Masochists & Martyrs<small></small>
− Soul, Blues

Z-star

Masochists & Martyrs

2010 - edizioni e promozione A Buzz Supreme
22/09/2010 - di
Come si può rimanere asciutti, insoddisfatti, dinanzi a cotanta grazia? Come si fa a rimanere indifferenti dinanzi ad un album così ben articolato, ricco, passionale? Michelle Z. Nichol, alias Z-Star, è ritornata con un album bellissimo, pieno, che varia, senza troppi fronzoli, dal reggae al blues, dal soul al rock. ´Masochists & Martyrs´ è un album old style, di impatto, che mette in evidenza la bravura e il talento di questa cantante che si è ritrovata in Italia, con un gruppo nostrano. Il risultato è un lavoro che non ha paura di spingersi oltre il confine, orecchiabile, ispirato. Z-Star, novella Nina Simone, non si rifugia dietro messaggi politici ma dimostra, con virtuosismo e capacità, di essere un´interprete di spessore, che riesce a giocare con i vari stilemi senza appesantire la melodia. In passato, si sono scomodati vari nomi per descrivere il talento di quest´artista, confrontandola con Joan Armatrading, Tracy Chapman, Sade e Angelique Kidjo ma Z-Star non ha bisogno di metri di paragone, ha fatto proprio un suono già sperimentato ampiamente in passato proponendo la sua visione estetica della musica. Tolti pochi infelici episodi, come l´imbarazzante ´Schi-ko bitch´, l´album viaggia su livelli medio-alti, inanellando una serie di brani affascinanti e brillanti. Forse non è nemmeno sbagliato definire ´Masochists & Martyrs´ nu jazz ma quel che emerge da questo lavoro è una forza istintiva che permette a Z-Star di poter viaggiare liberamente tra i generi, di mettere su carta grinta e tenacia, come nella rockeggiante ´God is love´, o di regalare una ballata country sensuale e accattivante in ´Shiver´. L´elemento personale, fondamentale nella composizione, emerge anche nella dedica alla madre e in una voglia di andare avanti per la propria strada, lasciando il passato alle spalle, per liberare completamente l´Io. Z-Star ha urgenza di mostrare il suo vero volto, di giocare a fare la star, e ha le carte in regola per farlo. Abbandonatevi all´ascolto di questo pregevole lavoro e lasciatevi andare.

Track List

  • Tree of life
  • Shiver
  • Tension
  • Trouble woman
  • Venus blues
  • No love lost
  • Sci-ko Bitch
  • God is love
  • Evergreen
  • Tree of life reprise
  • U gonna miss me
  • Whats wrong with me

Z-star Altri articoli