• Home
  • /
  • Cinema
  • /
  • Love (netflix)
  • /
  • Love - stagione 3
Love (netflix)

Love - stagione 3

Love (netflix)


2018 » SERIE | Commedia



27/04/2018 di Claudio Mariani
Serie che non smette di darci soddisfazioni. Questa terza stagione fila via come un ingranaggio perfettamente oliato. Si parte con una puntata perfetta, dove i due ormai inseparabili Mickey e Gus vogliono godersi un week end fuori casa, ma vengono accompagnati dall’invadente Randy e da Bertie in una villa da sogno che altro non è che una catapecchia trasandata, seppur provvista di -lurida- piscina. Basterebbe questa prima puntata per far capire che anche con questa stagione siamo nel mood giusto.

I due protagonisti si muovono nella loro storia d’amore per capire bene cos’è ciò che è nato tra di loro. Forse è semplicemente un’improbabile relazione tra un bella e sveglia ragazza affetta perennemente da dipendenze varie e un ragazzo oggettivamente brutto, benché tenero ma immerso in un mondo che va perfino oltre la nerdaggine dilagante nei serial odierni. Le loro vicende fanno sempre sorridere e pensare.

 Ancora una volta, come già avveniva nella stagione precedente, tra le cose migliori vengono fuori dai comprimari, sicuramente dall’improbabile Randy, tanto esilarante quanto nervosamente irritante, una Berti, genuina “macchietta” australiana (qua l’ironia è più “nascosta” per noi europei). Esce dall’anonimato anche lo stuntman fallito Chris, che riesce a meritarsi un gustosissimo episodio assieme a Bertie: un piccolo gioiello dove praticamente i due personaggi principali non appaiono mai. Questo è Love: una serie che riesce anche ad escludere i due assoluti protagonisti senza calare di qualità, anzi…

E’ una stagione ai livelli della prima e sicuramente meglio della seconda. Un prodotto che non stanca, non stufa, che sa rigenerarsi di scena in scena, che sa trovare la forza nella delicatezza degli episodi, dei dialoghi, delle situazioni ai limiti del surreale ma…stupendamente reali.

COSA FUNZIONA: come sempre, tutto!

COSA NON FUNZIONA: come sempre, nulla!



Love (netflix) Altri articoli