Live on the East Coast 2019<small></small>
Jazz Blues Black − Blues

The Lee Boys

Live on the East Coast 2019

2019 - MC Records / IRD
21/11/2019 - di
I Lee Boys sono una band di blues con forti influenze gospel, non potrebbe essere diversamente provenendo dalla House of Church di Miami, Florida. Sono fedeli in senso proprio, aggrappati fortemente alle loro tradizioni e a profonde radici religiose. Per capirsi siamo dalle parti della Robert Randolph Family Band.

I Lee Boys sono cresciuti nella senso del sacro, una band in clergyman. Padre Elder R. Lee, è pastore della House of God, lo zio Lorenzo Harrison è chitarrista nella Church of the Living God. Chiese spoglie ma ricche di arie spiritual, chilometri cantati, per andare a Perrine, Florida, 12 miglia a sud di Miami, il vanto di una delle chiese  musicalmente più spirituali dello stato.

Storia complessa quella dei Lee Boys. La band originariamente era composta da quattro fratelli poi Glenn ha ceduto al cancro nel 2000, proprio mentre stavano iniziando a girare in tutto il mondo. Alvin voleva lasciarsi alle spalle la tragedia e ora guida il gruppo, suonando la chitarra e partecipando come vocalist. I fratelli Keith e Derrick condividono la voce solista mentre il nipote Alvin "Little Al" Cordy Jr. offre i suoi servigi al basso e alla voce, Earl "Big Easy" Walker  batte sulle pelli e Chris Johnson è alla steel guitar.

Per quanto abituati a stare in luoghi di culto la band dello Zio Lee non prova alcun disagio nel regno pagano dei festival. Nei concerti possono sprigionare tutta la propria coinvolgente musicalità religiosa, far proseliti, ma anche far ballare le danze più sensuali. Musicisti eccellenti i Lee Boys sono un passo oltre il professionismo, capaci di sprigionare potenza unitamente a una empatia non indifferente.

Il genere può dispiacere a qualcuno tuttavia il sincopato funky offre grande freschezza e spontaneità alla loro proposta. I loro brani raccontano come un libro, associano bravura strumentale invidiabile e ispirate, coinvolgenti, trame musicali.

Live on the East Coast è la loro prima registrazione per la M.C. Records, sono passati sette anni dal loro precedente Testify. Sette è numero sacro, tutto torna. Un disco generoso, un`ora di esibizioni da tre concerti dal vivo tenuti nel 2018 tra Florida, Virginia e North Carolina, inclusi anche alcuni brani mai ascoltati nei precedenti album dei Lee Boys. Deve essere apparsa quasi una scelta quasi obbligata quella del live, sicuramente la migliore per poter apprezzare la loro particolare combinazione di soul, funk and blues. Sul palco una band che si trova a suo agio e dove sprigiona tutta la sua vivace musicalità. Potremmo dire una band da festival e la registrazione live delle loro performance era quasi profezia.

Live on the East Coast mescola brani originali con cover tradizionali. Versioni personalissime, lunghe, dai cinque ai sei minuti e oltre. Prendono in prestito You to Got to Move con un ritmo raramente sentito, alimentato dall`ospite Isaac Corbert all’armonica. In The morning brano di apertura del disco la chitarra apre con un riff bluesy molto coinvolgente. Walk With We Lord crea un sospeso funky sempre ritmico e molto accattivante. Don’t let the Ride, beh! qui la storia si fa blues con un tempo classico alla I’m Tore Down. In Praise You l’aria è melodica con tanto di wha wha iniziale. I`ll Take You There brano reso celebre dalla famiglia Staples ha un suo inizio di basso per poi volgere alla ballata, il retrogusto è sempre funky.

Come On Help Me Lift Him, sesto degli undici brani, alza il tiro verso il cielo e la velocità li spinge lassù verso il loro credo. Lord Help Me To Hold Out, settimo comandamento, è un R&B  di mistica ispirazione. Turn On Your Love Light  è un’altro classicone che accende d`amore la luce  verso il blues.  

Facile capire perché i Lee Brothers hanno la chiesa più animata in circolazione. La loro energia e passione sono contagiose, il pubblico risponde. Il Sacred Steel è una nicchia nella nicchia del blues ma i Lee Boys ne sono padroni, ti rapiscono, impossibile rimaner fermi. Questa prima uscita live su etichetta, M.C. Records ha già raccolto cinque grammy nomination. Quale battesimo migliore? Buon Ascolto

Track List

  • In the Morning
  • Walk With The Lord
  • Don’t Let The Devil Ride
  • Praise You
  • I’ll take You There
  • Come On Help Me Lift Him
  • Lord Help Me To Hold Out
  • Turn On Your Love Light
  • Testify
  • Walk With Me
  • You Gotta to Move