Marco Valenti

Marco Valenti Comete e bugie


Feltrinelli 2010 Narrativa | Romanzo

di Federica Soriani
Può una cometa influenzare i nostri già precari equilibri emotivi e determinare alcune nostre scelte? Senza apparente riscontro oggettivo, il romanzo parte proprio da questa premessa. Lo potremmo così idealmente dividere in due parti: quella del “prima” e quella del “dopo”, con il passaggio della cometa e della sua scia come decisivo spartiacque nelle tre storie raccontate. I protagonisti vivono il loro dramma tra cuore e ragione, istinto e buon senso, vita e morte, ciascuno nella solitudine delle proprie scelte, lacerato da dissidi interiori. Non a caso, la soluzione finale sarà possibile dopo un difficile percorso di scelte dolorose ma quasi obbligate dalla ragione. Tra un “prima” di bugie e verità non dette ed un “dopo” di rivelazioni e sensi di colpa, emerge prorompente l’amore, quasi soffio vitale teso a rianimare ciò che sembrava morto. Se la ragione “a volte fa volare basso il nostro cuore”, prima o poi bisognerà fare i conti anche con il cuore perché “le cose accadono e basta”. Al di là della malattia, della morte improvvisa, della solitudine, degli addii inspiegabili, delle menzogne non necessarie, ci rimane l’intensa sensazione di un lieto fine, di una serenità ritrovata negli occhi luminosi di una bambina e nel pianto liberatorio di una donna.