Up and Rolling<small></small>
Americana − Rock − Blues, Funky

North Mississippi Allstars

Up and Rolling

2019 -
02/11/2019 - di
Sono oramai quasi vent’anni che i North Mississippi Allstars dei fratelli Dickinson sfornano dischi, e ascoltarli rappresenta sempre un’esperienza piacevole e appagante. Mentre Luther, infatti, estrae dalle sue chitarre lick sempre accattivanti senza temere, se il mood della canzone lo richiede, di distorcere i riff, Cody con la sua batteria detta il tempo, alternando i ritmi semplici a quelli composti e preferibilmente sincopati. L’album d’esordio Shake Hands with Shorty (2000) era nato sulla scia della più schietta tradizione musicale Americana, e a quel modello basato sul blues, l’honky tonk, il soul, il gospel, il folk, il country e il southern rock si erano ispirati gli otto dischi in studio seguenti, fino dunque alla collaborazione con Anders Osborne che aveva originato Freedom & Dreams (2015). Nessuno dei dischi aveva deluso, e pure i numerosi live ‒ con una speciale menzione per Hill Country Revue (2004) ‒ della band di Hernando avevano testimoniato, come si è potuto ammirare di recente anche in Italia, la gioia di suonare davanti a un pubblico. È con Prayer for Peace (2017), tuttavia, che i figli del leggendario produttore e session player Jim Dickinson mettono davvero a fuoco uno stile personale, al quale l’incisività ritmica e la cura dei suoni garantiscono la compiutezza degli esiti. In quel disco, il blues rurale che ispira lo stile chitarristico di Luther viene valorizzato da una sezione ritmica cattiva il giusto, con il basso pulsante dell’ex Allman Brothers Oteil Burbridge ad assecondare le pelli dei tamburi straziate da Cody. Un disco virile, disinteressato a divagazioni psichedeliche od hip hop, in missione per conto di Dio. Un’opera densa, energica, compatta, difficile da replicare. 

Up and Rolling, giudiziosamente, a replicare quel piccolo grande capolavoro di rock blues non ci prova nemmeno, virando invece in direzione del tono leggero già esibito nell’ottimo World Boogie Is Coming (2013), che conteneva tra le altre una canzone ‒ ‘Meet me in the City’ ‒ che fa da modello formale a ben quattro pezzi dell’ultimo album dei NMA: ‘Up and Rolling’, ‘Drunk Outdoors’, ‘Bump That Mother’ e ‘Living Free’. In tutti e cinque i brani menzionati, la sezione ritmica sposa un tempo composto pigramente accompagnato dai giri armonici del basso, la voce solista e i cori seguono linee melodiche assai cantabili mente i lick e le brevi frasi cucite addosso agli assoli della lead guitar fanno a loro volta da controcanto al chorus. Il risultato finale di tale struttura, delle scelte ritmiche, di quelle melodiche e dell’arrangiamento sono associabili alla grazia e comunicano un senso di soave spensieratezza. Il desiderio di rifuggire le cure che affliggono la quotidianità viene rimarcato dalle liriche, che di volta in volta cantano la stupefacente etica hippie, celebrano  le virtù dell’ebbrezza etilica, inneggiano infine alla fratellanza, all’amore e alla libertà. 

Gli altri pezzi dell’album distribuiscono sapientemente sonorità funky (‘Call That Gone’, ‘What You Gonna Do’ ‒ impreziosita dall’inconfondibile voce di Mavis Staples ‒, ‘Lonesome in My Home’), blues (il trittico costituito da ‘Peaches’, ‘Mean Old World’‒ con Jason Isbell e Duanne Betts ‒ e ‘Out on the Road’ ‒ con Cedric Burnside ‒, oltre al commovente omaggio finale a Otha Turner) e genuinamente Americana (‘Take My Hand, Precious Lord’). Un disco insomma che centra l’obiettivo dichiarato di Luther Dickinson: produrre musica che trascenda le dimensioni del tempo e dello spazio. Un mucchietto di canzoni che ti farebbe star bene anche qualora un qualsiasi, malaugurato impedimento non ti avesse concesso di mettere tra parentesi il mondo infame per fare le giravolte tra le nuvole.

 
North Mississippi Allstars are:

Cody Dickinson - drums, wurlitzer, bass, vocals

Luther Dickinson - guitar, vocals

Carl Dufrene - bass

Sharde Thomas - fife, vocals

Sharisse Norman - vocals

Track List

  • Call That Gone
  • Up and Rolling
  • What You Gonna Do?
  • Drunk Outdoors
  • Peaches
  • Mean Old World
  • Out on the Road
  • Lonesome in My Home
  • Bump That Mother
  • Living Free
  • Take My Hand, Precious Lord
  • Otha’s Bye Bye Baby

North Mississippi Allstars Altri articoli