Il gioco<small></small>
Italiana − Canzone d`autore − Indie-pop

Paolo Cattaneo

Il gioco

2011 - Eclectic Circus/ Venus
30/06/2011 - di
Arriva da Brescia un promettente nome del cantautorato italiano, Paolo Cattaneo, che già nel 95, all’uscita del primo album, si era fatto notare per l’originalità e il talento. Sono passati 16 anni, Paolo è cresciuto, ma come un odierno Peter Pan, non si prende sul serio, ha sempre voglia di sperimentare e reinventarsi. Ha coniato un nuovo modo di far musica, fondendo insieme tradizione e avanguardia, con un pizzico di elettronica, ricordo degli anni ’80.  
E oggi, esce con un nuovo EP; sono quattro i brani che ci regala, incerto connubio tra passato e presente, che di certo getta le basi per un futuro musicale, che potrebbe far discutere.                                

Il gioco è il titolo dell’album, ed è da un gioco che nascono le sue canzoni. Nulla di razionale, solo tanta casualità.  Il gioco è un collage di poesie, ricordi sconnessi, e amori effimeri. Cocktail istintivo di fluide note, di corposi suoni e di gentili parole. Racchiusa in quest’album la poesia del non-senso, dei sensi e dai mille sensi; nulla è certo, e le conclusioni le tira l’ascoltatore.

Una canzone che non parla di nulla, ma che “ci illumina di immenso” è  Se lasci fare al vento, racconto di semplice sensazioni, ricorda vagamente Niccolò Fabi. Il gioco, la titletrack, narra di amori finiti, e della voglia di cancellare ciò che  stato, avvolta in un atmosfera irreale e leggera. Sguardi inesistenti, senza identità, nel brano Occhi, emblema del guardare dentro l’altro, e non vederci nulla. L’uomo sul filo è l’omaggio ad un equilibrista, colui che con disinvoltura passeggia su di un filo, sospeso tra realtà e fantasia. Colui che ti fa venire voglia di mollare tutto e lasciarti andare alle emozioni.  

Dove la razionalità cessa d’esistere, è lì che si instaura la musica di Cattaneo; un ermetismo ricco di significati, poesie essenziali ed esistenziali le sue. C’è voglia di libertà e ricerca interiore in questo ep, e chissà che il cantautore bresciano non riesca a spiccare il volo come il suo equilibrista.

Track List

  • IL GIOCO
  • SE LASCI FARE AL VENTO
  • OCCHI
  • L´UOMO SUL FILO

Paolo Cattaneo Altri articoli