Beached<small></small>
Rock Internazionale − Pop

Ricci Martin

Beached

2015 - Real Gone Music
02/01/2016 - di
Ricci Martin nasce il 20 Settembre del 1953 come Ricci James Martin. Dal 2005 ad oggi nel 2016 e cioè negli ultimi dieci anni o più, Ricci Martin conduce con successo uno show intitolato HIS SON REMEMBERS: DEAN MARTIN’S MUSIC AND MORE. Negli anni ’90 Ricci Martin ha scritto un best seller, un libro That’s Amore: A son Remembers chiaramente dedicato al famoso Dean Martin ed in cui narra le storie ed i rapporti con il suo amatissimo padre. Se non lo avete ancora capito, Ricci Martin è letteralmente nato nello show business, essendo il sesto degli otto figli di Dean Martin (The King of Cool), il secondo figlio del matrimonio di Dean Martin con la sua seconda moglie Jeanne.

Grazie alla sua forte amicizia stretta con Carl Wilson dei Beach Boys ed in virtù del fatto di essere un ottimo fotografo, Ricci Martin ottiene ottimi risultati con una sua foto ad immortalare la copertina dell’album Sunflower del 1970 dei Beach Boys, il primo disco della loro etichetta Brother Records. Mentre Ricci Martin frequenta il primo anno di College al California Institute for Arts per la cinematografia, a Ricci viene chiesto da Carl Wilson di incidere un singolo Stop look around pubblicato nell’Ottobre del 1975 e subito dopo nasce l’idea di un intero album Beached, dato alle stampe però solamente nel 1977 dalla Epic e prodotto dallo stesso Carl Wilson e da Billy Hinsche. Billy Hinsche al tempo aveva una propria band con i fratelli di Ricci, Dino e Desi Arnaz Jr. La loro formazione era nota come Dino, Desi & Billy e negli anni ’60 avevano avuto numerosi hits ed un grande successo. Allo scioglimento del trio Dino, Desi & Billy, a quest’ultimo venne offerto di entrare in pianta stabile nei Beach Boys o per meglio dire nella band che accompagnava dal vivo ed anche in studio i Beach Boys originali. Dino (Dean Paul Martin) fratello di Ricci Martin morirà invece tragicamente in un incidente aereo volando per la California National Guard nel 1987.

Beached viene pubblicato ed ottiene ottimi consensi. Ecco allora che Ricci Martin suona dal vivo aprendo i concerti degli stessi Beach Boys nei tour sia negli Stati Uniti che in Canada. Negli anni ’70 spicca inoltre una parte della sua brillante carriera in versione cinematografica come attore al fianco di Lisa Hartman nel film Just tell me You Love me (1978) e sempre con Lisa Hartman in uno special ABC dal titolo Hot Stuff. Ricci Martin a fine decade (anni ’70) forma un nuovo gruppo, i Main Squeeze con Ricky Fataar e Sammy Clayton dei Little Feat, una formazione che poi cambierà nome semplicemente in Ricci Martin band. Negli anni ’80 Ricci Martin è assai popolare in qualità di un singolare V.J. (vee- jay o video jockey), alla guida di ben 28 episodi per la serie televisiva notturna e di base a Los Angeles The Rock Show. Negli anni ’90 si è trasferito a vivere nello stato dello Utah aprendo dei propri studi di registrazione. Dopo 35 anni di carriera nello show business e nel puro entertainment, Ricci Martin conduce ancora lo spettacolo His Son Remembers: Dean Martin’s Music and More in cui esegue tutti i classici del padre e celebra la sua vita. Uno spettacolo in cui vengono proiettate immagini del padre e storie vere non solo del cantante Dean Martin ma come padre nella vita privata.

Ricci Martin è assai versatile ed ancora oggi sa perfettamente cantare, raccontare, storie, aneddoti oltre ad essere un validissimo crooner, autore, songwriter, musicista e produttore. Dotato di una splendida voce ed assai abile nelle performance dal vivo e negli spettacoli, da vero entertainer, ancora oggi egli è conosciuto, seguito ed apprezzato negli Stati Uniti. La sua band che spesso lo accompagna è costituita da Robert Zarate alle tastiere e voce, Jimi Seville al pianoforte e voce, Jerry Vilicich al basso e voce e Ron Robertson alla batteria. Ricci Martin, all’epoca, nel periodo dal 1975 al 1977 viveva nella stessa strada dove abitavano Carl Wilson e sua moglie Annie (la sorella di Billy Hinsche sposata nel 1966) e così avvenne l’incontro con Ricci che nella loro casa suona il piano e canta una sua nuova canzone, nasce così l’idea a Carl Wilson d’ incidere Beached. Vengono reclutati da Carl Wilson per l’occasione musicisti eccelsi che fanno parte dei Chicago (i Beach Boys e i Chicago avevano al tempo lo stesso manager James William Guercio), degli America, dei Beach Boys e degli Wings oltre a Billy Hinsche da lungo tempo amico di Carl Wilson e dei Beach Boys stessi. Il disco si i materializza con incisioni tra il 1975 ed il 1977 ed è pubblicato dalla Epic anche se registrato negli studi dei Beach Boys, i Brother Studio a Santa Monica. Per la cronaca suonano nell’album: l’intera sezione fiati dei Chicago Transit Authority (CTA) o più semplicemente i Chicago, James Pankow, Walter Parazaider e Lee Loughnane. Ai cori tra gli altri segnaliamo Peter Cetera dei Chicago, Gerry Beckley degli America, Bobby Figueroa invece é ai cori e alle percussioni, Carli Munoz (organo), Ed Carter(chitarra), Billy Hinsche (chitarra), tutti in svariati periodi alla corte dei Beach Boys o più esattamente validi session-men spesso nella band di accompagnamento dal vivo dei Beach Boys. Al synthesizer ci sono Billy Hinsche e Van Dyke Parks mentre alla batteria troviamo Dennis Wilson (pescato negli stessi studi durante la registrazione del suo meraviglioso album solista Dennis Wilson- Pacific Ocean blue).  

