Carlos Castaneda

Carlos Castaneda Il potere del silenzio


Rizzoli 1993, £ 12000

di Andrea Balestri
Un altro Romanzo-saggio di Castaneda sulla ricerca interiore, mistica, magica dell'uomo attraverso gli insegnamenti dello sciamano indio Don Juan. Un libro interessante ma sicuramente "duro da masticare", che probabilmente richiede la precedente lettura dei primi scritti di Castaneda per non trovarsi troppo disorientati. Ad ogni modo anche questa volta il tutto si svolge nella cornice messicana più spirituale e al termine di questo ennesimo viaggio trascendentale l'allievo si sarà arricchito per poter giungere con non poca fatica alla piena consapevolezza dell'energia e della magia che regola l'esistenza. Un percorso meticoloso e per nulla casuale, fatto di tappe e gradini evolutivi dell'anima, che portano a vedere oltre a ciò che si vede, o forse si crede di vedere. Uno scritto adatto probabilmente a chi vuole veramente intraprendere l'impegnativo viaggio di cui l'autore si fa testimone, anche se mi sembra che quest'opera non abbia più la freschezza e la carica che ha contraddistinto soprattutto i primi libri di Castaneda.