Premio Fabrizio De André: Giulia Ventisette in finale

Premio Fabrizio De André: Giulia Ventisette in finale


22/02/2019 - News di VERBATIM UFFICIO STAMPA

Si conclude la XVII edizione del prestigioso “Premio Fabrizio De André”: sabato 6 aprile, presso l’ Auditorium Parco della Musica - Roma – Teatro Studio Borgna, si terranno infatti le finali delle categorie Musica, Poesia e Pittura.

Tra i finalisti nella categoria Musica la cantautrice fiorentina Giulia Ventisette, il cui secondo album in studio, “Stanze” è distribuito dall’etichetta algherese “La Stanza Nascosta Records” del musicista e produttore toscano Salvatore Papotto.

 

Link al sito di Giulia Ventisette:

https://giuliaventisette.webnode.it/

 

Nel canzoniere di Giulia Ventisette- scrive la giornalista Claudia Erba, che ne cura la promozione con il suo “Verbatim Ufficio Stampa”– si intrecciano intimismo e valenza sociale, denuncia generazionale e ripiegamento introspettivo; minimalismo e teatralità.

In bilico tra canzone d’autore e melodia pop, raffinatezza jazzy e tentazioni rock, “Stanze” si pone a valle della ricerca di una libertà totalizzante, che si esprime a livello testuale e sonoro nello scardinamento di sovrastrutture e pedanterie accademiche, a favore della trasposizione in musica di un’urgenza espressiva autentica, declinata con grazia appassionata.

 

Giulia Ventisette, fortemente voluta dal critico Michele Monina alla rassegna ANATOMIA FEMMINILE al Mei di Faenza e, di recente, al Festivalino di Anatomia Femminile a Sanremo, sta facendo incetta di riconoscimenti: vincitrice assoluta InCANTO Festival e Premio Miglior Inedito con TUTTI ZITTI, Vincitrice Belluno Film Festival, sezione VIDEOCLIP, con il brano SOLDATINI DI CARTA, Semifinalista Premio Lunezia con FIGLI D’ARTE, Finalista e Premio della Critica al Limatola Festival con TUTTI ZITTI, Finalista e Premio della Critica al Premio Valentina Giovagnini con TUTTI ZITTI, Semifinalista Premio Amnesty International – Voci per la Libertà con TUTTI ZITTI e Vincitrice Premio Under 35 Voci per la Libertà, Semifinalista al Premio Bianca D’Aponte con TUTTI ZITTI, Finalista premio Fornaci In…canto.

 

 

IL PREMIO

 

http://www.premiofabriziodeandre.it/storia.html

<<Patrocinato dalla Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus e organizzato da Monna Lisa Srl con la direzione artistica di Luisa Melis, il Premio Fabrizio De Andre', giunto alla XIV Edizione, ha come scopo la stimolazione e la promozione, presso gli autori, i compositori, gli interpreti e gli esecutori di musica italiana esordienti o comunque non noti al grande pubblico, di una creatività libera e scevra da tendenze legate alle mode, ai generi e ai falsi concetti di commerciabilità, al fine di ridare originalità e vitalità alla produzione artistica. Il Premio, che nel tempo si è affermato come uno degli appuntamenti più attesi per coloro che cercano visibilità in un contesto in cui sono valorizzati la qualità e l'originalità della musica, consiste in 3 sezioni: Premio alla Canzone d'Autore, Premio al Miglior Interprete e Premio per la Poesia e si avvale di una giuria costituita da scrittori, giornalisti, critici musicali ed operatori del settore, presieduta da Dori Ghezzi.

Fabrizio De Andrè, poeta, cantore da un mondo popolati di reietti, emarginati, ribelli, prostitute, in una parola, degli ultimi, continua ad essere un faro che illumina la strada di tanti musicisti, giovani e non, che nel tracciare un proprio percorso non possono non rifarsi alle sue rime taglienti, alle sue melodie evocative, alla sua dissacrate analisi dei difficili rapporti tra i membri di una variegata umanità.>>