"Mi fai schifo ma ti amo", il nuovo album de I Bifolchi


10/05/2016 - News di Libellula Music

“Mi fai schifo ma ti amo” e' il secondo album dei Bifolchi, che arriva ad un solo anno di distanza dall’esordio "Diario di un vecchio porco", uscito il 7 aprile 2015. Otto brani diretti e senza troppi fronzoli, in cui la band racconta l'amore, l'odio e la vita in questa Italia bifolca. Squarci di vita quotidiana che scavano nell'anima, con le sue debolezze e le sue gioie, per un disco da ascoltare tutto d’un fiato. 

 

Ascolta il disco su Spotify -> https://open.spotify.com/album/2hEi1NGXffFI1VeofSJFTN

 

“Mi fai schifo ma ti amo” e' il secondo album dei Bifolchi, che arriva ad un solo anno di distanza dall’esordio "Diario di un vecchio porco", uscito il 7 aprile 2015. Otto brani diretti e senza troppi fronzoli, in cui la band racconta l'amore, l'odio e la vita in questa Italia bifolca. Squarci di vita quotidiana che scavano nell'anima, con le sue debolezze e le sue gioie, per un disco da ascoltare tutto d’un fiato. Nei brani molti featuring, a partire da Francesco Ceri (I matti delle Giuncaie) nella traccia di apertura “Nella gioia e nel dolore” e da Fabrizio Pocci (Fabrizio Pocci e il Laboratorio) che partecipa alla successiva “Il Palloncino”. Letizia Papi ed Emiliano Pasquinucci (Malamanera) sono invece presenti in “Abbracciami”, David Di Lelio e Davide Michelini (21Grammi) in “Ora o mai piu'” e Riccardo Nucci (La bottega del ciarlatano) in “Si salvi chi puo'”. Tutte band della scena musicale maremmana/livornese, con i quali in questi due anni i Bifolchi hanno condiviso piu volte il palco.

 

Mi fai schifo ma ti amo e' un disco che parla d'amore e di odio, guardando il mondo e le relazioni umane con un occhio a volte romantico ed a volte cinico e irriverente – raccontano i Bifolchi -. Abbiamo realizzato questo disco a un solo anno di distanza dal precedente in maniera del tutto naturale e istintiva. I brani sono nati in tour durante questi mesi ricchi di concerti: ci piaceva l’idea di fare partecipare al disco quelle band che fanno parte con noi del panorama livornese e con cui ci siamo trovati tante volte a condividere il palco e a confrontarci”. 

 

 

BIOGRAFIA
I Bifolchi nascono alla fine del 2013 e sono Salvatore Brasco (voce e chitarra acustica) Nico Grasso (chitarra elettrica e acustica), Samuele Pellegrini (basso, cori e tastiere) e Francesco Giomi (percussioni e batteria). Il loro nuovo progetto musicale parte dal folk e dal cantautorato, con influenze che spaziano fino al rock n roll, al country e allo swing. Il marchio di fabbrica dei Bifolchi sono atmosfere danzanti unite a testi sarcastici e dissacranti che raccontano la vita, l’amore e la societa' in cui viviamo. Dopo un periodo di composizione e arrangiamento di brani inediti, accostati a una manciata di cover di grandi cantautori italiani (De Andre?, Conte ecc), la band nell’estate 2014 affronta un tour di circa 20 date. A dicembre dello stesso anno la band entra al Jambona Lab Studio di Cascina (PI) di Antonio Castiello (gia' a lavoro con Bobo Rondelli, Gatti Mezzi e Appaloosa), e con la sua coproduzione artistica completa il proprio primo album. "Diario di un vecchio porco" uscito il 7 aprile 2015. Da aprile ad Agosto 2015 la band parte con il “Divano Revolution tour“ piu di 40 date in giro per tutta Italia. Condividono il palco con Duo Bucolico, I Matti Delle Giuncaie, Fabrizio Pocci e Il laboratorio, Malamanera, 21 Grammi, La Bottega Del Ciarlatano, Espana Circo Este. Collaborano con Sabina Guzzanti e il suo staff nella redazione del TG PORCO, in onda sul web con video e canzoni inedite. Alla fine del loro primo tour ufficiale la band ritorna al Jambona Studio di Cascina (PI) e incide il secondo lavoro di inediti: “Mi fai schifo ma ti amo” uscira' nel 2016. In contemporanea la band si appresta a dare il via ad un nuovo tour per infiammare i locali e le notti d'estate. 

 

I BIFOLCHI su FACEBOOK: https://www.facebook.com/ibifolchi