Ku.da

special

Ku.da Warlock in free download

26/09/2020 di Ambrosia J. S. Imbornone

#Ku.da#Emergenti#Alternative

In free download il nuovo singolo dei Ku.dA., pronti a stregarci con suoni eclettici, che mescolano chitarre agrodolci e sprazzi world, elettronica e melodia accattivante, rock e funk e a raccontarci di uno stregone per amore.
La band novarese dei Ku.dA torna con un singolo che ne testimonia lo stile eclettico: Warlock, che vi presentiamo in free download, mescola e fonde dimensioni sonore diverse, synth-rock e funk à la Jamiroquai, intro quasi space e accattivante melodia quasi à la Blur o à la Gorillaz, ritmica ora rock, ora più elettronica e ballabile, chitarre dai colori agrodolci e sprazzi world, con cori quasi orientaleggianti. Il risultato è piuttosto interessante e suadente; il gruppo racconta questa canzone:

«Questo brano descrive un processo di trasformazione e di crescita dell’individuo attraverso un rituale simbolico; in Sud America viene comunemente compiuto insieme ai cosiddetti “stregoni”, guide durante l’assunzione di erbe e radici che portano a visioni ed epifanie. Il protagonista è un individuo che soffre per la perdita della persona amata e cerca di rincontrarla nel mondo dello stregone, fatto di fantasmi e spiriti guida, ma la presa di coscienza di questa realtà sovrannaturale sconvolge così tanto la sua mente da dimenticarsi del suo amore perduto e lo fa perdere nelle ombre della sua mente.
Abbiamo preso ispirazione da alcune letture come “A scuola dallo stregone, insegnamenti di don Juan”, di Carlos Castaneda, e dalle leggende sui fantasmi della città di Savannah in Georgia.»

Tra pozioni immaginarie e i cambiamenti del cuore, il protagonista si muta in animale misterioso, in fantasma ossessionato dall’amore perduto, in stregone inquietante dagli occhi infuocati, nelle cui vene scorre lava bollente. E con questa incarnazione allucinata si immerge in una foresta di tenebre, ululando come un lupo; come liberatosi dal ghiaccio del suo cuore, si trasfigura in altro da sé, proiettando ombre oscure, magiche e affascinanti.

Il brano, pubblicato da Ma.Ra.Cash Records, anticipa il nuovo album del gruppo, che segue l'esordio Kudalesimo del 2017.



Biografia

Ku.dA nascono nell’inverno del 2013 con l’obiettivo di creare un sound personale e riconoscibile dato dall’incontro della world music con il pop, il funk, il rock e l’elettronica. Con un buon numero di concerti alle spalle, la band sviluppa un’ottima presenza scenica e una padronanza del palco tale da rendere i loro live un vero e proprio spettacolo. Nell'estate 2014 si aggiudicano il primo premio al Fru Contest, festival nazionale delle radio universitarie,vengono in seguito scelti come band di supporto ai Novara Street Game 2014. Lo stesso anno, girano la riviera ligure in un piccolo tour estivo. Nel 2015 si esibiscono presso il Magenta Summer Festival in apertura al gruppo indie/folk palermitano Il Pan Del Diavolo e all'Open Air Trontano Festival (Domodossola), questa volta come spalla della band australiana Wild Marmalade. Vincono anche il primo premio alla finale del Sound&Bear Contest 2015. Nel febbraio 2016 si aggiudicano il "Premio Giuria Giovani” nella manifestazione Va Sul Palco, a Varese. Intanto hanno l’opportunità di aprire i concerti del gruppo indie canadese Blood And Glass e del cantautore italiano Francesco Tricarico. Sempre nel 2016 sono i vincitori nazionali di Emergenza Festival Italia e, dopo essere saliti sul palco del Taubertal Open Air Festival a Rothenburg in Germania insieme a Limp Bizkit, Sum 41, Wolfmother e tanti altri, ottengono il secondo posto livello mondiale.
Parallelamente compariranno nel settembre 2016 in due puntate di X Factor 10 Italia, trasmesse su SkyUno. Il 4 ottobre 2017 pubblicano il primo album, sotto l'etichetta Ma.Ra.Cash Records.
Nel febbraio 2019 esce il singolo Toshta, che anticipa il secondo lavoro discografico della band, la cui uscita è prevista per febbraio 2021.


Crediti
Prodotto da Luca Pasquino e Christian Castelletti
Registrato e mixato da Giacomo Zambelloni in Milano presso "Everybodyontheshore Studio”
Master a cura di Maurizio Giannotti
Artwork Loris D'Ambra


Contatti
Spotify
Facebook
Instagram
Youtube