L`omino E I Suoi Palmipedoni

L`omino E I Suoi Palmipedoni

Il video di Escoriazioni


20/10/2019 - di Ambrosia J. S. Imbornone
Nel video del singolo "Escoriazioni" de L`Omino e i suoi Palmipedoni, ovvero Riccardo Pusateri e la sua band, è ritratta, tra vivaci sonorità acustiche, una placida normalità estiva, tra bagnanti in spiaggia, pedalò e venditori di cocco, ma nel caffè c`è finita la cenere e qualcuno passerà il Capodanno al CARA...
A sei mesi dall`EP Bugia, L`Omino e i suoi Palmipedoni, ovvero Riccardo Pusateri e la sua band, tornano con un il loro primo album, Escoriazioni, e con il singolo e il video omonimo, realizzato interamente con lo smartphone. Il brano è caratterizzato da suoni acustici vivaci, bei bassi e fiati deliziosamente brunoriani.
Nel video appare una quotidianità estiva volutamente realistica: non ci sono modelli e modelle con fisici perfetti da video di MTV, ma scene di ordinaria amministrazione e `normalità`, con famiglie sulla spiaggia con tanto di portapranzo per mangiare al mare, gonfiabili, immancabili venditori di cocco, giochi e balli sulla spiaggia, fino a qualche scena veloce che accenna a un concerto serale. Non c`è niente di artefatto, ma pancette, pareo, pedalò e ombrelloni, per un video che appare allora uno spaccato di vita comune, eppure proprio per questo quasi fuori dal tempo e nostalgico, mentre i colori della scena realistica si arricchiscono di giochi d`acqua e piccole epifanie di creature immaginarie e disegnate, cetacei e gabbiani. Cosa potrebbe turbare il fluire di una giornata come altre? Nel testo della canzone la cenere finisce nel caffè come nella benzina e dall`acqua salata che bagna si passa appunto a qualche escoriazione, perché la benzina non è solo in grado di riscaldare. Chi o cosa brucia? Intanto c`è chi passerà il Capodanno al CARA. A voi l`interpretazione. 
Riccardo Pusateri - voce e chitarra
Dario Giacomazzi - batteria
Antonio Bartholini - tromba
Enrico Palmeri - basso
 
Video realizzato da Manfredi Bernardini e Vincenzo Lo Piccolo
 
Il disco Escoriazioni, pubblicato da Qanat Record con distribuzione Goodfellas, è presentato come "racconto unitario sull`attuale diaspora umana verso Occidente":
Spazzando via le retoriche e i pietismi con la cifra visionaria e insieme cruda dei testi, queste nove tracce confermano l`unicità dello stile della band, meticciato di aculei punk-acustici ed eleganza cantautorale. 
 
Bio
 
L`Omino, nome d’arte di Riccardo Pusateri, nasce nel 2015 da un crogiolo di influenze disparate e labirintiche che trovano la sintesi in un cantautorato post-moderno talmente semplice e diretto da sfociare nell`estremismo. Nel suo percorso umano e artistico ha coinvolto i suoi Palmipedoni, esponenti a vario titolo dell`aura musicale che anima la città di Palermo, con i quali ha realizzato gli EP Montparnasse (autoproduzione, 2017) e Bugia (autoproduzione, 2019). Escoriazioni, il suo primo album, è in uscita il 18 ottobre per Qanat Records (distr. Goodfellas). 
--