Luca P.

special

Luca P. L'album 41 in anteprima streaming

08/11/2020 di Ambrosia J. S. Imbornone

#Luca P.#Emergenti#Songwriting

Il cantautore Luca P. torna con un disco permeato di positività, della necessità di tornare a essere altruisti, della voglia di essere ancora qui a guardare il mare e altro ancora, alternando ballate intimiste e brani ritmati, chitarre acustiche e melodie morbide.
41 è il nuovo album di Luca P. in uscita il 13 novembre 2020 su No Dischi. Si tratta di un disco che segna un po’ una rinascita per l’artista, un album presentato come “permeato di positività per lasciarsi alle spalle e superare il lungo periodo della pandemia”. È un disco che, come afferma l’artista toscano, è importante per lui: “mi ha dato, dopo due anni di inattività, la spinta a rimettermi in gioco”.

Vi presentiamo il lavoro in anteprima; nella titletrack, una ballata introspettiva e di “resistenza” alle difficoltà della vita, ospite è la cantautrice Emma Nolde, con la sua voce espressiva in un perfetto connubio emozionale con quella di Luca. Nelle altre tracce si alternano chitarre acustiche più pensose a pezzi pop, più ritmati e accattivanti come Voglio stare bene, brani uptempo e suadenti (come Resistere, che esplode in un tripudio di suoni quasi tribali) a canzoni d’amore come Noi due, con un bel piano e melodia morbida e avvolgente nel ritornello, oppure come la minimale e dolce Accanto a te, accorato pezzo che parte voce e chitarra, ma poi accoglie anche delicate note di piano e fioriture di sax. È un album descritto come “resiliente, e, sostanzialmente, felice”, come testimoniano spesso gli stessi titoli delle canzoni; nel comunicato ufficiale sul lavoro si parla anche di “una spiccata sensibilità per i temi sociali”, “per tornare ad essere persone vere, sincere, umane e altruiste, che racconta la mia voglia di essere ancora qui a guardare il mare… Non più da solo, ma insieme”.



Biografia

Fin dalla prima infanzia, la musica diventa la sua compagna di viaggio. Ogni oggetto si tramuta in strumento, ogni luogo diventa un palcoscenico. Dopo vari progetti adolescenziali, nel 2000 forma, insieme al fratello Marco gli Zero3, la prima vera rock band, con cui pubblica il cd d’esordio Cielo Rosso Amore. Con questo disco riesce ad aprire concerti per band come Marlene Kuntz, Verdena e Travis.

Dopo varie esperienze come musicista, nel 2006 forma ruolo di cantante formando gli Scarlet Diva, unico toscano in una line-up di ragazzi di Milano e Genova. Tra il 2006 ed il 2008 partecipa a numerose manifestazioni come Italia Love Wave, NordKapp Indiependentour, Nokia TrendLab, GarageBand (Sky-alice) e si esibisce tra Liguria, Lombardia e Toscana, duettando con Alberto Camerini, Orange e DiscoDrive. Nell’aprile 2009 esce il loro primo album Nel sole, pubblicato dalla Pirames International. Il primo singolo Cosa hai pensato riscuote un buon successo e il brano viene trasmesso su Radio Cuore, Radio Fantastica e Radio Bruno. Gli Scarlet riescono a vendere più di 2000 copie.

La band si scioglie nel 2011. Sono anni di “gavetta” in cui Luca affina lo stile ed il sound, prendendo spunto dalla tradizione della canzone d'autore italiana unita alle sonorità del Pop internazionale e più recentemente, della musica elettronica. Il suo percorso artistico lo porta a scrivere canzoni sempre più personali, fino ad arrivare a trovare il suo stile cantautorale.

Nel 2012 partecipa a “Musica Controcorrente”, concorso sotto la Direzione Artistica di Don Backy e nello stesso anno viene selezionato per partecipare ad “Area Sanremo”. Nel 2013 pubblica Le brutte abitudini, primo disco autoprodotto che riscuote successo tra gli addetti ai lavori e lo porta a scrivere anche per altri artisti. Dal 2013 al 2015 porta in giro il disco e collabora e scrive brani per la cantante romana Silvia Frieda. Alcune sue canzoni ottengono importanti riconoscimenti tra cui il premio Bruno Lauzi, per la miglior musica con Allegri ma non troppo e il premio Mogol come miglior testo inedito con L’esperienza di un cammino (entrambe interpretate da Silvia Frieda).

Per motivi personali lascia i suoi progetti per due anni, per ritornare nel 2017 ricomincia a scrivere e pubblicherà, nel 2018 Bentornato. Il 26 giugno Luca P. ha pubblicato Voglio stare bene, primo singolo e video estratto dal suo nuovo album. Il 4 settembre è uscito il secondo singolo e video di E se ridi.