A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: getimagesize(https://www.mescalina.it/foto/musica/news/lunatikband20100517141942.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found

Filename: controllers/musica.php

Line Number: 1326

MASSIMO BUBOLA & Eccher Band live al Ciak di Milano

MASSIMO BUBOLA & Eccher Band live al Ciak di Milano


17/05/2010 - di mescalina.it
Giovedì 20 maggio, al Ciak di Milano Massimo Bubola in concerto per presentare il primo dvd in oltre trent’anni di carriera musicale “Live in Castiglione”, registrato il 13 novembre scorso MASSIMO BUBOLA & Eccher Band @ CIAK Via Giulio Cesare Procaccini, 4 20154 Milano info: 02 76110093 http://www.teatrociak.it/ prezzi: Platea: € 25,00 + € 2,50 prev. Poltroncine Laterali: € 18,00 + € 1,80 prev. Inizio:ore 21 presentazione dvd Live In Castiglione Etichetta:Faustini Produzioni Distribuzione; Self Data di uscita; 16 aprile Prezzo al pubblico: 14.90 Al Teatro Ciak Massimo Bubola, accompagnato dalla Eccher Band, presenterà con un concerto il suo primo dvd della carriera, “Live in Castiglione”, registrato il 13 novembre scorso, al Teatro Sociale di Castiglione delle Stiviere (MN). Durante il concerto di Castiglione alla band di Bubola si sono aggiunti Roberto Ortolan (storico della EccherBand) e una sezione di fiati composta da Daniele Moretto alla tromba e flicorno e da Daniele Comoglio al sax tenore, con cui Massimo ha creato nuovi arrangiamenti per brani storici come Il cielo d'Irlanda, Camicie rosse,Doppio lungo addio, Uruguay. BIOGRAFIA MASSIMO BUBOLA Massimo Bubola nasce a Terrazzo di Legnago (VR) in quella terra veneta solcata da grandi fiumi come l'Adige ed il Po (da lui affettuosamente denominata in altre occasioni Mesopotamiad'Italia) che sempre rimane ben presente e costante nella sua produzione artistica. L’album che ne sancisce l’esordio come artista-cantautore è Nastro giallo nel 1976: contiene brani scritti in una musicalità fresca, pieno di intuizioni, visionario per certi aspetti, dove le parole sgorgano quasi in una successione surreale. Il disco evidenzia un Bubola giovane sì, ma padrone del rigo musicale e della versificazione; tutti elementi che lo impongono all’attenzione di Fabrizio De André che lo chiama a collaborare con lui: da questa esperienza condivisa nasce RIMINI, disco che riscuote un grande successo e rilancia anche Fabrizio De André Brani come Rimini, Andrea, Coda di lupo, Volta la carta mostrano una struttura completamente rinnovata rispetto al passato, sia sotto il profilo della versificazione, della liricità che della musicalità. 1979 Marabel è la sua seconda produzione in proprio che lo consacra definitivamente sulla via del rock d’autore, su quella strada che a livello internazionale è tracciata da Bob Dylan, Neil Young e Lou Reed. Nel 1981 scrive ancora con De André Una storia sbagliata, dedicata alla memoria di Pasolini e pubblica L’INDIANO, sicuramente uno degli album più importanti di Fabrizio che contiene canzoni memorabili come Fiume Sand Creek, Canto del servo pastore, Hotel Supramonte, Se ti tagliassero a pezzetti, Quello che non ho, ecc…. E poi nel corso di una carriera che va avanti da 35 anni gli album Tre Rose, Massimo Bubola, Vita, morte e miracoli, Doppio Lungo Addio, Amore e guerra, Mon Trésor, Diavoli e Farfalle. Dal 2001 con il proprio marchio indipendente ECCHERMUSIC, Giorni Dispari, la quadrilogia live del Cavaliere Elettrico, Niente passa invano, Segreti Trasparenti, Quel lungo treno( album dedicato alla prima querra mondiale con inediti e brani storici riarrangiati) , Neve sugli aranci, (esempio splendido di reading musicale), Ballate di terra ed acqua, Dall’altra parte del vento…. Più di venti album, oltre 300 brani con altre importanti collaborazioni e partecipazioni con Milva, Cristiano De André, The Gang, Fiorella Mannoia (per cui ha composto Il cielo d’Irlanda), Mauro Pagani, ecc… Biografie: Sognatori del Giorno(P.Vites, G.Giazzi) Tarab 1996 , Nel 2008 è stato pubblicato il libro "Il Cavaliere Elettrico- viaggio romantico nella musica di Massimo Buola" ( Matteo Strukul) Meridiano Zero. Ha scritto anche libri, fra cui Doppio lungo addio (libro intervista scritto con Massimo Cotto ed il recente romanzo Rapsodia delle terre basse 2009. Di lui hanno detto: Gianni Mura ha detto di lui: “ Per me, quando uno ha messo mano a Fiume Sand Creek e Don Raffaè (in panchina Il cielo d’Irlanda) è in regola con il mondo”. Ugo Bacci: “Non c’è cantautore italiano che plasmi meglio di Bubola la materia rock” Paolo Carù: “Massimo Bubola è un talento da preservare. Non c’è nessuno in Italia che fa musica al suo livello, nessuno. Musica e cultura, Bubola non lascia nulla al caso, va dritto al suo scopo.” Le sue canzoni sono state cantate da: Fabrizio De Andrè, Luciano Ligabue, Fiorella Mannoia, Terry Allen, Chris Barron,Allan Taylor, Jono Manson, Lucio Dalla, RobertoVecchioni, Milva, Mia Martini, Roberto Murolo, Massimo Ranieri,Cristiano De Andrè, Loredana Bertè, Tosca, Mauro Pagani,Siria, Tinkara Kovač, Dori Ghezzi,Shel Shapiro, Premiata Forneria Marconi,Grazia di Michele, Gang, Tosca, Kaballà, Giulio Casale ( Estra) ed altri.