Luna nuova<small></small>
Italiana − Pop

Fabrizio Zanotti

Luna nuova

2018 - Fabrika Musika
05/07/2018 - di
Già dal primo ascolto si capisce che Fabrizio Zanotti di musica cantautorale italiana ne ha ascoltata parecchia, facendosi pervadere nell`intimo, tanto da passare da un cantato alla Cristiano De Andrè, a Dalla, a Celentano alternandosi con composizioni musicali alla Capossela, pur cercando una propria identità che non sempre, inizialmente, spicca.

   Al termine del suo nuovo lavoro Luna nuova la presenza della bonus track Rebus sembra chiarire la forte passione per la musica italiana, miscellando vari brani della nostra tradizione da Loredana Bertè a Caparezza, da Modugno a Gaetano e molti altri, e questa traccia sembra spiegare la vera natura del cantautore di Ivrea. La Luna nuova implica cambiamenti e nuove speranze, esattamente come accade in natura e già dall`antichità e nella cultura popolare al satellite vengono affidate varie credenze, ma soprattutto poteri di prosperità e positività che Fabrizio Zanotti ripropone socialmente. Prima della nuova luna c`è sempre una parte che non si vede, e che metaforicamente rappresenta l`oscurità del nostro vivere, le domande inascoltate ed i vari dubbi dei momenti di passaggio, infatti nella prima parte dell`album si parla di situazioni di incertezza che svoltano nelle tracce successive grazie ad un “universo che attrae ancora” in Luna nuova.

   La copertina dell`album racchiude la freschezza, la varietà e si trasforma in una dichiarazione di alti intenti, essendo stata disegnata da Ugo Nespolo, artista contemporaneo piemontese che ha sempre giocato col realismo cromatico metropolitano e che anche in questo caso riesce a stordire positivamente la vista, inglobandola in sfumature decise. Lo stesso stordimento si ottiene durante l`ascolto di un lavoro musicalmente variegato tra ritmi ellenici e blues da cowboys, ma soprattutto le chitarre pizzicate e il violino prevaricano in modo sublime ogni parola, allontanando l`ascoltatore verso la luna. Spesso il ritmo testuale di Luna nuova tende a ripetersi, perdendosi in alcune frasi troppo complesse, ma dopotutto la scuola di Zanotti sembra essere quella cantautorale del passato, in cui le parole avevano la priorità; in questa linea retta che tende all`infinito grande potenza, quasi imprescindibile per la qualità del lavoro sono le voci di Anna Pisterzi e Sara Bufi che dai cori diventano protagoniste. Sicuramente in Luna nuova si respira molto sud, ottimismo e voglia di mostrare il proprio talento, anche se talvolta il rischio assunto rende il lavoro così intenso da privilegiare un pubblico preparato e alla ricerca della vera musica suonata e pensata.

Track List

  • Una giornata piena
  • Konta il greco
  • La bestia
  • Fuoritempo
  • Il goleador
  • Luna nuova
  • Autunno
  • Se giusto รจ
  • L`industriale
  • Oltre il limite
  • Rebus (bonus track)