El Mocambo 1977<small></small>
Rock Internazionale • Rock

The Rolling Stones El Mocambo 1977

2022 - Rolling Stones / Polydor

14/05/2022 di Marcello Matranga

#The Rolling Stones#Rock Internazionale#Rock

Una lunga attesa, oltre 45 anni, da quando questi due shows ebbero luogo a El Mocambo, situato in Spadina Avenue, Toronto, Canada. Dopo aver speso buona parte del 1976 fra date trionfali in Europa, iniziando il tour praticamente in contemporanea all'uscita di Black And Blue, un disco che, per chi scrive, ha avuto un significato enorme insieme al coevo Presence dei Led Zeppelin. Black and Blue traghetta il sound della band da It's Only Rock 'n' Roll ad atmosfere piuttosto inusuali per gli Stones, dove il reggae di Cherry Oh Baby, ed il funky di Hot Stuff, Hey Negrita, dominano incontrastati, cedendo il passo a pezzi come Fool To CryMelody, Melody o Memory Motel. Gli Stones che conosciamo fanno capolino solo in Crazy Mama, e in Hand Of Fate. Ma non sono solo le canzoni ad essere importanti, visto che Black and Blue segna l'uscita di Mick Taylor e l'ingresso nella band di Ron Wood 

L'ondata squassante del Punk inglese arriverà da li a poco per dissolversi presto lasciando il campo al post punk, mentre in America è già iniziata con Patti Smith i Ramones, i Neon Boys (poi Television), ma ancor prima con Velvet Underground o MC5, la disco è in pieno fermento e farà piazza pulita nel giro di pochi anni di tutto. Il 4 e il 5 marzo 1977, i "vecchi" The Rolling Stones, o più correttamente The Cockroaches, come vennero annunciati, sbarcano per due concerti a El Mocambo. Lo pseudonimo viene usato anche per annunciarli come opening dei popolarissimi April Wine, band canadese fondata dai fratelli David and Ritchie Henman, che pubblicherà anch'essa un album tratto dalle registrazioni di quei due shows intitolandolo proprio Live At The El Mocambo. Una nota a latere su questo disco è l'uso da parte della band  del talk box reso celebre da Peter Frampton nel celeberrimo Frampton Comes Alive! (A&M Records, 1976), caratteristico in quel momento.

La El Mocambo side apparsa su Love You Live, è poca cosa rispetto a quanto emerge finalmente ora da questo sontuoso doppio CD / quadruplo LP, che testimonia la grandezza di un set a lungo favoleggiato, e ascoltato (parola grossa in certi casi...) su registrazioni illegali che mai hanno saputo rendere una pur vaga giustizia a quello che, ascoltato finalmente ora nella sua configurazione agognata per anni, è uno dei migliori live album di sempre, e non solo dei Rolling Stones. Ventitre canzoni che confermano, se mai ve ne fosse stato bisogno, che la band era in grado di far saltare il banco tanto di fronte ad una platea sterminata, quanto di fronte ai trecento fortunati invitati a El Mocambo, trascinandoli in un vortice stordente che parte con Honky Tonk Women, passando per una Hand Of Fate strepitosa, tornando indietro nel tempo con una Route 66 che da sola fa piazza pulita di tanti presunti pretendenti al ruolo di miglior r'n'r band della terra.

Le canzoni di Black and Blue, oltre la già citata Hand Of Fate, sono Fool To Cry, Crazy Mama, Hot Stuff e Melody, con quest'ultima la cui parte centrale è da applausi a scena aperta. Il resto è pure Rolling Stones Sound, con grandi classici allineati, e formidabili cover d'impronta blues come Worried Life Blues che sono punto di riferimento per i giovani che oggi volessero partire da qui per andare a scavare nella storia della musica, risalendo a scrittori ed interpreti originari, così come accadeva per noi ex giovani (molto ex....), quando arrivammo ad ascoltare certi dischi, consegnandoci le chiavi per aprire porte che avrebbero riservato sorprese e stupori difficili da immaginare. Un album "obbligatorio" per chiunque abbia una sola goccia di r'n'r che gli scorra nelle vene.

Fondamentale ed imprescindibile!

 

 

Track List

  • Honky Tonk Women
  • All Down The Line
  • Hand Of Fate
  • Route 66
  • Fool To Cory
  • Crazy Mama
  • Mannish Boy
  • Crackin` Up
  • Dance Little Sister
  • Around And Around
  • Tumbling Dice
  • Hot Stuff
  • Star Star
  • Let ` s Spend The Night Together
  • Worried Life Blues
  • Little Red Rooster
  • It ` s Only Rock ` n ` Roll (but I Like It)
  • Rip This Joint
  • Brown Sugar
  • Jumpin ` Jack Flash
  • Melody
  • Luxury
  • Worried About You

Articoli Collegati

The Rolling Stones

Living In A Ghost Town

Recensione di Gianluca Crugnola

The Rolling Stones

Live Report del 08/07/2018

Recensione di Andrea Lenti

The Rolling Stones

Live Report del 19/06/2018

Recensione di Andrea Lenti

The Rolling Stones

Blue & Lonesome

Recensione di Pietro Cozzi

The Rolling Stones

From The Vault - Marquee Club live in 1971

Recensione di Corrado Ori Tanzi

The Rolling Stones

Sticky Fingers (Deluxe Reissue Features Extensive Rare Bonus Material)

Recensione di Corrado Ori Tanzi