Le frasi non dette<small></small>
Italiana − Canzone d`autore

Stelio Gicca Palli & Compagnia Bella

Le frasi non dette

2019 - Forward Music Italy/ Materiali Sonori
08/01/2020 - di
Te lo ricordi Stelio? Quello che con De Angelis cantava Lella in romanesco? Una storiaccia nera di corna & di morte, che se ricordo bene attaccava così: “Te la ricordi Lella, quella ricca/ la moje de Proietti er cravattaro”. All`inizio degli anni Settanta fu un successo inaspettato: Cantagiro nel 71 e pubblico festante. Qualche tempo dopo la censura radiotelevisiva ci mette del suo e il Nostro molla tutto -  baracca e burattini - dedicandosi all’avvocatura. Questa è la storia, al netto del fatto che a volte ritornano, e Stelio Gicca Palli (per esteso) ritorna di più.

Il suo disco nuovo si intitola Le frasi non dette, esce per Forward Music Italy e Materiali musicali, e rintraccia Roma come epicentro delle ballate. Civili con spruzzate di ironia. La Roma-mondo di Piazza della Libertà, assediata da “Turisti un poco affranti (che) si trascinano sul ponte/ ciabattando sotto il sole che non molla la sua presa”. La Roma delle terrazze “più bella che mai” (La meglio birra). La Roma-pretesto e alveo di bilanci esistenziali (Le frasi non dette), e quella anarco-disincantata dei sonetti vernacolari che intercalano le tracce. Quindici in tutto, come spunti di un diario esistenziale, riassunto dal disegno in copertina: Stelio in posa scespiriana. Essere o non essere intrinseci a questo tempo sbandato?

Cantautore non canonico, Stelio Gicca Palli aggiorna a incongruenze e solitudini il proprio canzoniere urbano: un occhio alla disillusione del Belli, uno alle declinazioni ossimoriche dell’uomo “animale sociale solitario”. In ultima analisi, non si può certo dire che per questa sua rentrèe non abbia fatto le cose per bene: con il sostegno de La compagnia Bella (i musici-amici che lo hanno accompagnato nel  precedente Corpi estranei: Primiano De Biase, Simone Talone, Federicuccio e Renato Gattone), ci regala un disco umanista dalle pieghe caustiche, musicalmente non sempre pedissequo al canone cantautorale. Da leggersi, prego, come ulteriore nota positiva.

Track List

  • LI SOVRANI DER MONNO VECCHIO (SONETTO)
  • PIAZZA DELLA LIBERTA`
  • LE FRASI NON DETTE
  • ER PAPA (FRAMMENTO DI SONETTO)
  • LA MEGLIO BIRRA
  • A CREMENTINA (FRAMMENTO DI SONETTO)
  • A DISPETTO
  • PIANO INCLINATO (STRUMENTALE)
  • GIANNA PERCHE`
  • LA LEGGE (SONETTO)
  • CANONE IN RE MAGGIORE
  • MARTA PARTE
  • VALZER SENZA FRETTA
  • SE MORE (SONETTO)
  • SANTA MARIA DEGLI ANGELI