• Home
  • /
  • Libri
  • /
  • Durian Sukegawa
  • /
  • Le ricette della signora Tokue
Durian Sukegawa

Le ricette della signora Tokue

Durian Sukegawa


Einaudi, 2018

di Corrado Ori Tanzi
Durian Sukegawa – Le ricette della signora Tokue

Primo titolo tradotto nel nostro Paese di Durian Sukegawa, romanziere, poeta, filosofo, laureato in pasticceria giapponese e clown, all’anagrafe Tetsuya Sukekawa, classe 1962 da Tokyo. In lingua originale il romanzo venne pubblicato nel 2013 e due anni dopo trasformato in film presentato al Festival di Cannes.

Sentarô di mestiere fa il pasticcere. Occupazione che porta avanti senza molta passione e col fardello di cancellare un debito contratto quando era in carcere. Un giorno come tanti altri un’anziana signora, Yoshii Tokue, entra nella sua bottega cercando un impiego: gli rivoluzionerà la vita. Partendo dal dorayachi, un dolce farcito con pasta di fagioli azuki (quelli rossi) rivestito da una sorta di Pan di Spagna, uno dei mille segreti che la donna conosce.

 

Le mani storte e nodose della signora Tokue fanno miracoli, ma hanno visto e toccato in passato il dolore e l’isolamento. Come il suo datore di lavoro, peraltro, e un altro personaggio che piano piano fa capolino, la studentessa Wakana. E proprio quando le cose iniziano a girare per il verso giusto, ecco che proprio le mani della vecchia sgretolano il segreto dei segreti: morbo di Hansen, volgarmente conosciuto come lebbra. E la lebbra non va d’accordo con la pasticceria.


Le ricette della signora Tokue è un bellissimo quadro letterario che ci mette di fronte alla forza del pregiudizio, alla paura del diverso, alla naturalezza con cui accettiamo l’ostracismo sociale. Un romanzo che profuma di ciliegi, di dolci, di tradizioni di odori e sapori, di molteplici esistenze umane che trovano gli stessi corpi e anime diverse, di sopravvivenza e rigenerazione. Un testo intriso di lirismo, e non solo quello naturale della pasticceria, toccato dalla grazia che deriva dall’esistenza, anche quando la colonna sonora è la sofferenza. Dove il sole è sempre levante non si vive solo di Murakami Haruki.

 

Durian Sukegawa – Le ricette della signora Tokue, Einaudi, 192 pagg., 18 euro

 

Corrado Ori Tanzi

https://8thofmay.wordpress.com