Chagrin d’amour<small></small>
− Italiana, Cantautore

Stefano Vergani

Chagrin d’amour

2007 - Bagana Records
18/04/2008 - di
Figlio di un’appassionante indole alla tradizionale “canzone d’autore” che trova nell’operato di alcuni cantautori italiani (Vinicio Capossela e Paolo Conte) e internazionali (Tom Waits) i capisaldi ed i punti di riferimento per la propria attività compositiva, a due anni dal suo esordio discografico “La musica è un pretesto la sirena una metafora”, Stefano Vergani pubblica il suo secondo lavoro “Chagrin d’amour”.
Accompagnato dall’Orchestrina Pontiroli (chitarre, legnetti, pianoforte, organo hammond, batteria, contrabbasso, trombe e saxofono), a cui il disco è co-accreditato, Stefano Vergani canta i suoi “dispiaceri d’amore”, racconta storie con uno stile tipicamente personale attraverso un cantato profondo e caldo. Dodici canzoni in cui riscontriamo una miscela perfetta di stili ed influenze che il cantautore amalgama con maestria, accompagnato in ogni sua mossa dall’egregia esibizione dell’Orchestrina.
Nascono così brani come “Bello sguardo”, uno swing che denota molto l’influenza di Paolo Conte, “Non cerco la città” e “Io ero bella (e di biondo)”, ballate dal tocco degregoriano, e “Tango”, che deve molto invece a Capossela.
I testi denotano una scrittura fortemente narrativa e sono contraddistinti da un pizzico d’ironia e da un forte senso di malinconia, come avviene nel dissidio amoroso di “Raramente mi fai incazzare” o nella storia d’amore e sangue de “Gli Affranti”.
Le canzoni di Vergani si presentano piene di metafore ed immagini, trovando libero sfogo nelle incantevoli ballate, solo piano e voce, che aprono e chiudono il disco: “Amici miei” e “S’adagerà”. La straordinaria fotografia de “L’uomo in cerca d’i” è vertice della poetica di “Chagrin d’amour”, un album che vanta inoltre la notevole produzione di Max Cantù, boss della Bagana Records.
Un disco piacevole e rilevante che mostra tutte le qualità del cantautore Stefano Vergani, tanto da meritarsi il riconoscimento come miglior autore emergente al Premio Tenco per l’“originalità”.

Track List

  • AMICI MIEI|
  • BELLO SGUARDO|
  • NON CERCO LA CITTÁ|
  • IO ERO BELLA (E DI BIONDO)|
  • “IL CAPOBANDA”|
  • PESCI E POLTRONE|
  • GLI AFFRANTI|
  • MANNAGGIAAQUELLA|
  • RARAMENTE MI FAI INCAZZARE|
  • L’UOMO IN CERCA D’I|
  • TANGO|
  • S’ADAGERA

Stefano Vergani Altri articoli