Shame<small></small>
Rock Internazionale • Alternative • Industrial-Metal

Uniform Shame

2020 - Sacred Bones Records

27/07/2020 di Gianluca Crugnola

#Uniform#Rock Internazionale#Alternative #Michael Berdan #Ben Greenberg

Anticipato dal brano Delco torna il duo newyorkese industrial rock Uniform. Shame è il titolo del quarto album della band formata da Michael Berdan e Ben Greenberg, per l'occasione affiancati dal batterista Mike Sharp, in uscita l'undici settembre, non una data qualsiasi per la Grande Mela. Le otto tracce che compongono la tracklist sono una devastante commistione di Metal/Elettronica e cantato demoniaco ripetuto ossessivamente, un martello Noise-Punk/Hardcore. A detta di Berdan l'album ricorda un romanzo, un film noir dal concept incentrato sulle gesta di un antieroe frustrato, per anni represso da paranoie e ansie, storie di quotidianità adolescenziale, normale amministrazione per i nostri da Brooklyn che ne sanno qualcosina di duri, abusi e depressi. Per i musicisti coinvolti questo lavoro equivale ad una seduta dove confrontarsi con fantasmi e paure, un lavoro di esternazione per tentar di scacciarli. Il singolo apripista, Delco, va in questa direzione autobiografica come un po' tutto il disco, una ricerca approfondita attraverso le pagine spesso trascurate di un virtuale diario personale, rispolverato dall'autore per dar forma alle liriche, disperazione, tossicodipendenza e una sferzata violenta nei temi svelati tra i capitoli. Il segno distintivo di questa nuova opera Uniform si spunta dalle percussioni, dalle consolidate suggestioni synth presenti anche nelle produzoni passate e dal piglio sempre più impetuoso, veemente, originale. Shame ci regala un'approccio al rumore che miscela pesanti dosi Industrial rimandanti ai veterani Ministry, lanci sperimentali di Swans e qualcosa seventies oltre alla vena hardcore cara ai più contemporanei Metz. Buona la quarta

 

Track List

  • Delco
  • The Shadow of God’s Hand
  • Life in Remission
  • Shame
  • All We’ve Ever Wanted
  • Dispatches from the Gutter
  • This Won’t End Well
  • I Am the Cancer