Synchronizer<small></small>
Italiana • Rock • punk, brit pop

Piqued Jacks Synchronizer

2021 - INRI

11/05/2021 di Veronica Eracleo

#Piqued Jacks#Italiana#Rock

La forza dell’unione, l’importanza dei legami, la voglia di divertirsi tutti insieme, di andare e guardare avanti, di riflettere sul passato senza restarne prigioniero. Tutto questo è Synchronizer, il terzo disco dei Piqued Jacks, realizzato tra l’Italia e l’Inghilterra con tre produttori britannici di cui si sente l’imprinting in ogni traccia: Julian Emery (Nothing But Thieves), Brett Shaw (Florence + The Machine) e Dan Weller (Enter Shikari).

Un’immagine, quella raffigurata nella copertina, che ritrae quattro ragazzi in mezzo a un campo ad osservare uno stormo di uccelli che si muovono in sincronia sopra le loro teste. Un’immagine vissuta dal vivo dai quattro Piqued Jacks mentre registravano e che è il filo conduttore delle 11 canzoni che compongono il loro disco.

Un disco che farà subito breccia nei cuori di chi lo ascolterà perché è impossibile non apprezzarne la genuinità e la forza di melodie che spaziano dal rock al punk fino ad abbracciare il brit pop, passando per delle ballad obbligatorie in ogni disco rock che si rispetti. Synchronizer è tutto questo e anche molto di più. Impossibile non immaginarsi sotto a un palco e lasciarsi trasportare dall’energia di Mysterious equations o di non cantare a squarciagola le strofe di Elephant. E come non pogare ascoltando Spin my boy o non ondeggiare accendendo un accendino accompagnando il suono del pianoforte dell’intensa Call my name.

Un disco molto bello e coinvolgente che raggiungerà il suo culmine durante i concerti.

Track List

  • GOLDEN MINE
  • EVERY DAY SPECIAL
  • SPIN MY BOY
  • MYSTERIOUS EQUATIONS
  • ELEPHANT
  • CALL MY NAME
  • DANCERS IN TIME
  • PURGATORY LAW
  • FIRE BRIGADE
  • HELLO?
  • LONELY HEARTS, COZYHUT