di topi di carta e improbabili uomini megafono di irrilevanti opinioni altrui; pulzelle strappate al focolare e chissà se giustamente; precettori ma anche artisti. Basta cercarli.



Beh, potete cercare altre info sui siti della band:

http://sestomarelli.com/

https://www.facebook.com/sestomarelli?fref=ts

https://www.youtube.com/user/SESTOMARELLI

Ora…non ci resta che augurarvi buona visione.



Credits:

Regia: Riccardo Giudici - Riprese e montaggio: Simone Spoladori - Interpreti: Giada Barbieri e Donato Abruzzese - Con la partecipazione di: Lucia Oggioni e Anna Gallart Mas - Produzione: ETICALL srls

Si ringrazia Leonardo Cianfanelli – A Buzz Supreme

http://abuzzsupreme.it/

Sestomarelli Altri articoli