ù<small></small>
Italiana • Pop

San Diego ù

2020 - Mattonella Records/Grifo Dischi

29/07/2020 di Francesco Malta

#San Diego#Italiana#Pop #San Diego #San diego ù #Abbraccione

Ù è il secondo lavoro in studio per San Diego, all'anagrafe Diego De Gregorio, che arriva a tre anni distanza dall'album di debutto Disco e che è stato anticipato da cinque singoli usciti nel corso dell'ultimo anno.

La strada tracciata dal primo album viene ripresa anche in questo secondo lavoro. Sonorità pop elettroniche, tanti synth e testi carichi di ironia, giochi di parole e citazioni alla vita che ci circonda, sia "reale" che social. Ma i tre anni trascorsi tra un disco e l'altro ci restituiscono un artista più focalizzato, con le idee più chiare, che magari mette qualcosa in meno in un brano invece di aggiungere rischiando di strafare.

I dieci brani che compongo Ù mettono in scena, per la maggior parte, uno spartito chiaro e definito. Testi ficcanti e molto elaborati poggiati su tappeti elettronici che però riescono a non suonare mai ridondanti, anzi, riescono a crearesi ognuno una propria anima.

L'iniziale Rinascente ci porta subito nel mood del disco con le sue sonorità indie-pop. Il registro cambia subito con Uninettuno che vira su ritmi elettronici più classici. San Diego, nei suoi testi, mescola situazioni reali e surreali, a tratti grottesche, imbastendo il tutto con tante citazioni e tanta ironia. In LOL la commistione riesce alla perfezione, in un brano che mescola realtà e vita social, in cui è difficile distinguere i confini tra le due. Uno dei brani più riusciti del disco.

Ondaverde richiama musicalmente gli anni '80 dall'inizio alla fine, raccontando le difficoltà di una relazione di coppia. Altro episodio molto riuscito è Abbraccione, con la sua forte ironica sulla voglia di apparire forzatamente diversi ma rimanendo comunque sempre uguali agli altri. Algida è l'unico brano che fa prendere fiato all'ascoltatore, rallentando il ritmo, e mettendo in mostra doti cantautoriali più canoniche ma in cui San Diego si muove alla perfezione. Nella conclusiva Tropicale troviamo una nuova collaborazione ( era presente anche nel primo disco) con Lo Sgrargabonzi. Lo scrittore fiorentino mette a disposizione le sue battute e si offre come narratore di una storia balneare grottesca e divertentissima.

Ù risulta essere una bellissima conferma per San Diego. Un disco che può essere apprezzato su più strati. Il lato musicale fa presa fin da subito sull'ascoltatore ma i testi arrivano con tutta la loro forza dopo più di un ascolto. Un disco che può far felice l'ascoltatore distratto ma anche il più esigente. Di certo uno dei dischi migliori di quest'annata italiana.

Track List

  • Rinascente
  • Uninettuno
  • Doccia
  • LOL
  • Ondaverde
  • Abbraccione
  • ASMR
  • Maximalismo
  • Algida
  • Tropicale