Universo n.6<small></small>
Italiana − Rock − alternative

Progetto Panico

Universo n.6

2018 - Phonarchia Dischi / DreaminGorilla Records
10/06/2019 - di
Universo n.6 sembra una realtà parallela, in cui tutto è possibile, dove non si devono dare spiegazione, ma si può procedere per associazione di idee, ma una volta osservato l’insieme, il tutto sembra avere ordine pur risultando caotico, personale ed ammiccante. In Universo n.6. il nuovo album dei Progetto Panico si inizia da Caos dance e si conclude con Spermatozoi a simboleggiare una folle fuga libera per osservare il mondo visto da un’altra prospettiva per poi ritornare sul Pianeta Terra, in una dimensione in cui i diversi stili musicali si intrecciano, le parole si arricchiscono di  significati e sono liberamente usate per narrare senza alcun limite tra sfogo, ironia, potenza e anche, molta, dolcezza, inaspettata perché ai primi ascolti ci si lascia travolgere dall’aspetto musicale, mentre, in realtà, i testi sono introspettivi e, a tratti sorprendenti, richiamando alla mente la scuola cantautorale, rivisitata in chiave moderna e personale del gruppo.

   I Progetto Panico nascono nel 2010 a Spoleto e, Enrico Carletti (chitarra e voce), Luca Benedetti (basso), Francesco Marcolini (chitarra), Leonardo Mariani (batteria) presentano il loro ultimo lavoro scegliendo come singolo Spettacolare, depistando fin da subito l’ascoltatore perché le parole fanno pensare ad una gravidanza, mentre nel video della traccia appare più volte un neonato, ma si capisce che i Progetto Panico riescono a confondere, giocano anche col tempo, con le certezze per, poi, creare questa dichiarazione quotidiana, disarmante. L’album scorre veloce, nella sua complessità e non immediatezza, alternando una sagacia ed un` ingenuità che formano una maturità professionale per un gruppo che non ha, forse, l’adeguata visibilità; inserire a metà album un brano come Cattiva Matilde, attento, capace di unire due punti di vista opposti ed essere, al contempo orecchiabile, è altra fonte di stupore in solo mezz’ora di tracce. I Progetto Panico si raccontano in Quando ero piccolo, un punk potente e guardano all’attualità con Smile in chiave più pop, permettendo di percepire l’identità di gruppo che sta bene nel suonare, davvero, con arrangiamenti stratificati, grazie anche alla collaborazione artistica di Alessandro Fiori. In Universo n.6 si sta bene, in un’atmosfera follemente sana e spontanea, in cui i quattro musicisti sanno perfettamente come utilizzare i loro mezzi di espressione in una musica, come la definiscono loro stessi “variopinta, malinconica e libera”.

Track List

  • Caos dance
  • Quando ero piccolo
  • Spettacolare
  • Cattiva Matilde
  • Vivo per caso
  • Smile
  • Non cambi mai
  • Wolfango
  • Spermatozoi