Schiamazzi<small></small>
Emergenti • Songwriting • folk

Schiamazzi Schiamazzi

2021 - Autoprodotto

26/11/2021 di Barbara Bottoli

#Schiamazzi#Emergenti#Songwriting

Avvolto nel mistero, colpisce e sparisce, lasciandoci una realtà che smantella le colonne portanti del pensiero condiviso contemporaneo e formativo: Schiamazzi, non urla, ma fa rumore, soavemente accompagnato da suoni lirici ci avvicina al proprio pensiero come Ulisse e le sirene, facendo “risvegliare” l'ascoltatore in un mare senza più punti di riferimento.

Il cantautore genovese, potremmo aggiungere anche la professione di psichiatra, ma potrebbe risultare fuorviante, ammalia in cinque solo tracce del suo omonimo EP; il menestrello perdona, rende consapevoli e consente di avere dei dubbi, ma soprattutto ci ricorda che siamo umani. I brani di Schiamazzi si posizionano in una parte interiore e ci accarezzano, pongono la mano sul capo in modo paterno, liberando dalla colpa, sebbene nel primo brano Distruzione di Marta con la frase “non sei speciale” distrugge violentemente l'unicità umana, provocando immediatamente emozioni contrastanti, ma spiegandosi poi nei testi successivi, contrapponendo realtà e sogno, contrapponendo la traccia iniziale a Vico dell'amore perfetto, che punta all'istinto della pulsione personale.
Umano è:
libertà,
assenza di giudizio esterno
ascolto e impulso, ma anche errore.
Schiamazzi si ascolta e riascolta, lo si desidera ancora, è il canto della coscienza; i testi sono prima di tutto da leggere, ascoltare e rileggere, mentre gli arrangiamenti sono la strada da seguire per giungere a una sorta di liberazione. Chi sei Schiamazzi? Durante l'ascolto ci si immagina di averlo di fronte e lasciarsi condurre dal suono della voce, cercando con lo sguardo di scorgere quanto sia possibile tutto ciò che trasmette. La musica è terapeutica, il cantautorato è comunicazione come conferma lo stesso artista che affronta dubbi esistenziali tramite dei racconti, che si personalizzano pur essendo universali, riportando il pensiero agli strumenti intrinsechi dell'umanità. Un EP che si può ascoltare a più livelli, ma dal quale è impossibile non trarne il meglio.

Track List

  • Distruzione di Marta
  • Felicette
  • Dicotomia
  • Nel furto e` la speranza
  • Vico dell`amore perfetto