Ggth

Ggth

Il video di Sto bene


03/04/2019 - di Ambrosia J. S. Imbornone
Vi presentiamo un brano tratto dal nuovo EP della band, in uscita oggi; stasera il gruppo aprirà il concerto di Edda all`Hiroshima Mon Amour; il pezzo è caratterizzato da tinte calde, un riff di basso quasi post-rock, sonorità rock ora pensose, ora più grintose
Oggi vi presentiamo un brano di un interessante gruppo, i GGTH, acronimo di Gringo Goes to Hollywood, che oggi pubblica il suo secondo EP dal titolo Gringo goes to hollywood live at Orange; si tratta di Sto bene, il quarto e ultimo pezzo dell’EP, presentato sempre oggi, data significativa per la band, dato che stasera farà anche da open act al concerto di Edda all`Hiroshima Mon Amour di Torino, dopo aver aperto i concerti di artisti come Appino e Giorgio Canali.

Un riff di basso quasi post-rock apre il pezzo, in cui le sonorità oscillano tra un mood pensoso e momenti più grintosi, grazie anche a un cantato ricco di sfumature; le melodie vocali infatti passano dall’essere morbide e quasi blues-rock a farsi più impetuosi, strizzando l’occhio in qualche modo al rock italico indipendente degli anni ’90. Eleganti i cambi di ritmo, che animano lievi crescendo, per poi rallentare e animare tensioni che la batteria libera e addomestica. La canzone è così presentata:

un brano che vive di spinte groove grazie alla batteria di Dave, impreziosito dai riff ipnotici della chitarra di Andrea “Gringo”. Tinte calde e un finale su cui si adagia un assolo di matrice rock: “Forse è tardi ma conviene, ignorare ciò che sai è fin troppo facile. Dietro l’abitudine c’è un pensiero sterile”.

Il video mostra la band nel fascinoso chiaroscuro della dimensione studio, che ben valorizza le atmosfere del pezzo.

I quattro brani dell’EP (Settembre, Come non sai, la strumentale Rock Elefante, Sto bene) che vogliono rimarcare la matrice indie rock della band di Sestri Levante, formata da Andrea "Gringo" Guidobono (voce, chitarra, synth) e Davide "Dave" Chioggia (batteria, percussioni, pad, cori).

Regia e riprese: Serena Merega
Post produzione: Daniele Abate
Prodotto da Raffaele Abbate per l`etichetta OrangeHomeRecords di Leivi (GE).


 

Biografia

Il progetto Gringo Goes to Hollywood nasce nel settembre 2012 quando Andrea "Gringo" Guidobono, reduce dall`esperienza punk rock (SliverS) invita Davide Chioggia a suonare, con l`intento di creare un duo Rock/Blues nello stile dei Black Keys e degli White Stripes. Le prime canzoni scritte dai due vedono nel rock americano un marcato riferimento per quanto riguarda il sound. Il cantato è inizialmente in inglese, anche se non passa molto tempo dai primi esperimenti con l`italiano. Tra il 2013 e il 2014 il duo continua a scrivere e a testare il modesto repertorio in qualche esibizione dal vivo. Tra la fine del 2014 e l`inizio del 2015 i due decidono di voler produrre un Ep. Nel febbraio 2015 cominciano a registrare il materiale nella cantina di Gringo, a Cavi di Lavagna (GE), poco dopo decideranno di chiamarlo Negli Occhi degli Altri. Nel frattempo hanno l`occasione di aprire il concerto di Andrea Appino al Randal, circolo Arci di Sestri Levante, durante il suo tour per Grande Raccordo Animale (20/02/16); poi suonano come open act per Giorgio Canali. Nel 2017 avviene l`incontro con Raffaele Abbate che supervisiona l`Ep, offrendo un prezioso contributo tecnico ed artistico. E` così che nasce la produzione del singolo Negli Occhi degli Altri alla OrangeHomeRecords, etichetta discografica sempre attenta al nuovo panorama artistico.

 
Link:

https://www.facebook.com/GringoGoesToHollywood/
https://www.facebook.com/OrangeHomeRecords/