Da segnalare inoltre Carl Wilson alla chitarra e mellotron (entrambi i fratelli Wilson sono membri originali del quintetto californiano), lo stesso Ricky Fataar anch’egli nei Beach Boys dal Febbraio del 1972 al Dicembre 1974 come batterista aggiunto e Jimmy Mc Cullough alla chitarra dei Wings di Paul Mc Cartney. Beached ad ogni modo è il classico album di pop-rock californiano e più esattamente della California del Sud dove il sole, le spiagge, le ragazze, il divertimento e il surf sono assicurati ed entrati nella storia. Ricci Martin è l’autore di ciascun brano (10 canzoni) mentre Everybody knows my name è composta da Carl Wilson e Ricci Martin insieme.

Beached in versione CD è apparso in Giappone circa una decina di anni fa per poi restare un album fuori catalogo di difficile reperibilità. In questa nuova versione CD rimasterizzata ed edita questa volta dalla Real Gone Music e dalla Second Disc records, sono state aggiunte 4 bonus tracks o per dirla tutta soltanto 2 brani, Stop look around e Moonbeams qui in versioni alternative (mono promo single version e Stereo single version). Beached è anche l’ambizione del cantautore e polistrumentista Ricci Martin di realizzare nel 1977 il più grande album di rock americano, registrato presso il Brother studio dei Beach Boys, un CD invece ora in versione rimasterizzata da Vic Anesini presso i Sony Battery Studios. Streets of love è incisa con una intera orchestra diretta da Elmo Peeler (reclutata da Carl Wilson) in pieno stile George e Ira Gershwin. Moonbeams ha il sapore funky di una ballata solare, Precious love, My Old radio, Everybody knows my name e Spark of me ( il pianoforte ricorda le sonorità di brani come Burn down the mission di Elton John) si distinguono per le preziose armonie, gli impeccabili e scintillanti vocalizzi di Carl Wilson e soci in puro stile Beach Boys. I had a dream è una ballata assai evocativa, originariamente pubblicata il 20 Ottobre del 1975 come retro del singolo Stop look around. Stop look around e My old radio all’epoca erano pezzi commerciali o comunque parecchio radiofonici confermando la buona scrittura, la bravura e la validità delle canzoni firmate da Ricci Martin stesso. Beached viene originariamente pubblicato (forse volutamente) dalla Epic (parte della famiglia CBS), ironia della sorta lo stesso mese di Pacific Ocean blue di Dennis Wilson per la Caribou records e con gli stessi numerosi musicisti impegnati in entrambi gli album.

Gli intrecci musicali e privati tra la famiglia Martin, Billy Hinsche e Carl Wilson sono molteplici. Agli esordi di carriera Ricci Martin suona la batteria e forma una band chiamata Soul Support. La batteria di Ricci Martin, una Rogers, molti anni dopo viene da lui ceduta e donata al suo figlioccio Justyn Wilson, il figlio di Carl Wilson. Nel 1987 Carl ha sposato Gina Martin, sorella minore di Ricci Martin avendo già divorziato da Annie Hinsche nel 1978, quest’ultima sorella di Billy Hinsche, nato a Manila nelle Filippine nel 1951 e parte del noto trio Dino Desi & Billy e in seguito più volte aggregato ai Beach Boys. In definitiva Ricci Martin diventa in seguito nel 1987 cognato di Carl Wilson, deceduto per cancro nel 1998. Ascoltando ora Beached, un disco di pop-rock e soft-rock per eccellenza restiamo in definitiva dell’avviso che si tratta di un ottimo album grazie soprattutto al prezioso supporto di Carl Wilson ritenuto da Ricci Martin stesso un genio! Se vi piacciono le impareggiabili armonie ed i lenti di gruppi come i Chicago e gli stessi Beach Boys, allora Beached suona e si colloca nella stessa lunghezza d’onda.

Track List

  • Stop Look Around
  • Moonbeams
  • Belle of the Ball
  • Everybody Knows My Name
  • Streets of Love
  • Spark of Me
  • My Old Radio
  • Precious Love
  • I Don`t Like It
  • I Had a Dream
  • Here I Go Again
  • Stop Look Around (Stereo Single Version)
  • Moonbeams (Stereo Single Version)
  • Stop Look Around (Mono Promo Single Version)
  • Moonbeams (Mono Promo Single Version)