Breaking The Fence

Breaking The Fence

Non capire che in free download


13/12/2017 - di Ambrosia J. S. Imbornone
Vi presentiamo il nuovo singolo della band padovana, un pezzo impetuoso che racconta il vano amore per una figura sfuggente e la necessità di uscire da una condizione esistenziale di solitudine e immobilità, che lascia l`impressione di restare indietro, mentre il tempo continua a scorrere e correre.
Oggi vi presentiamo in free download un brano rock/alt-rock impetuoso che racconta una situazione in cui tanti si riconosceranno. Si tratta del singolo Non capire che dei padovani Breaking The Fence e racconta “la sensazione che si ha nel non amare abbastanza le persone o le cose a noi vicine dandole per scontate, preferendo invece rincorrere quelle più lontane e inafferrabili. Ma in fondo c’è sempre qualcuno che ti aiuta a lasciare questa sorte”. Da un lato infatti vi è una persona sfuggente a cui piace “correre dietro il vento” o “correre nel fuoco”, inseguire cose vane, rischiare, vivere forse emozioni forti anche a costo di autodistruggersi; dall’altro vi è il protagonista che è all’impasse, vive una condizione di solitudine, in cui il tempo sembra scorrere più lentamente, o lasciarlo indietro, mentre resta in disparte. Però è possibile cercare un aiuto di qualcuno che riesca a scuoterlo e a farlo uscire da una paralisi interiore e/o da una ricerca deludente di qualcuno che non c’è e non vuole esserci. Il pezzo è sostenuto da chitarre elettriche rutilanti e corrosive, mentre il ritmo si fa nel ritornello più acceso e bruciante.

I componenti del gruppo padovano suonano insieme da tanto, ma sono innanzitutto amici da molto tempo; le loro sono “sono storie comuni di 25enni al termine dei propri studi, immersi in una fase di transizione”. Il loro nome si rifà a un avvenimento del passato, ma ha assunto un significato simbolico, quasi programmatico, indicando ora l’intento di “andare oltre ai paletti imposti dalla consuetudine sociale, di scappare dal grigiore della routine che ci attende beffardamente, di vivere di quelle emozioni e di quei contatti umani che solo la musica sa creare”.

Così la band racconta gli stati d’animo raccolti nel disco Niente rimane, che è aperto proprio da Non capire che:

A metà dei vent’anni ci si trova in una fase di transizione dove, nell’incertezza verso il futuro, capita a volte di guardare indietro interrogandosi sulla propria esistenza e su cosa rimane del passato. Il disco si propone di catturare queste riflessioni: rabbia, speranza e disillusione si contrappongono insieme alle altre sensazioni ricorrenti del nostro presente”.

Vi lasciamo con l’ascolto di Non capire che, che potete scaricare gratis qui sotto.

Crediti del disco

Prodotto, registrato e mixato da Mattia Zoccarato

Master a cura di Atomic Studio

 

Line Up

Giorgio Cagnin - voce

Antonio Cavallin Toscani - chitarre

Giovanni Cavallin Toscani - chitarre

Matteo Stanco - basso, cori

Giacomo Raffaelli - batteria

 

Contatti

Facebook

YouTube

Chains

https://www.facebook.com/chainspress/

press.chains@gmail.com