They Know<small></small>
Italiana − Rock − Indie-pop, indie-rock, post-rock

News For Lulu

They Know

2011 - Urtovox/Audioglobe
28/11/2011 - di
È passato un bel pò di tempo dalla loro prima apparizione nel 2006 con Ten little white monsters, che i News For Lulu hanno deciso di rompere gli indugi e tornare alla ribalta con il nuovo lavoro They know, forti anche delle esperienze accumulate con i progetti paralleli: Umberto Provenzani e Andrea Girelli hanno collaborato con gli Ultraviolet Makes Me Sick; Nicola Crivelli ha inciso in Nebraska, Four legged fortune con i Green Like July; mentre Emanuele Gatti ha messo in piedi il progetto solista Morning Telefilm.

Nonostante gli stili e le influenze assorbite, i News For Lulu decidono di rimanere fedeli alla loro forma musicale preferita, la canzone, cercando di darne una fisionomia diversa, alla ricerca di uno stile prettamente personale. Muovendosi attraverso coordinate indie-pop e post-rock, i News For Lulu stupiscono, e non di poco, per il modo insolito e accattivante con il quale arrangiano le proprie canzoni e per l’utilizzo sagace degli strumenti a disposizione, dove non rinunciano ad adoperare i meno convenzionali come piano wurlitzer, rodhes, sinth e vibrafono, usufruendo anche dell’apporto logistico di Simone Fratti (Emily Plays) al contrabbasso e di un’intera sezione di fiati, tra cui Alessandro Scagliarini (My Awesome Mixtape) alla tromba per arricchire un sound già di per sé efficace. Il tutto senza tralasciare il lato testuale dove affrontano tematiche inerenti ai paradossi e alle piccole paranoie quotidiane con un atteggiamento a volte ironico o dai tratti oscuri senza scadere mai nella banalità.

Lasciatemelo dire, They know è un disco a dir poco eccezionale, un vero e proprio piccolo capolavoro musicale, ogni singolo brano sviscera un’eleganza melodica degna di nota che trova ampia conferma nella bellissima title-track iniziale. Il resto è storia a se, ambientazioni trasognanti e melodie avvolgenti sono le qualità intrinseche che emergono durante l’ascolto di brani come Straight to the mess we have done, Cathedrals, Some refused, Like a thief, We slept on the sidewalk e (Let’s grow up like) fishes, solo per non citarli tutti. Infatti, un gradino più in alto segnaliamo, oltre la title-track già citata, anche i brani Delivery girl e Rolling down the hillside, decisamente tra gli esempi migliori, ma senza nulla togliere all’intero disco.

They know è un disco che consigliamo vivamente. Complimenti ai News For Lulu.

Track List

  • They know
  • Delivery girl
  • Some refused
  • Like a thief
  • The invisible gun
  • My home is my head
  • We slept on the sidewalk
  • Rolling down the hillside
  • (Let’s grow up like) fishes
  • Like a rat
  • Cathedrals
  • Straight to the mess we have done

News For Lulu Altri articoli