Fiori Di Cadillac

special

Fiori Di Cadillac Fuori dalla storia, video live in anteprima

11/05/2021 di Ambrosia J. S. Imbornone

#Fiori Di Cadillac#Emergenti#Alternative

Vi presentiamo in anteprima il video di un live speciale girato in un luogo altrettanto speciale, l'ex cava mineraria di Erchie, sulla Costiera amalfitana. La combinazione tra i ritmi sintetici pulsanti e una location mozzafiato emblema dell'incontro-scontro tra natura e civilta' affascina e inquieta.
I Fiori di Cadillac hanno scelto un luogo indubbiamente speciale per una live session altrettanto speciale: la band campana ha registrato infatti i video di tre canzoni dal vivo presso l’ex cava mineraria di Erchie, una location unica con una natura mozzafiato, dove il tempo sembra essersi fermato, in più di un senso. Il piccolo borgo, che conta appena 121 abitanti, si trova infatti sulla Costiera amalfitana, che fa parte della World Heritage List dell’Unesco; il paese, frazione del comune di Maiori, in provincia di Salerno, è incastonato in una vallata isolata che si apre su una spiaggia da sogno e su una splendida baia, ma è stato anche sede di una cava dell’ex Italsider, oggi sito abbandonato e “simbolo di una produttività ormai in stallo”, come si legge nel comunicato ufficiale sull’iniziativa della band. Si presenta pertanto come l’emblema del complesso incontro-scontro tra natura e civiltà e come un posto storico, ma allo stesso tempo Fuori dalla storia, come recita il titolo dell’ultimo brano del set che la band propone ai suoi fan e che oggi vi presentiamo. Il brano dà anche il nome al secondo disco della band, pubblicato da INRI nel marzo 2020.

Il gruppo suona così in una natura brulla e maestosa, mentre i drum pad assumono un sapore straniante e cinematico; il video rievoca allora certi video di brani tra ambient e sperimentazione elettronica, ambientati in paesaggi nordici come l’Islanda e la Norvegia, oppure, a giudicare soprattutto da certe riprese dall’alto, potrebbe girato su un pianeta sconosciuto, lontano dalle “nostre vane guerre urbane” e tutto da esplorare, se non fosse che il luogo mostra tutto il suo fascino e carattere mediterraneo. Il pezzo è aperto da suoni sintetici che rammentano il primo Battiato; il ritmo pulsante proietta inquietudini sottili anche sul panorama da cartolina finale, mentre i versi raccontano una condizione esistenziale quasi di estraneità e ostinata diversità, quasi visionaria, che si butta a capofitto in progetti ardui da realizzare e trasforma ciò che la circonda, prescindendo dalle reali coordinate spazio-tempo. Bastano un ritmo e un’idea per trasformare la “periferia del mondo” in “un immenso dancefloor”; ma fuori dalla storia si vive in una situazione di stallo reale o all’alba di una catastrofe immaginata, che spinge a vivere più intensamente? Si progetta un cambiamento che agiti il vuoto in cui ci si ritrova immersi o ci si proietta nella pura immaginazione? Fermate il tempo anche voi e premete il tasto play per guardare il video.

Credits:

Production: Fiori di Cadillac & GM Produzioni
Directed by Mariano Cuofano, Luigi Salvio, Valerio Vicinanza
Fiori di Cadillac: Luigi Salvio, Valerio Vicinanza, Alfonso Palumbo
Camera Operator: Davide Giudice
Sound Engineer: Gennaro Tafuri
Dronist: Gianmarco Sacco
Graphic Design: Vincenzo Memoli

Bio

Il progetto Fiori di Cadillac nasce nel 2010.La band produce musica attraverso un pianoforte, suoni sintetizzati, una chitarra, una batteria. I testi sono in italiano. Sul finire del 2013 viene pubblicato il disco Cartoline, al quale segue un lungo tour in club e festival nazionali. Nel 2017 comincia il lavoro di stesura del nuovo album Fuori dalla storia sotto la guida e la direzione artistica di Giulio Ragno Favero. Il disco, composto da nove tracce, viene ultimato nel 2018 e pubblicato da INRI nel marzo del 2020. Sempre nell’autunno del 2020 la band rilascia il nuovo singolo inedito Ma che succede fuori.